1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Vita dura per gli agenti immobiliari che scelgono di abbandonare il franchisor....All'agente immobiliare costa caro uscire dal network
     
  2. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    posso portare la mia esperienza personale...
    dopo 3 ( nel 2008 ) anni in Grimaldi ho deciso di uscire, il contratto prevedeva 6 mesi ma ho concordato per 3, nessuna penale ne patto di non concorrenza...posso dire che in Grimaldi ho trovato ambiente e persone che nulla hanno a che fare con la maggioranza dei suoi concorrenti...classe e signorilita' derivati da 50 anni di operatività...infatti la famiglia Grimaldi e' recentemente uscita ( guarda caso ) da TreeGroup;)
     
    A EnCa78 piace questo elemento.
  3. raffa85

    raffa85 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    un mio ex collega dopo una lunga mediazione con la casa madre se l' è "cavata" con 11 mila testoni e 1 anno di non concorrenza entro 60km dalla zona dove esercitava.. se non è mafia questa..
     
  4. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    bisogna leggere bene i contratti di affiliazione prima di entrarci;)
     
  5. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ha preso o versato 11.000? cambia parecchio.
    Conosco una collega che é uscita da Tecnocasa, ha ricevuto la richiesta da parte del frachisor di 1 anno di non concorrenza.
    Lei è andata in causa ed ha vinto in quanto contratto vessatorio: se mi lasci senza lavoro per un anno mi devi risarcire..
     
    A alfred1965, POGGIBONSI CASE, Bagudi e 1 altro utente piace questo messaggio.
  6. manu1974

    manu1974 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Credo che si parli proprio di questo, di contratti fatti da spregiudicati marchi nazionali, senza far nomi, ma essendo di Livorno conosco bene la realtà di cui si stà parlando..anche perchè credo che sia rimasta l'unica con il " patto di non concorrenza " giustamente, a mio avviso, giudicato vessatorio...
     
  7. pieromeloni

    pieromeloni Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La mia esperienza mi porta ancora l amarezza dentro. Ho creduto nel franchising e un qualche modo ci credo ancora (se onesto)... Io avevo due noto marchi e oggi sono fusi in Tree ... La mia vicenda mi ha portato ad porre fine perché reclutavano (lo fanno ancora) gli abusivi e obbligavano a dividere il territorio con loro.... Dopo mille disavventure ho deciso di denunciarli e rompere il contratto... Purtroppo ne sono uscito sconfitto, ma libero da personaggi da legate al palo! Di certo ho fatto causa agli abusivi del gruppo per affari da loro conclusi e ho finto e reso una piccola giustizia personale ma questo cmq mia segnato e fatto perdere 3/4 anni di sviluppo e investimenti fatti. Pazienza ora vado per la mia strada e un consiglio che di a tutti e' quello di stare attenti ai vincoli che si pensa sempre tanto a me nn capita questo caso.... Prevenire e' meglio che curare ... Buone a tutti...
     
  8. giannipolicastro

    giannipolicastro Membro Attivo

    Altro Professionista
    Come ho avuto modo di spiegare con altri posts, posso condividere il fatto che Franchising come quelli visti finora siano ormai dei "dinosauri", non mi meravigliano affatto certi comportamenti. Ma ciò non può essere imputato al contratto in sè ma alle norme e clausole obsolete in esso contenute.. Il contratto di franchising oggi ha bisogno di innovazione strutturali e norme flessibili per renderlo efficiente ai tempi attuali. in realtà questo tipo di contratto è l'unico che permette una aggragazione e/o collaborazione ma le norme contrattuali devono essere a favore degli Affiliati e senza troppi vincoli o penali, ne tantomeno prevedere clausole vessatorie, in modo che l'Affiliato stesso si senti libero... e soprattutto un costo molto contenuto che corrisponda unicamente ai servizi che si ricevono e non per far fare cassa al Franchisor.
     
  9. archiphil

    archiphil Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Ho letto giorni fa un contratto tipo di uno dei "dinosauri" di cui parlate voi; divieto di non concorrenza per un anno ed € 25.000 di penale per rescissione anticipata del contratto. Non credo più ai franchising (salvo per alcuni corsi base di formazione che non icludono ovviamente la famosa passeggiata sui carboni ardenti). Ho ricevuto più segnalazioni da colleghi lontani da quando faccio parte di una federazione di categoria che non quando ero parte integrante di un marchio. E poi chiunque può pubblicizzare a pagamento gli immobili sui principali siti immobiliari e, se si esclude qualche network, la pubblicità su reti tv nazionali è pressochè inesistente (anche i giornalini in molti casi se li devono fare gli affiliati).
     
    A alfred1965 e Andrea Santagostino piace questo messaggio.
  10. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    Ferma restando la premessa che prima di impegnarvi con un franchising immobiliare è necessario che soprattutto i giovani Agenti Immobiliari facciano attenzione ad onori ma soprattutto agli oneri e pesi imposti dopo la cessazione dell'affiliazione evitando quelli che prevedono la clausola risolutiva espressa a favore del franchisor, vi ricordo che questi contratti come tutti gli altri sono sottoposti alle norme in tema di rescissione e inadempimento ex artt. 1448 e seguenti del codice civile...... a buon intenditore poche parole.:fico:
    Ovviamente quando si verificano alcune irregolarità nel rapporto, basta saper prendere il coltello dalla parte del manico:risata: e lasciare la lama al... franchisor !
    Luigi De Valeri:stretta_di_mano:
     
    A giannipolicastro piace questo elemento.
  11. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non ho mai creduto nei franchising e tantomeno ora.

    Credo che ci siano altri sistemi di aggregazione e collaborazione tra colleghi: basta avere l'umiltà e la disponibilità necessaria a diminuire i propri individualismi, che oggi sono assolutamente perversi.

    Penso che se lavorassi in un franchising e oggi mi trovassi con un fatturato inesistente e l'assurda richiesta di penali e di mancata possibilità di lavoro, farei causa a testa bassa, con tutti i mezzi possibili a disposizione!

    Un "bravo" a Piero Meloni per aver saputo affrontare la sua brutta e amara avventura...

    Silvana
     
    A pieromeloni e Tobia piace questo messaggio.
  12. ferraro massimo

    ferraro massimo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    si può denunciare un franchising immobiliare che non da tutti i servizi promessi, anche perchè la zona e poco sviluppata? secondo voi come ne uscirà l'affiliato?
     
  13. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    Certamente, non si tratta di denunce:risata: ma di contestazioni formali del franchisee al franchisor.
    Ovviamente occorre esaminare il contratto e le successioni violazioni di cui parli per dare un parere affidabile.:ok:
     
    A POGGIBONSI CASE piace questo elemento.
  14. ferraro massimo

    ferraro massimo Membro Attivo

    Agente Immobiliare

    grazie
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina