1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Bruno Sulis

    Bruno Sulis Membro Attivo

    Altro Professionista
    Salve a tutti, avrei un quesito da porre ai più esperti.
    Da qualche settimana si parla del nuovo Decreto sviluppo che il Governo dovrebbe varare a breve.
    Tra le misure contenute ci sarebbe anche l'innalzamento delle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni dal 36% al 50% con l'aumento del tetto di spesa sino a 96.000 €.
    La domanda è questa:
    Se io presento la comunicazione al Comune per i lavori di ristrutturazione e inizio i lavori prima dell'entrata in vigore del Decreto (o della sua conversione in legge), ho diritto di avere le agevolazioni alle nuove condizioni nel momento in cui il decreto entra in vigore ?
    Io avrei anche un idea: potrebbero concedermi le nuove condizioni per i pagamenti effettuati solo dopo la data di entrata in vigore del Decreto, gli altri già eseguiti no.
    Ho indovinato ?
    Grazie in anticipo
     
  2. In genere nei Decreti le decorrenze sono specificate espressamente.
    Non credo,quindi, si possano fare previsioni sulla volontà del legislatore circa la decorrenza. Potresti, quindi, non rientrare in parte od in toto nella agevolazioni.

    Inoltre mi sembra improbabile che possano includere opere iniziate prima dell'approvazione del Decreto : essendo finalizzato a sviluppare attività, il legislatore non avrebbe interesse a premiare quelle già iniziate ma solo quelle future.

    Una svista nella scrittura del Decreto, a riguardo della data di decorrenza, provocherebbe una serie di interpretazioni e circolari di chiarimento : tutto imprevedibile. Almeno secondo me.
     
    A Bruno Sulis piace questo elemento.
  3. Bruno Sulis

    Bruno Sulis Membro Attivo

    Altro Professionista
    Grazie per il chiarimento.
    Un'altra delle incognite potrebbe essere la conversione in Legge del Decreto che potrebbe avere tempi lunghi (nell'ordine di circa due mesi), il che renderebbe ancora più problematica l'operazione.
     
  4. Prima devono fare il Decreto : da 1giorno a molti mesi (anche con le ferie di mezzo).
    Poi La legge di conversione con i dati definitivi.
    Poi eventuali chiarimenti e circolari.

    In Italia di veloce non c'è nulla. E cadesse il Governo. se sciogliessero il Parlamento e nuove elzioni ?

    Purtroppo, non possiamo fare affidamento su alcunchè.

    Ciao, buona giornata.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina