• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

osammot

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Scusa ma, nel dubbio (nel senso che è come la penso io ma sono stato smentito), hai avuto esperienze dirette che "proverebbero" quello che hai scritto.
Perché sarebbe utile a molti sapere la legge esattamente cosa dice e a quanto pare dice il contrario
Buongiorno.
Scusate se non ho risposto prima.
a cristian casabella: stiamo parlando di trattative tra privati con intermediazione dove l'intermediario deve usare le proprie capacità per mantenere attiva tale operazione fino all'eventuale conclusione.
Chiedermi se c'è una legge che dice esattamente quello che ho detto io è ironia, e lo sai bene.
Accetto che tu non la pensi come me ma non condivido.
Se leggi bene il post parlo di accordi tra le parti e delle mie esperienze e trattative portate avanti negli anni. La maggior parte delle trattative non si concludono mai in primo acchito, magari fosse così. Ripeto questo per esperienza mia personale.
Alle volte due, tre offerte e controfferte, ripensamenti, etc.....
A questo serve il mediatore a far sì che le parti raggiungano l'accordo, e permettemi, chi se ne frega se si perde un pò di tempo in più purchè si raggiunga l'accordo e si conclude. Dobbiamo pur guadagnarci la benedetta provvigione!
Buoni affari a tutti.
 

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Buongiorno.
Scusate se non ho risposto prima.
a cristian casabella: stiamo parlando di trattative tra privati con intermediazione dove l'intermediario deve usare le proprie capacità per mantenere attiva tale operazione fino all'eventuale conclusione.
Chiedermi se c'è una legge che dice esattamente quello che ho detto io è ironia, e lo sai bene.
Accetto che tu non la pensi come me ma non condivido.
Se leggi bene il post parlo di accordi tra le parti e delle mie esperienze e trattative portate avanti negli anni. La maggior parte delle trattative non si concludono mai in primo acchito, magari fosse così. Ripeto questo per esperienza mia personale.
Alle volte due, tre offerte e controfferte, ripensamenti, etc.....
A questo serve il mediatore a far sì che le parti raggiungano l'accordo, e permettemi, chi se ne frega se si perde un pò di tempo in più purchè si raggiunga l'accordo e si conclude. Dobbiamo pur guadagnarci la benedetta provvigione!
Buoni affari a tutti.
Forse mi son spiegato male ma io la vedo come te. Quello che volevo intendere è che siccome c'è una, secondo me, autorevole risposta contraria a noi e parlo di Francesca63 che oltre ad essere stata agente immobiliare per svariati anni è pure laureata in legge. Francesca sostiene che qualora in una controproposta fai un'altra controproposta non puoi più dire.... scherzavo, ora accetto (seppur entro i limiti della prima controproposta) Da qui vorrei capire se esiste qualcosa di CERTO o se come sembra possa essere un caso di Parry Mason
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
vorrei capire se esiste qualcosa di CERTO o se come sembra possa essere un caso di Parry Mason
Direi che - come spesso in Italia - non c'è certezza, soprattutto nel caso in cui le parti, tramite l'agente, riescano a mettersi d'accordo.

Ho il dubbio che anche un giudice potrebbe sentenziare in un modo o nell'altro.
 

francis51

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno, sono quello che ha iniziato la discussione , con il possibile acquirente abbiamo convenuto sul prezzo ma, mentre nella proposta da loro presentata in precedenza si parla di 55000 al compromesso e il restante al rogito, adesso dicono che loro si vogliono cautelare , da possibili risvolti , che questa cifra agli sembra eccessiva in quanto dicono che:
nel lasso di tempo tra compromesso e rogito , e quindi dopo avermi dato il pattuito (55000) se per qualsiasi motivo io dovessi avere dei ripensamenti in merito alla vendita ,e qualora dovessi rendere quanto avuto con gli interessi,quale garanzia hanno loro che io sarei in grado di restituire il dovuto?
In fondo , dicono loro, teoricamente a solo titolo di esempio ,non conoscendo la mia situazione , potrei essere pieno di debiti e utilizzare quei soldi per saldarli in parte o in toto.
Che ne pensate ?
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Non esiste una regola, per l’entità della caparra.
Quanto vorrebbero darti , invece di 55.000 ?
Trattativa privata, o è ancora quella proposta tramite agenzia ?
 

miciogatto

Membro Senior
Privato Cittadino
Francesca sostiene che qualora in una controproposta fai un'altra controproposta non puoi più dire.... scherzavo, ora accetto (seppur entro i limiti della prima controproposta) Da qui vorrei capire se esiste qualcosa di CERTO o se come sembra possa essere un caso di Parry Mason
E' così, da codice civile (art 1326), se leggi l'ultimo comma:

"Un'accettazione non conforme alla proposta equivale a nuova proposta"

E se c'è una nuova proposta serve accettazione e le parti si invertono: chi ha ricevuto la nuova proposta (controproposta, diciamo) può accettare o non accettare.

Poi chiaro che se c'è volontà delle parti tutto si può fare, anche riesumare la proposta rifiutata.
 

francis51

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
la trattativa è tramite agenzia , loro vorrebbero non andare oltre 25/300000, o in alternativa andare subito al rogito, una volta che la banca gli ha accordato il mutuo , ma la mia domanda è : siccome a mia volta dovrò acquistare una casa , a mia volta mi trovero nella stessa situazione,
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Stellina 12 ha scritto sul profilo di francesca63.
Buongiorno @francesca63 sono qui a chiedere di nuovo il tuo aiuto. Oggi mi sono recata in agenzia per mettere in chiaro un po la situazione e parlando mi dicono che l'acquirente potrebbe chiedere il doppio della caparra? Il problema è che io adesso dovrò cercare di risolvere la situazione che mi ritrovo..
If I go, there will be trouble
And if I stay it will be double
So come on and let me know
Alto