1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. karlokarl

    karlokarl Membro Junior

    Privato Cittadino
    Sperando di non sembrare troppo semplicista o al contrario colui che cerca il pelo nell'uovo a tutti i costi, volevo fare una descrizione di una situazione nel mio condominio , ma che poi penso rispecchi tante situazioni.
    Abitando ad un piano alto , oltre ad un problema di immissione fumi che mi sa che è il problema principe di tanti condomini, quando mi affaccio vedo nel giardino del piano terra mutande appese siepe alta oltre 4 metri, fanali nel muro condominiale da lager , tettoia aperta in mezzo al giardino fissa con tegole, prima piscina da 10 mt ora tolta etc etc .
    Tutte queste cose sono state denunciate al nostro amministratore che ha pulito bene l'orecchio sinistro per fare uscire quello che era entrato dal destro.
    Ma mi chiedo è mai possibile che per cercare di far rispettare il regolamento si debba per forza andare per vie legali?. Il propietario del giardino è lui stesso un amministratore ( per chi ha seguito un mio post è quello che fa assemblee in casa a ore serali ).
    Grazie
     
  2. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    Avete la possibilitá di revocare l'amministratore che non fa rispettare le regole condominiali cacciatelo alla prossima assemblea se non va bene trovate le maggioranze di legge e Per Giusta Causa revocate il mandato. Per quanto riguarda le vie legali un buon amministratore dovrebbe evitare che i propri condomini debbano ricorrere a denunce o altro per vedere i diritti sanciti da un Regolamento di Condominio ,da tutti rispettati. Ma nel caso di amministratore poco avezzo ad intervenire in problematiche condominiali il condomino si può rivolgere alla giustizia. Nel tuo caso per le immissioni dannose è il Giudice di pace che leggifera,per quanto riguarda il decoro condominiale la nuova riforma del condominio indica l'obbligatorietá prima di adire alle vie legali di ricorrere alla Mediazione o Conciliazione dove un organo preposto chiama le parti e si cerca una risoluzione bonaria del problema. Claudia@
     
    A Bagudi piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina