1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. alexbgd

    alexbgd Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Buonasera a tutti.....mi serve il vostro aiuto.
    Sono una collega di Roma e vi seguo da diversi anni ma vi scrivo per prima volta.
    Mi trovo in una situazione "antipatica". La vendita conclusa e il venditore si rifiuta di pagarmi la percentuale pattuita, ( pur troppo solo a parole) 3% . Così sono costretta di mettere in mezzo l'avvocato.
    Mi potreste dire la % (usi e consuetudini) di Roma e come è dove posso trovarla.
    Grazie in anticipo
    P.S.
    Chiedo scusa per il modo di scrivere, sono straniera. Ormai da 23 anni a Roma ma sempre con le difficoltà di scrivere.
     
    A ROSFRUM piace questo elemento.
  2. ROSFRUM

    ROSFRUM Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Scusami ma se chiedi alla camera di commercio dove sei iscritta non te lo dicono? Io so che esistono dei valori di massima prescritti.....
     
  3. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Credo che in genere sia il 2%
     
    A ab.qualcosa e ROSFRUM piace questo messaggio.
  4. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Situazione che ti consiglio di evitare e prevenire per le prossime ( ti auguro numerose) pratiche che farai.

    Se qui, il venditore si rifiuta di ottemperare alle mediazioni, significa che prima non hai preso l'incarico scritto.

    Questo è il primo errore.

    Lo dico spesso qui sul forum:

    L'acquisizione è tutto.


    Partire col piede giusto nelle prime fasi del rapporto, ovvero acquisire correttamente l'oggetto di vendita, ti consentirà di ritrovarti nella posizione più corretta e garantita per poter chiudere con le legittime soddisfazioni i tuoi affari.

    Il secondo errore è la errata valutazione del "peso specifico" del venditore.

    Detto tra colleghi dai...
    Se si ha un pò di esperienza, il più delle volte si riesce ad individuare se con un interlocutore si possa essere più o meno "elastici" del dovuto.

    Su questa scorta, per metterti al sicuro, la prossima volta che deicidi di trattare una vendita in assenza di mandato, quando ritiri la proposta mostrala al venditore già al netto delle spese.

    Puoi farlo pure in trasparente accordo con la parte acquirente.

    Ciò ti eviterà le antipatiche situazioni che stai vivendo attualmente.

    Fatto ciò, quel "simpaticone" del venditore che avrà appena apposto la sua firma per la vendita, l'avrà fatto pure in ordine alle mediazioni.
     
    Ultima modifica: 19 Maggio 2015
    A ROSFRUM e Taraka piace questo messaggio.
  5. Taraka

    Taraka Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ricordo che pur esistendo una linea guida di usi e consuetudini, siamo in un libero mercato.
     
    A leolaz e Sim piace questo messaggio.
  6. Taraka

    Taraka Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    comunque confermo il 2% per parte.
     
  7. ROSFRUM

    ROSFRUM Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Mi fa strano che la tua collega - se opera da anni - ne sia completamente ignara...
     
  8. alexbgd

    alexbgd Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Eccomi. Grazie per le risposte e per l'interessamento.
    Mi servirebbe una cosa per il scritto. Per il giudice. Ho letto da qualche parte che serve il pezzo di carta dove sono descritte le usanze.
    @Berlusca....diciamo che nel mio caso è "oltre il danno anche la beffa" . Con il proprietario avevo un rapporto più che amichevole. Lui non nega la mia mediazione. Essendo un avvocato davanti notaio ha dichiarato che sono stata mediatrice per la vendita ma che la mediazione sarà versata in un altro momento, per la contestazione della somma da versare. Così non ha dichiarato il falso.
    Adesso una cosa è più che certa. Farò firmare le carte anche al mio figlio.
     
  9. ROSFRUM

    ROSFRUM Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Il notaio non ha chiesto ragione di siffatti presunti e strambi accordi.
    Se non chiediamo nulla, niente otterremo. Questo sta nella natura
    dell’Universo, che può essere pensato come una risposta alla supplica!
     
  10. alexbgd

    alexbgd Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Volevo chiarire che non sono ignara dei usi e consuetudine delle % etc etc. Ma per fortuna o sfortuna é la prima volta che mi rivolgo a un legale per avere la mia parte. Ripeto, non si tratta del rifiuto di pagare....non ci troviamo sul quanto. Lui mi ha già versato una parte sul conto in banca con causale " acconto per la mediazione". Ho la proposta scritta firmata controfirmata , atto notarile definito dove sono nominata. Solo, essendo un pezzente ed essendo un avvocato mi fa tutto questo per guadagnare 1%.
    Più di 1% mi fa male la sensazione con chi sono stata e che mi sono fidata.
     
    A Bagudi e ROSFRUM piace questo messaggio.
  11. alexbgd

    alexbgd Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    A notaio non interessavano i nostri accordi e certo che non potevo fare la sceneggiata davanti notaio.
     
    A Sim e ROSFRUM piace questo messaggio.
  12. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    io che faccio pochi incarichi scritti (piccola realtà) nella proposta inserisco la mediazione dovuta dalle parti, con firma dell'agente e dei clienti per accettazione di quanto dovuto.
     
    A leolaz piace questo elemento.
  13. alexbgd

    alexbgd Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    @Taraka. Siamo liberi di chiedere ed ottenere la % che riteniamo giusta. Anche il 10%. Ma tutto dovrebbe essere messo per il scritto. Senza una cosa scritta, senza un accordo si applicano usi e le consuetudini e il giudice chiede il pezzo di carta dove sono descritti. Sul sito di camera di commercio di Roma non ho trovato niente. Non so a chi mi posso rivolgere.
     
  14. alexbgd

    alexbgd Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Mi spaventa questo che avevo letto.....

    "Nell'ambito della mediazione immobiliare il problema della determinazione della misura della provvigione dovuta al mediatore è stata spesso affrontata dalla giurisprudenza.
    Così recentemente la Suprema Corte si è occupata di una vicenda che ha preso l'avvio quando un agente immobiliare (dopo la conclusione dell'affare) ha richiesto all'Autorità Giudiziaria il pagamento della provvigione secondo gli usi locali (pari al 2%).
    Tuttavia, sia il Tribunale sia la Corte d'appello hanno respinto la domanda perché, pur ritenendo provata la conclusione dell'affare, il mediatore non aveva fornito la prova dell'esistenza degli usi e consuetudini, invocati per la liquidazione dell'indennità di provvigione nella misura del 2% sull'importo della compravendita."
     
  15. ROSFRUM

    ROSFRUM Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Però le esclusive le farai in forma scritta immagino...
     
  16. ROSFRUM

    ROSFRUM Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Visto che almeno fare la sceneggiata al cospetto del notaio sarebbe servito....
     
  17. Taraka

    Taraka Membro Attivo

    Agente Immobiliare
  18. alexbgd

    alexbgd Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ho letto usi e consuetudini di Roma per 2013. Non c'è niente che parla della %
     
  19. Taraka

    Taraka Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    In effetti l'ho linkato dando solo una lettura superficiale.
    Ho visto che ci sono le percentuali per la locazione; sicura non vi siano quelle per la vendita?
     
  20. alexbgd

    alexbgd Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Pare che per Roma, per la vendita, non esista niente nel forma scritta. A quel punto ho trovato questo

    "In ogni caso, qualora le parti non abbiano stabilito convenzionalmente l'importo della provvigione e non vi siano tariffe professionali, né il mediatore sia riuscito a provare l’esistenza di usi a cui poter ricorrere, il compenso dovuto è determinato secondo equità dal giudice territorialmente competente."
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina