1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. xman80

    xman80 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Per accedere al bonus mobili avevo intenzione di camboare la vecchia caldaia del 2003.
    La sostituzione della caldaia viene equiparata ad una manutenzione straordinaria, ma oltre ai mobili potro' detrarre anche le spese per piastrelle, piastrellosta, cartongesso??
    Altra domanda
    Se invece della caldaia , mettessi delle finestre antisfondamento o inferriate potrei accedere al bonus mobili?? Da alcune parti leggo di si...altrove leggo di no...
     
  2. Marinauli

    Marinauli Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    So di per certo che dopo qualunque intervento che usufruisca del 50% di detrazione e possibile avere il bonus mobili e non dopo interventi al 65%.
    Si può comunque chiedere allAgenzia delle entrate, sul sito c'è la possibilità di contattarli per mail, rispondono entro due gg, l'unica difficoltà e' trovare aperta la possibilità di accesso al servizio dato che dopo un tot di domande chiudono per esaurirle, occorre tentare in più orari
     
  3. xman80

    xman80 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ho contattato via mail lade..ma rispondono allegandoti la guida pdf
    la mia domanda era se cambiano la caldaia , che equivale alla manutenzione straordinaria, oltre al bonus mobili posso detrarre altre spese di ristrutturazione , tipo pittura, cartongesso piastrelle ecc??
     
  4. Marinauli

    Marinauli Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Io ho esperienza di risposte più precise, sarà cambiato il modus operandi.
    Comunque quello che so di per certo e' che facendo un intervento di ristrutturazione si ha il bonus mobili, ne consegue che, come per esempio nel mio caso, il fotovoltaico che concede il 50 % come la ristrutturazione permette il bonus mobili.
    la sostituzione della caldaia credo che non lo permetta perché avendo l aliquota del 65 % per riqualificazione energetica e non quella per ristrutturazione contraddice il senso del discorso precedente.
    Questa discriminante sulla aliquota, è evid nziata nella guida dellADE .
    Ne consegue che quindi non si possano detrarre dopo la caldaia le spesa per le piastrelle ecc.
    Parlo però solo da persona che avendo avuto la possibilità di approfondire la tematica può dare solo pareri dati dalla propria esperienza.
    Per essere ancora utile rimangono due possibilità:
    Chiedere allo sportello dell'ADE e se positivo farsi fare dichiarazione scritta , commercialista o CAF (quello che trasmetterà in seguito il 730)
    Questo per evitare di presentare documentazioni e vedersi negata la possibilità di detrarre.
     
  5. xman80

    xman80 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Grazie domani andro all ade.
    La caldaia puoi detrarla al 50% e accedere al bonus mobili.sono stra sicuro.
    Tra i lavori che dovrei fare:
    Spostare prese elettriche
    Installare inferriate e/o portone blindato... Non so se anche questi lavori mi consentano di accedere al bonus mobili
     
  6. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    La risposta potrebbe essere.... "dipende":
    - spostare prese elettriche, cambiare qualche piastrella, imbiancare, non sono lavori detraibili configurandosi singolarmente come manutenzione ordinaria.

    Ma la sostituzione della caldaia con interventi sull'impianto, è considerata manutenzione straordinaria: e se il lavoro comporta altre spese accessorie, tipo modificare l'impianto elettrico e sostituire piastrelle, la spesa complessiva è detraibile.

    Anche la posa di un portoncino blindato e inferriate è un lavoro compreso in quelli detraibili al 50%.

    Salvo più approfondita analisi sembra che il bonus mobili sia associabile ai vari interventi assimilabili agli interventi edilizi che fruiscono della agevolazione al 50%: quindi anche alla sostituzione della caldaia o aggiornamento degli impianti tecnologici.
     
  7. xman80

    xman80 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ulteriore dubbio:
    Se cambio infisso esterno da finestra a porta devo fare secobdo il comune una cila.
    Quindi avrei manutenzione straordinaria e potrei accedere al bonus mobili..ma avendo questa cila potrei anche detrarre spese ristrutturazione bagno?
     
  8. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    In teoria una semplice manutenzione ordinaria del bagno (es sostituzione piastrelle o sanitari) non è detraibile: ma lo è se vengono rifatti gli impianti, con conseguenti opere accessorie........

    Quindi molto dipende da cosa scrivi nella CILA
     
  9. xman80

    xman80 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    domanda da ignorante, se nella cila il tecnico scrive sostituzione finestra in legno con portone blindato (manutenzione straordinaria) , il fatto che si abbia questa cila con un intervento straordinario quindi cmq non giustifica la detrazione del bagno giusto?
    qualcuno mi ha detto che inserendo nella cila oltre al portone blindato anche la ristrutturazione del bagno, potrei detrarre anche le spese del bagno..ma che non mi conviene far indicare anche la manutenzione degli scarichi, altrimenti mi chiedono le conformità degli impainti...
    altra domanda nella cila, il tencico deve indicare anche chi eseguira i lavori?
    se inserico sia il portone che il bagno...possono essere due ditte diverse a fare i lavori?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina