1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. scarlet

    scarlet Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve,
    qualcuno può aiutarmi?Devo riuscire a capire qual'è la quota di proprietà posseduta da due fratelli (rispettivamente A e B) a seguito della morte della madre che possedeva 167/1000 di un immobile rurale per poi capire, sulla base della quota possseduta dal fratello A, quale sarà la quota (in frazione) posseduta dalla di lui moglie e dai suoi due figli al momento del decesso.

    Ma esiste una formula per fare questo calcolo????
    Grazie per l'aiuto!!
    V.
     
  2. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    il calcolo è questo :

    167 /1000 = 334/2000

    ergo ogni figlio A e B avrà in eredità (a patto che il padre sia morto) 167/2000 successivamente gli eredi di quest'ultimo avranno:

    167/2000 = 334/4000 che andranno divisi in 3 parti (moglie di A e due figli) ergo 110/4000 a testa = 11/400

    saluti
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  3. scarlet

    scarlet Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ti ringrazio, sei stato chiarissimo!!!
     
  4. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    di nulla!

    saluti
     
  5. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Il calcolo suggerito da Marco è puttosto corretto ma facendo la somma delle varie frazioni degli aventi diritto mi pare che la quota intera non si raggiungerà, quota che occorre per poi presentare la voltura e indicare le quote quanto più esatte.
    Ti chiedo in quanti sono i comproprietari e le loro rispettive quote?
    Ciao salves
     
  6. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    bè certo la mia era un circa per far meglio comprendere il vero possesso. è palese ce 111 x 3 fa 333 e non 334... ora ho controllato e ho scritto 110 invece che 111 ...scusate!:confuso:
     
  7. scarlet

    scarlet Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    A Salves: non so quanti siano i comproprietari perchè il bene non risulta essere mai stato volturato.
    Volevo chiedervi un'altra informazione: una volta ottenuta la quota di proprietà del de cuius, per calcolare quanto dover versare in autoliquidazione, devo - partendo dalla rendita catastale - calcolare il valore del bene attraverso i coefficienti da applicare volta per volta. Ora mi chiedo il 2% e l'1% va calcolato sul valore pieno o solo sulla quota posseduta dal de cuius e quindi su 167/2000?????
    Potete aiutarmi????Non vorrei pagare più del dovuto!!Grazie mille!!
     
  8. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    se ho capito bene la domanda le imposte vanno calcolate sulla quota trasferita (o meglio sul valore del trasferimento)

    saluti
     
  9. scarlet

    scarlet Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Si, esatto!!Grazie ancora!!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina