1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. jess1410

    jess1410 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    vorrei fare un pò di domande, io e il mio ragazzo abbiamo visionato un appartamento mansardato, che è stato ricavato da un rialzamento della palazzina, i lavori diciamo che non sono stati completati, lo hanno lasciato grezzo, ha gli infissi, quindi le finestre ci sono e sono a posto, ha il riscaldamento a pavimento e i pannelli solari, la caldaia c'è ed è funzionante, la corrente c'è ed è funzionante, mancano i pavimenti e le piastrelle, le porte, i sanitari, la copertura della porta blindata, un pezzo di muro della cameretta che da al entrata, non l'hanno chiusa perchè volevano mettere il vetrocemento, ma non l'hanno fatto e quindi rimane una stanza non finita, il fatto è che bisogna fare gli scavi per l acqua e per il gas, perchè adesso penso che si siano attaccati al loro appartamento che è sotto, il fatto è che gli scavi chi li deve fare e pagare? essendo che è la prima casa possiamo avere le detrazioni negli anni? abbiamo sentito che si possono avere delle detrazioni o qualcosa di simile anche per il fatto che dobbiamo ultimarla..possiamo chiedere di abbassare un pò il prezzo della casa? sarebbe un trilocale con due bagni cucina a vista con due balconi e ci sono appunto i pannelli solari e il riscaldamento a pavimento, so che è un affare per essere ma non vogliamo avere una "fregatura", compriamo casa con l'idea di starci anni e anni; comunque la palazzina è abbastanza vecchietta si pensa anni 80/70. Se qualcuno ci può essere d'aiuto gliene saremmo grati!
     
  2. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ciao!

    Intanto per prima cosa necessita sapere che "cosa" state comprando.

    L'alloggio è accatastato come..?

    Poi certamente che potete risparmiare sull'acquisto, ma dipende sempre dalla modalità di pagamento.

    In termini percentuali quanto vi occorre finanziare tramite mutuo..?
     
  3. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Se non siete del settore edilizio evitate di acquistare non finito, specialmente se mancano allacciamenti, potrebbero sorgere problemi non previsti.
     
    A sfn, eldic e Bagudi piace questo elemento.
  4. jess1410

    jess1410 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao e grazie ad entrambi per avermi risposto, allora l' alloggio non sappiamo ancora che accatastato sarebbe, chiederemo sabato, di mutuo ci danno circa il 90% della casa, poi lui ha un po' di soldi da parte quindi comprare in se la casa non ci sono problemi, diciamo che per il fatto del edilizia abbiamo amici e conoscenti che ci darebbero una mano a finirla,in fatti sabato che la vedremo verrà anche un amico geometra e un altra persona che è del settore edilizia, comunque a quanto pare la casa è più vecchia, il mio ragazzo dice intorno anni 50/60..quello che soprattutto vogliamo capire e chi deve fare gli scavi?..
     
  5. geosereno

    geosereno Membro Junior

    Altro Professionista
    sarà che io difendo sempre la categoria ma.....avete un geometra? potrebbe molto aiutarvi......
     
    A PyerSilvio piace questo elemento.
  6. jess1410

    jess1410 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Sì sì abbiamo un nostro caro amico che appunto è geometra, infatti gli ho fatto già vedere tutte le foto e gli h dato tutte le informazioni che abbiamo poi sabato verrà a visionare la casa con noi e vedremo che cosa ci consiglia!
     
  7. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Se la soluzione che vi è gradita è già accatastata come abitazione, sarà senza dubbio più facile procedere all'acquisto, giacchè il bene sarà più gradito all'istituto di credito al quale vi rivolgerete.

    Questo premesso, bene potreste valutare, acconto e accensione parziale di un mutuo per effettuare l'acquisto e procedere alla ristrutturazione con capitali propri e mutuo, con i relativi sgravi fiscali previsiti dalla normativa.

    Tuttavia il suggerimento di @Manzoni Maurizio a livello teorico è supercorretto.

    Quindi amici miei occhio ai costi.

    Avete già "pesato" quanti $$ occorrono per acquisire un alloggio nuovo delle stesse dimensione rispetto al Vs " acquisto già finito"...?

    La soluzione che state valutando ha il box..?
     
  8. jess1410

    jess1410 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Allora credo che la casa sia già accatastata come abitazione, per sicurezza chiederemo conferma, comunque per il fatto del costo di tutto abbiamo già fatto un giro da conoscenti e abbiamo già ipotizzato una cifra totale per ultimare la casa. Per il box invece c è una soluzione un po' diversa, avremmo due posti auto sotto casa, all' interno della palazzina, dove poi ci sarebbe il posto anche della cantina, ad essere sincera per noi non è male il tutto perché un trilocale di 90 mq con 2 bagni, pannelli solari, riscaldamento a pavimento, con i due posti auto al interno della palazzina al prezzo di 125.000 qui da noi è un ottimo affare, si è da finire, ma se ci sono tutte le basi in regola per poterla ultimare si può fare, perché per la cifra che spendiamo in questa casa che effettivamente è come nuova anche se da ultimare, altre case con questi prezzi sono vecchie, di classe g, in corte...non certo ciò che vogliamo,si spenderemo anche circa 10.000 € per finirla ma almeno è "nuova"..perché se cerchiamo una casa come questa ma in una struttura nuova è impossibile comprare..
    Poi secondo voi avremo dei problemi a prendere una casa in un palazzina degli anni 50/60? Anche se vedendo la palazzina è tenuta veramente bene.
     
  9. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    [
    ...Assolutamente no. Anzi.

    Molto più facile accedere ad un finanziamento per un acquisto soggetto a imposta di registro piuttosto che a IVA.

    Vi faccio i miei auguri.

    ..e ricordate...
    Un immobile di questo genere non è alla portata di tutti.
    Chi deve finanziare in toto o in buona parte l'acquisto si trova in seria difficoltà ad acquisirlo.

    Quindi chi vende troverà sempre difficoltà a reperire un cliente adatto a questo genere di soluzione.

    Quindi se avete la possibilità, avendo in mano gli acconti, e l'opportunità di necessitare solo in parte di mutuo osate sul prezzo.

    Abbattetelo.

    Fate una proposta al ribasso, sostenuta da un minimo acconto e versate poi successivamente in sede di preliminare l'integrazione del Vs "buon acconto".

    Andateci piano all'inizio... e state a vedere cosa succede..

    Se avete in mente di offrire 10 cominciate con 8...
    Tenendovi la riserva di rilanciare a 9...
    Se poi davvero ce ne vorranno 10... Bè... guardate Voi...
     
    A caffenero piace questo elemento.
  10. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ciao @jess1410 ,
    per mia esperienza se l'immobile non è ultimato, potresti far fatica ad ottenere il mutuo, soprattutto se parliamo di una percentuale d'intervento significativa.
    Quindi, come prima cosa, mi sincererei con la banca che l'operazione sia possibile anche in caso di acquisto al grezzo.

    Problema contatori: puoi decidere di assumerti i costi per lo "sdoppiamento" ma sarebbe meglio che il vecchio proprietario, quanto meno, effettuasse in anticipo la domanda, fissando un sopralluogo con le società erogatrici e facendosi rilasciare il preventivo in seguito al pagamento del quale si procederà alla realizzazione dei nuovi allacci. Verifica anche che siano comunque presenti tutte le autorizzazioni, anche condominiali, indispensabili.
    E per sicurezza, inserisci una clausola nel compromesso e nel rogito con la quale, sino al completamente dello "sdoppiamento", il proprietario dell'appartamento del piano inferiore si obblighi a consentirti l'utilizzo delle proprie utenze tramite corresponsione di una determinata percentuale della spesa, proporzionale ai millesimi o agli elementi riscaldanti o al numero dei rispettivi occupanti.

    Destinazione dell'immobile. Visto che parliamo di un'abitazione vecchiotta, non limitarti a controllare le catastali: sarà indispensabile verificare la documentazione urbanistica presente in comune per essere tranquillo.
    Qualora l'immobile sia stato "condonato" a civile abitazione, sarà altrettanto importante che il tuo amico geometra verifichi la coibentazione del tetto, per non rischiare l'acquisto di una cella frigorifera d'inverno o di un forno crematorio l'estate.
     
    A PyerSilvio e Bagudi piace questo messaggio.
  11. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    hanno fatto il recupero del sottotetto? Dovresti guardare la documentazione urbanistica.
     
    A eldic e Mil piace questo messaggio.
  12. geosereno

    geosereno Membro Junior

    Altro Professionista
    sinceramente trovo difficoltoso dare risposte esaurienti solo in questa sede senza avere davanti qualcosa di "materiale"....rischierei di dare una risposta nel migliore delle ipotesi incompleta....
     
  13. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Solo 10.000 ? Non credo proprio.

    E se dovete prendere il 90% di mutuo, come fareste a finirla ?
     
    A PyerSilvio piace questo elemento.
  14. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Mi sa proprio che Vi incasinate!
     
    A Mil e PyerSilvio piace questo messaggio.
  15. geosereno

    geosereno Membro Junior

    Altro Professionista
    lasciate fare al geometra.....ottima categoria!!!! (tanto ormai tutti sanno che difendo la categoria a spada tratta........facessero tutti così...)
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  16. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    se lo dite voi....
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  17. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    fidati per una volta :sorrisone:
     
    A eldic piace questo elemento.
  18. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    sono sincero: da non addetto ai lavori a me sto cinema piace abbastanza poco, a prescindere dall'età (anni 60? anni 80? già fate i conti di comprare e ancora non avete avuto questa informazione basilare)

    se risulta degli anni '60, non ti fare illusioni. NON E' NUOVA e ha poco senso che tu dica
    .
    se è degli anni 60 anche questa è una classe G (e se davvero è un sottotetto anni 60 è classe G solo perchè non c'è la H...).

    secondo me rosa, che è una vecchia volpona :D ha già snasato la storia di questoamansarda.
    probabilmente si tratta di un sottotetto, di pertinenza dei proprietari dell'appartamento sottostante, che questi hanno recuperato.
    o meglio: hanno iniziato a recuperare, perchè poi hanno piantato li, a quanto pare.
    cercate di capire il perchè.
    se "hanno finito i quattrini" o "uno gli aveva detto che lo comprava e poi ha cambiato idea", ci può anche stare; se è perchè hanno avuto rogne tecniche o burocratiche, direi proprio di no...

    il primo passo da fare, come vi hanno già detto, e di verificare come è accatastato questo "oggetto"; avete un amico geometra, fatelo fare a lui.
    se è tutto in regola, andate in banca, spiegate come siete messi, e fatevi dire in linea di massima quanti quattrini sono disposti a erogarvi. francamente il 90% mi sembra tanti, di questi tempi.

    quando avete questa informazione, fatevi bene i conti in tasca.
    la vostra spesa andrà ben oltre la cifra richiesta per l'acquisto.
    tra imposta di registro, notaio, eventuale intermediario, spese di ristrutturazione/completamento (10.000 euro mi sembrano pochini, visto quello che sembra esserci da fare) e arredamento, la cifra fa presto a salire.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 25 Febbraio 2015
    A Bagudi e Rosa1968 piace questo messaggio.
  19. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    A me non mi convince anche la parete della cameretta in vetrocemento. Avrà sicuramente un problema di rapporti aeroilluminanti.
    Il mio consiglio è di affidarsi ad un tecnico che faccia una verifica sulla parte urbanistica e valuti i costi dei lavori di completamento valutando ogni aspetto di impianti e finiture sia nei materiali che nella posa. Il fatto che non abbia allaccio al gas si può anche superare con l'induzione ma mi pare di aver letto che ha la caldaia autonoma e qui vedere un po con un idraulico come fare. Quali sono gli aspetti che ti fanno dire che questo immobile é un affare?
     
  20. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Non è detto.
    Potrebbe anche essere un acquisto fatto molti anni fà e tenuto lì nel tempo.
    Se è accatastao come abitazione come investimento non è stato niente male.

    L'anno passato mi è capitato anche a me di disporre in vendita di una soluzione simile.
    Quarto piano, con un terrazzo meraviglioso esposto ai 4 venti.
    Luce da paura.
    135 k la richiesta.

    In vendita da qualche anno, pur bellissimo, non trovava riscontro.
    Ci volevano ca. 40 mila per finirlo.
    Palazzina molto signorile.
    Avevo pure fatto una proposta personalmente,in concorso con un mio amico/socio/tecnico
    Ritenuta troppo bassa..

    Alla fine due giovanotti hanno fatto carte false per comprarla.
    115K
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina