• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

brina82

Membro Senior
Professionista
Buongiorno, leggevo che per i proprietari che riducono il canone è previsto un rimborso (ristoro) pari al 50% della riduzione, per un totale pari a 1200euro annue, quindi 100e al mese. Si parla comunque di Comuni ad alta intensità abitativa.

Qualcuno sa come funziona la richiesta del rimborso?

Avviene sottoforma di "sconto" con riferimento alla tassazione da pagare?

Grazie.
 

Bastimento

Membro Storico
Privato Cittadino
Ho solo letto velocemente l’articolo postato.

Limite max “per locatore” 1200€/annuo
Solo in località ad alta tensione abitativa.

A parte il secondo punto, che trovo non equo, mi sembra un provvedimento di facciata: proprio perché valido in località ad alta tensione abitativa, immagino che i canoni medi siano piuttosto elevati: e 100€/mese sarebbero un misero sconto/ristoro.
Non incentiva lo sconto e non ristora: sperpera 50 milioni per “propaganda live”
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
L'ennesima fesseria di questo esecutivo delirante. Invece di concedere elemosine per i locatori beffati, tanto varrebbe allora "ristorare" direttamente i locatari affinché paghino il canone.
 

brina82

Membro Senior
Professionista
L'ennesima fesseria di questo esecutivo delirante. Invece di concedere elemosine per i locatori beffati, tanto varrebbe allora "ristorare" direttamente i locatari affinché paghino il canone.
Potrei anche essere d'accordo, però sai quanti di loro si terrebbero quei soldi...?
 

Bastimento

Membro Storico
Privato Cittadino
Quanti di loro....: a chi ti riferisci in particolare? Immagino i locatori.
Ma anche i conduttori se li terrebbero, anche se rappresentassero il 5% del canone.
Rimane a quel livello lo sperpero inutile: dove ho ritenuto opportuno concedere una riduzione del canone l’ho quasi dimezzato, altro che 100€.

In economia c’è un concetto sempre valido: perseguire l’effetto moltiplicatore negli investimenti. Cosa che li non riscontro
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buonasera, avrei un quesito da porvi.
Vorrei acquistare degli immobili da mettere a reddito con una srl immobiliare della quale sono amministratore.
L’immobile potrebbe essere dato in usufruttò all’amministratore in modo che locandola possa usufruire della cedolare secca?
g123456 ha scritto sul profilo di francesca63.
Ciao Francesca scusami se ti scrivo qui, sono quella che ha visto la stessa casa con due agenzie diverse. Premetto che non sapevo di essere vincolata alla prima agenzia, e molto ingenuamente ho visto un prezzo minore e ho chiamato la seconda, sbagliando. Ma se ora io dovessi procedere con la prima sarebbe tutto "risolto"? o anche la seconda ha diritti sul compenso?
Alto