• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

m.tine

Membro Attivo
Privato Cittadino
io e mia sorella abbiamo una casa che mia mamma ci ha intestato con atto notarile vincolata al suo usufrutto. Mia mamma è deceduta e non avendo rapporto con mia sorella, chiedo come si fa a fare intervenire il giudice per la divisione della casa. io ho 2 quote e mia sorella una.
grazie e cordiali saluti
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
Ti servirà un avvocato.
Ma se la casa non è facilmente divisibile e nessuna di voi vuole rilevare le quote dell’altra , la casa andrebbe all’asta, e ricavereste molto meno del valore, e tra parecchio tempo.
Meglio cercare un accordo , anche tramite un professionista “indipendente”.
 

plutarco

Membro Attivo
Privato Cittadino
Non mi sembra giusto che tua sorella abbia solo un terzo della casa. O trovate un accordo o arriverete alla divisione giudiziale che è altamente sconsigliabile.
 

plutarco

Membro Attivo
Privato Cittadino
la seconda quota era di mio fratello che ho pagato
Sembra allora che il tuo intento sia quello di acquistare l'intero immobile. Nella divisione giudiziale della comunione ereditaria daranno la priorità nell'acquisto (sempre che l'immobile non sia divisibile comodamente) al comproprietario maggioritario.
 

m.tine

Membro Attivo
Privato Cittadino
Sembra allora che il tuo intento sia quello di acquistare l'intero immobile. Nella divisione giudiziale della comunione ereditaria daranno la priorità nell'acquisto (sempre che l'immobile non sia divisibile comodamente) al comproprietario maggioritario.
lo vorrei ma mia sorella vuole la casa per lei ma non ci mettiamo d'accordo sul prezzo .
il giudice può obbligarla a vendermi la sua quota facendo la perizia della valutazione della casa?
per fare intervenire il giudice qual'è l'iter e i tempi?
 

plutarco

Membro Attivo
Privato Cittadino
lo vorrei ma mia sorella vuole la casa per lei ma non ci mettiamo d'accordo sul prezzo .
il giudice può obbligarla a vendermi la sua quota facendo la perizia della valutazione della casa?
per fare intervenire il giudice qual'è l'iter e i tempi?
Devi rivolgerti ad un avvocato. L'immobile è comodamente divisibile?
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
lo vorrei ma mia sorella vuole la casa per lei ma non ci mettiamo d'accordo sul prezzo .
il giudice può obbligarla a vendermi la sua quota facendo la perizia della valutazione della casa?
per fare intervenire il giudice qual'è l'iter e i tempi?
Ti serve un avvocato, ma i tempi sono lunghi se non trovate l’accordo.
Non ho capito se tu preferiresti comprare la sua quota, o vendere a lei le tue: inoltre non hai risposto sulla possibilità di dividere l’immobile.
Tra l’altro tua sorella potrebbe obiettare anche sulla quota che hai rilevato da vostro fratello, sarebbe stato saggio accordarsi da subito per tutto.
 

plutarco

Membro Attivo
Privato Cittadino
Ti serve un avvocato, ma i tempi sono lunghi se non trovate l’accordo.
Non ho capito se tu preferiresti comprare la sua quota, o vendere a lei le tue: inoltre non hai risposto sulla possibilità di dividere l’immobile.
Tra l’altro tua sorella potrebbe obiettare anche sulla quota che hai rilevato da vostro fratello, sarebbe stato saggio accordarsi da subito per tutto.
Probabilmente fratello e sorella non erano in buoni rapporti già da prima e il postante interessato a rilevare la casa ha acquistato le quote del fratello che era disposto a venderla.
 

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Per me, l'unica che può risolvere il problema è la madre, che avendo l'usufrutto, renderebbe comunque poco appetibile e di scarso valore la casa stessa. Ora, non sappiamo l'età della mamma, ne se poi rinuncerebbe all'usufrutto a favore della "nuova" proprietaria del 100% dell'immobile

Vedo solo tenebre nel vostro futuro "immobiliaristico"
 

Bastimento

Membro Storico
Privato Cittadino
Ti serve un avvocato, ma i tempi sono lunghi se non trovate l’accordo.
Non ho capito se tu preferiresti comprare la sua quota, o vendere a lei le tue: inoltre non hai risposto sulla possibilità di dividere l’immobile.
Tra l’altro tua sorella potrebbe obiettare anche sulla quota che hai rilevato da vostro fratello, sarebbe stato saggio accordarsi da subito per tutto.
Anche a te sembra sia sfuggito qualcosa; qui entrambe vogliono acquistare l’intera casa. Il guaio è che non trovano accordo sul prezzo. Ovvio, possedendo quote non omogenee gli interessi divergono a seconda che debbano vendere o acquistare.
Non condivido invece il rilievo sull’acquisto della quota del fratello: tra comproprietari non mi pare sussista una sorta di prelazione. Sono tutti alla pari.
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
Anche a te sembra sia sfuggito qualcosa; qui entrambe vogliono acquistare l’intera casa.
Non mi pare mi fosse sfuggito, anche se inizialmente si parla di giudice per la divisione; diciamo che ci sono diverse alternative aperte.
Non condivido invece il rilievo sull’acquisto della quota del fratello
Come puoi vedere non ho parlato di prelazione, ma di scontento che l'acquisto può aver generato , inasprendo rapporti già evidentemente precari.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Franzvr88 ha scritto sul profilo di HoM& Hunter.
Salve piacere di conoscerla
Sono agente immobiliare
Buon giorno, per cortesia Vi scrivo per avere delle informazioni, ovvero l'amministratore di condominio può anche avere un'agenzia immobiliare? Ho trovato risposte molto contrastanti. Grazie
Alto