1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Agevolazione finanziaria per l'assunzione di disoccupati/inoccupati nei comuni colpiti dal sisma 2012
    Data di pubblicazione: 4/9/2013
    Domande fino al 3 febbraio 2014
    La Regione assegna incentivi alle imprese e agli altri soggetti dei comuni colpiti dal sisma di maggio 2012 che, nel corso del 2013, hanno assunto o assumeranno a tempo indeterminato persone disoccupate o inoccupate.
    Gli incentivi sono finanziati con risorse del Fondo sociale europeo
     
  2. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Caratteristiche soggetti da assumere

    L'incentivo può essere richiesto se la persona:

    • è stata assunta a tempo indeterminato nel periodo compreso fra l'1/01/2013 e il 31/12/2013, con una retribuzione annua lorda superiore a 15 mila euro;
    • era disoccupata/inoccupata alla data dell'assunzione, ossia ha rilasciato la DID (Dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro) al Centro per l'Impiego competente;
    • è cittadino italiano, di Paesi membri dell'Unione Europea o di provenienza extracomunitaria, a condizione che risulti in regola con la vigente normativa in materia di immigrazione.
    Entità del contributo

    L'entità dell'incentivo per l'assunzione a tempo indeterminato è:

    • 7.000 euro per gli uomini
    • 8.000 euro per le donne.
    Uno dei requisiti per accedere agli incentivi è di non aver effettuato licenziamenti collettivi o individuali per giustificato motivo oggettivo per un anno intero prima del 31/12/2012. Se prima di quella data l'impresa o altro soggetto ha fatto ricorso a quel tipo di licenziamenti, l'importo dell'incentivo sarà calcolato in percentuali diverse, in base a quanto tempo fa ciò è accaduto.

    Destinatari
    Beneficiari

    Gli incentivi sono destinati alle seguenti categorie:

    • imprese e loro consorzi,
    • associazioni, fondazioni e loro consorzi,
    • cooperative e loro consorzi,
    • soggetti esercenti le libere professioni in forma individuale, associata o societaria.
    Possono richiedere gli incentivi i soggetti:

    • le cui unità produttive sono collocate nei comuni colpiti dal sisma specificati nel DM del 01/06/2012 e nel Decreto n. 74 del 06/06/2012, così come convertito con L. n. 122/2012;
    • le cui unità produttive sono state spostate provvisoriamente, a seguito del sisma, in comuni non compresi nel suddetto elenco, ma comunque situati nelle province di Bologna, Ferrara, Modena e Reggio Emilia.
    Per avere diritto agli incentivi, i soggetti devono inoltre possedere requisiti che fanno riferimento al rispetto delle normative in materia di disabili e sicurezza, al non aver fatto ricorso a particolari forme di ammortizzatori sociali e al non aver effettuato licenziamenti collettivi o individuali per giustificato motivo oggettivo per un anno intero prima del 31/12/2012.

    Chi ottiene un incentivo, è tenuto a mantenere il relativo contratto di lavoro per almeno 2 anni, altrimenti perde il diritto all'incentivo.

    Modalità operativa
    Le imprese e gli altri soggetti previsti dal bando che sono in possesso dei requisiti possono presentare le domande di incentivo alle Province nel cui territorio hanno sede le unità produttive presso le quali sono state effettuate le assunzioni.

    Occorre presentare una domanda per ciascuna assunzione per cui si intende richiedere un incentivo.

    La presentazione delle domande può avvenire a partire dal 20 maggio 2013 con una delle seguenti modalità:

    • posta elettronica certificata (la domanda presentata tramite PEC, per essere valida, deve essere firmata digitalmente e con bollo assolto virtualmente),
    • raccomandata con avviso di ricevimento, purché spedita entro il termine di scadenza del bando (il timbro a data dell'ufficio postale accettante fa fede).
    Termine ultimo per la presentazione delle domande è il 3 febbraio 2014.

    Normativa
    Regione Emilia Romagna - P.O. Competitività e occupazione FSE 2007/2013 - Asse 2 - Occupabilità: Interventi per favorire l'occupabilità dei lavoratori.

    Delibera Giunta Regionale n. 545 del 6/5/2013
     
    Ultima modifica di un moderatore: 20 Novembre 2013
  3. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Bando

    La Regione, con la delibera di GR n. 545 del 6/5/2013, ha attivato le procedure di evidenza pubblica per rendere operativa l’assegnazione degli incentivi alle imprese e agli altri soggetti dei comuni colpiti dal sisma che, nel corso del 2013, hanno assunto o assumeranno a tempo indeterminato persone disoccupate o inoccupati.

    Gli incentivi sono finanziati con risorse del Fondo sociale europeo. In caso di esaurimento delle risorse, il bando prevede dei criteri di priorità, che mettono al primo posto l’assunzione di lavoratori disoccupati da lungo tempo (oltre 12 mesi).

    Le imprese e gli altri soggetti che otterranno gli incentivi dovranno mantenere i contratti per almeno 2 anni con la stessa retribuzione dichiarata e non potranno ricorrere, per lo stesso periodo, ad ammortizzatori sociali, pena la revoca dell’incentivo concesso.

    Bando
    Testo integrale

    Requisiti dei beneficiari degli incentivi
    Gli incentivi sono destinati alle seguenti categorie: imprese e loro consorzi, associazioni, fondazioni e loro consorzi, cooperative e loro consorzi, soggetti esercenti le libere professioni in forma individuale, associata o societaria.
    Possono richiedere gli incentivi i soggetti:

    • le cui unità produttive sono collocate nei comuni colpiti dal sisma specificati nel dm del 01/06/2012 e nel decreto n. 74 del 06/06/2012, così come convertito con l. n. 122/2012 (elenco dei comuni)
    • le cui unità produttive sono state spostate provvisoriamente, a seguito del sisma, in comuni non compresi nel suddetto elenco, ma comunque situati nelle province di Bologna, Ferrara, Modena e Reggio Emilia.
    Per avere diritto agli incentivi, i soggetti devono inoltre possedere requisiti che fanno riferimento:

    • al rispetto delle normative in materia di disabili e sicurezza
    • al non aver fatto ricorso a particolari forme di ammortizzatori sociali
    • al non aver effettuato licenziamenti collettivi o individuali per giustificato motivo oggettivo per un anno intero prima del 31/12/2012.
    Se un soggetto ha più unità produttive, ubicate anche al di fuori dell’area colpita dal sisma, può comunque presentare domanda di incentivo ma solo per le assunzioni effettuate nelle sedi che si trovano nei comuni previsti dal bando. In caso di più unità produttive, i requisiti devono essere riferiti solo all’ unità produttiva nella quale è stata effettuata l’assunzione.

    Requisiti dei lavoratori assunti
    L’incentivo può essere richiesto se la persona:

    • è stata assunta a tempo indeterminato nel periodo compreso fra l’1/01/2013 e il 31/12/2013
    • è stata assunta con una retribuzione annua lorda superiore a 15 mila euro
    • era disoccupata/inoccupata alla data dell’assunzione, ossia ha rilasciato la DID (Dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro) al Centro per l'impiego competente
    • è cittadino italiano, di Paesi membri dell’Unione Europea o di provenienza extracomunitaria, a condizione che risulti in regola con la vigente normativa in materia di immigrazione.
    Entità degli incentivi
    Leggi

    Presentazione delle domande
    Leggi

    Scadenza
    3 febbraio 2014
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina