1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    La parola d’ordine, sacra ed impegnativa per tutti, è, ora, una sola: liberalizzazioni!
    Dalle liberalizzazioni avremo una nuova Primavera economica, una nuova e calda Estate di benessere!
    Dal loro miele succhieremo, sia dal Mare sia dai Monti, la dolcezza di una novella Era di salute e di felicità!
    Le deliziose e squisite liberalizzazioni discenderanno e albergheranno nei cuori degli italiani come una Nuova Età di Speranza e di Fede!
    Ah, le liberalizzazioni,
    Parola amabile,
    Principio stuzzicante,
    Assioma succulento,
    Postulato appetitoso!

    Solo pronunciando la parola l i b e r a l i z z a z i o n e, cadenzandola con lentezza, ci si può riempire la bocca con il suo sugoso e denso sapore!
    Che delizia!
    Che diletto!
    Che appagamento, le liberalizzazioni!
    Parola magica, come mai se ne sia inventata una!

    Ma cosa io, adesso, mi accorgo con dispetto?
    Percepisco all’improvviso, nella mia bocca un qualche sentore di amarognolo come di una mandorla secca allorché apprendo che le liberalizzazioni, invece di avvinghiare, con il suo soffice manto di morbido e tiepido giulebbe caramelloso, tutto l’universo mondo delle professioni e delle corporazioni, ne dimentica colpevolmente qualcuna…
    Chissà perché?
    Chissà perché?
    Chissà perché?
    Chissà perché i mediatori creditizi non potranno suggere la dolce ambrosia delle liberalizzazioni?
    Perché un’ intera categoria di onesti professionisti, che ha subito negli ultimi mesi, a causa di una legge “brutta e cattiva”, una “pulizia etnica” a motivo dell’ iniquo innalzamento dei requisiti economici per poterla esercitare ( minimo 120.000 euro!), viene eliminata spietatamente di mezzo nel più assordante silenzio dei media e degli organi interessati?
    Per il motivo più vergognoso, poi, quello del CENSO?
    Perché Monti non spalma, con il suo zuccheroso sciroppo miracoloso e rinvigorente, anche la categoria dei mediatori creditizi?
    Perché i mediatori creditizi non possono dissetarsi con il nettare delle Liberalizzazioni?
    Perché non possono mangiare i bignè delle Deregolamentazioni?
    Sono essi, forse, figli di un Dio minore?
    Oppure a loro è stata, incomprensibilmente, prescritta una qualche misteriosa dieta?

    ( Magari dalle Banche?...)
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  2. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    la nuova bozza dell'applicativo, sconfessa anche il segnalatore, quindi se da una parte li cancella dall'altra li rende quasi "obbligatori" chi resta ha quindi una carta in più ... Un dubbio che mi si é sempre posto alla mente: l'idea che queste limitazioni siano state volute dalle banche non tanto a tutela dei clienti, come si racconta, ma con lo scopo di inglobare la mediazione creditizia rendendola un semplice ramo d'azienda (delle banche).
     
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Io credo che le Banche siano dietro qualunque tipo di "innovazione " (chiamiamola così) dobbiamo subire...

    Mi sembra che il loro strapotere stia diventando molto evidente.
     
  4. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Mi ha impressionato molto il fatto che in Italia tutti possano essere toccati dalle liberalizzazioni, persino i Notai, ma dell''iniqua barriera all'ingresso dei mediatori creditizi non si parla nemmeno!
    Nemmeno un cenno!
    Ma la Fimaa e la Fiap non possono protestare con il Governo?
    Perchè due pesi e due misure?
    Il ferro si batte finchè é caldo.

    Che le banche desiderano allungare le mani sull' attività di intermediazione creditizia e eterodirigerla mi sembra evidente.
    Ma i mediatori, allora, perderebbero la loro indipendenza ed equidistanza tra le parti e sarebbero solo degli agenti finanziari.
     
  5. Robidamatti

    Robidamatti Nuovo Iscritto

    Mediatore Creditizio
    La riforma sulla mediazione creditizia è stata voluta da Banca d'Italia secondo me perchè non era più in grado di poter controllare tante migliaia di operatori , molto più facile controllare poche società di mediazione creditizia .
    controllare in tutti i sensi........
    Non è certo con un capitale sociale di 120 mila Euro che si migliora la qualità dell' operatore
    Credo che con la 141 peggiori notevolmente il servizio al consumatore finale
    Buona giornata
    Robidamatti
     
  6. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Anche secondo me, specialmente per la chiusura del mercato delle convenzioni, che di fatto, rende meno concorrenziali le varie offerte e piú legato il broker..
     
  7. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E le Banche possono fare "cartello"...:rabbia:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina