1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. agenzialeonardo

    agenzialeonardo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Con l'opzione CEDOLARE SECCA + CANONE CONCORDATO l'IRPEF è al 10% solo a in alcuni comuni; negli altri comuni l'IRPEF è al 21%? O al 15%?

    Optando per CEDOLARE SECCA + CANONE CONCORDATO ci sono agevolazioni fiscali a livello IUC (IMU/Tasi/Tari) o altro?

    Ci sono detrazioni o comunque vantaggi di qualche tipo???

    Grazie x chi mi chiarirà le idee.

    luigi
     
  2. agenzialeonardo

    agenzialeonardo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ? nessuno sa rispondere?
     
  3. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    La cedolare secca sul canone concordato è del 10% in tutti i Comuni .....d'Italia.
    Ci possono essere agevolazioni fiscali per l'IMU ma non in tutti i Comuni E occorre che ti informi.
    Il vantaggio se fai la cedolare secca é che non paghi l'IRPEF sulla casa che come minimo è al 23%
     
  4. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino


    Sicuro?: una volta la aliquota ridotta al 15% riguardava solo i contratti 3+2 stipulati nelle città al alta densità inserte nel decreto. Con l'ulteriore riduzione al 10% è estesa a tutti?
     
  5. agenzialeonardo

    agenzialeonardo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ? nessuno sa rispondere?
    Eppure è importante per il nostro lavoro!:affermazione::affermazione::affermazione:
     
    A Bastimento piace questo elemento.
  6. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Potrei risponderti citando letteralmente il DL 14/3/2011 n. 23 art. 3 comma 2. in vigore al 1 gennaio 2014

    Questo è stato successivamente emendato dal DL 47/2014 in vigore dal 29/3/2014 che all'art. 9 così recita:
    Se non faccio errori, il combinato dei due DL porta ad applicare l'aliquota ridotta al 10%, rispetto al 19% per i contratti 3+2 generici, solo per i comuni ad alta tensione abitativa e i capoluoghi di provincia
     
    A Irene1 piace questo elemento.
  7. Piero Leli

    Piero Leli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Condivido e faccio presente che per il comune di Bari vale anche per i contratti di durata 6+2.
     
  8. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Devo immaginare che siano contratti di tipo concordato, dove la durata minima di 3 anni è stata estesa a 6.
     
  9. Piero Leli

    Piero Leli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Esatto!
     
  10. Piero Leli

    Piero Leli Membro Attivo

    Privato Cittadino
  11. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Non ho letto qualcosa di contrario sempre canoni concordati.[DOUBLEPOST=1406987965,1406987921][/DOUBLEPOST]
    I 6+2 SEMPRE CONCORDATI SONO.
     
  12. agenzialeonardo

    agenzialeonardo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    A Umberto Granducato piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina