1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Lucianorock

    Lucianorock Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti
    Volevo sapere se per fare un testamento pubblico e obbligatoria una richiesta da parte del notaio di un certificato di capacità di intendere e volere.
    Grazie
     
  2. maria antonietta

    maria antonietta Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Si. Ci vuole un certificato di un medico legale che attesti la capacità di intendere e volere.....

    Aggiunto dopo 1 :

    Scusa, sottinteso naturalmente che la persona sia ammalata e impossibilitata a recarsi personalmente dal notaio
    altrimenti no
     
    A Lucianorock piace questo elemento.
  3. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Un notaio chiede la certificazione medica di capacità di intendere e volere solitamente quando il testatore è persona anziana o con malattie invalidanti.
    Il certificato è importante perchè chiude la porta ad eventuali impugnazioni.
     
    A Lucianorock piace questo elemento.
  4. Lucianorock

    Lucianorock Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie a tutti per le risposte
    Il testamento deve farlo una signora di novantuno (91) anni.
    Il notaio dato l'età fa richiesta del certificato in questione (capacità di intendere e volere).
    Che pero il medico curante non rilascia con la motivazione che lo sa che là nonna non è incapace di intendere e volere ma non vuole avere nessun problema un domani con gli altri ereditari, per lo più conoscendo là figlia, là quale in passato per un ritardo di alcune settimane a una sua prefissata visita ha ricevuto appunto le ire della figlia, aggiunge che si crede tutto facile e che la dichiarazione in oggetto e una cosa importante, per questi motivi fa richiesta di una visita di: valutazione stato cognitivo comportamentale 1.
    Agli sportelli una volta presentata la richiesta del medico curante e spiegato il motivo della visita dicono:1) che si deve fare richiesta a una speciale commissione tipo quelle che rilasciano le invalidità civili, ma ci vorranno mesi. 2) Rivolgersi a un avvocato che interrogherà uno specialista neuro psichiatra, e comunque che non è da loro che ci si deve rivolgere.
    Nel frattempo il notaio ha fatto sapere che valuterà lui la capacità della nonna e che il testamento può venire redatto anche senza il certificato in oggetto.
    Sinceramente sono molto confuso e vorrei capirci qualcosa e spero che qualcuno su quest’utile sito possa aiutarmi.
    Può il medico rifiutarsi con una tale motivazione?
    E' comunque il testamento al sicuro da eventuali impugnazioni?
    Premetto che la nonna lascia la legittima ai tre figli e la quota disponibile al nipote di una dei tre figli.

    Saluti e grazie.
     
  5. maria antonietta

    maria antonietta Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Luciano, il notaio sà valutare le capacità della donna e può rogitare benissimo.
    L'importante è che non esista nessun certificato invalidante delle capacità cognitive della nonna, avente data precedente il testamento, e magari che sia redatto alla pesenza di uno/due testi estranei alla nonna e con nessun interesse ai beni della stessa (di solito le segretarie o geom. del notaio stesso)
    Per l'impugnazione gli eventuali eredi devono dimostrare l'incapacità della donna, che si ha solo con un certificato avente data precedente, e nomina del tutore.
    Se così non è........ procedi pure.
     
    A Lucianorock piace questo elemento.
  6. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Con un testamento che lascia le quote legittime ai figli e la quota disponibile al nipote non vi è possibilità alcuna di impugnazione. E' una situazione chiarissima che non lascia spazio a dubbi di sorta. Procedete tranquilli.
     
    A Lucianorock piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina