1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
  2. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    Così come congegnata dal nostro legislatore la class action ha molte lacune e rischia di essere improduttiva di fronte ai colossi dell'economia ... le lobbies dettano legge nel Parlamento grazie ai molti scudieri.
    Luigi De Valeri:stretta_di_mano:
     
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sono d'accordo sul Davide contro Golia... però qualcosa deve pur cominciare a muoversi !!!
     
  4. E' una notizia degna di nota, ma la strada è ancora lunga. Teniamo presente che è stata introdotta la conciliazione, esiste l'accertamento tecnico preventivo e si può ricorrere all'arbitro bancario e finanziario per valori di lite inferiori ad 100.000 euro. Sono tutte opzioni che portano ad un risultato in tempi più brevi. Inoltre quando si parla di affidamenti, tassi di interesse o commissioni di massimo scoperto usurarie difficilmente troviamo 2 situazioni identiche, ciò complica la strada della class action.
     
    A Roby piace questo elemento.
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sicuramente, la strada è lunga, ma va data pubblicità ad una notizia del genere per spronare la gente vessata da condizioni inique a ribellarsi, e non solo contro le banche....
     
  6. Ho già avuto modo di parlare di anatocismo e usura bancaria. In proposito posso portare un caso che sto seguendo ora. Si tratta di una impresa di costruzioni che fattura decine di milioni di euro l'anno, o meglio fatturava. A causa del calo dei lavori (partcipava a gare per lavori pubblici) le banche hanno iniziato a chiedere rientri. Ora stiamo intervenendo e abbiamo appreso dall'imprenditore che nel corso degli anni per ottenere finanziamenti l'hanno obbligato a sottoscrivere derivati che hanno provocato all'azienda una perdita a 6 zeri, oltre ad aver applicato tassi di interesse oltre la soglia di usura sugli affidamenti. Sarà un lavoro lungo ma posso già dire che l'imprenditore recupererà una cifra superiore ai 2.000.000 di euro (come minimo). Quanti di voi conoscono imprese di costruzioni anche piccole che in questo momento sono obbligate dalle banche a cedere interi cantieri sottocosto per chiudere le posizioni passive? Passate parola che possono ridurre notevolmente le pretese delle banche compreso bloccare le richieste di rientro.
     
    A Bagudi e Roby piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina