Elbereth

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno a tutti,
chiedo info per una trattativa immobiliare iniziata a novembre e ancora in stallo.
Proposta con assegno non accettata dal proprietario, con rilancio verbale tramite AI (sono in attesa di risentire AI proprio per richiedere controproposta scritta). Il proprietario al momento non sembra intenzionato a scendere sotto una certa cifra, ma il prezzo è alto per un immobile da ristrutturare (in vendita da un paio di mesi).
Credo che il proprietario voglia (e quindi possa permettersi di) prendere tempo per valutare altre eventuali offerte (ammesso che ci siano, dato il prezzo elevato per la tipologia) e ci sta.
Noi però abbiamo possibilità di chiudere in tempi rapidi e senza mutuo se rimaniamo entro cifre reali (e non gonfiate palesemente), altrimenti penso di lasciar perdere.
Come fare per "ingolosire" il proprietario e sbloccare la trattativa, senza dover salire troppo di prezzo?
Grazie fin d'ora.
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Come fare per "ingolosire" il proprietario e sbloccare la trattativa, senza dover salire troppo di prezzo?
Se lui vuole di più, e tu non vuoi arrivare alla cifra necessaria, cioè quella del "rilancio "verbale" (che tale richiesta sia realistica o meno), c’è poco da fare; puoi fare un tentativo a metà strada, o al massimo puoi “ingolosirlo” con una caparra mooolto sostanziosa.

I tempi rapidi potrebbero non corrispondere alle sue esigenze.
 
Ultima modifica:

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
Buongiorno a tutti,
chiedo info per una trattativa immobiliare iniziata a novembre e ancora in stallo.
Proposta con assegno non accettata dal proprietario, con rilancio verbale tramite AI (sono in attesa di risentire AI proprio per richiedere controproposta scritta). Il proprietario al momento non sembra intenzionato a scendere sotto una certa cifra, ma il prezzo è alto per un immobile da ristrutturare (in vendita da un paio di mesi).
Credo che il proprietario voglia (e quindi possa permettersi di) prendere tempo per valutare altre eventuali offerte (ammesso che ci siano, dato il prezzo elevato per la tipologia) e ci sta.
Noi però abbiamo possibilità di chiudere in tempi rapidi e senza mutuo se rimaniamo entro cifre reali (e non gonfiate palesemente), altrimenti penso di lasciar perdere.
Come fare per "ingolosire" il proprietario e sbloccare la trattativa, senza dover salire troppo di prezzo?
Grazie fin d'ora.
se hai già fatto presente che non dovrai ricorrere al mutuo, hai già giocato le tue briscole.
ti rimane solo da andare a riprenderti l'assegno e con un bel sorriso fare presente che "peccato, magari se ci ripensa, poi ci risentiamo".
garantito al cubo che se il prezzo era davvero gonfiato, ti richiameranno.

edit: e che, a quel punto, gli offrirai una cifra più bassa, giusto per sfregio.

altrimenti tra un paio di mesi troverai un altro cognome sul citofono.
 
Ultima modifica:

PyerSilvio

Nuovo Iscritto
Agente Immobiliare
se hai già fatto presente che non dovrai ricorrere al mutuo, hai già giocato le tue briscole.
ti rimane solo da andare a riprenderti l'assegno e con un bel sorriso fare presente che "peccato, magari se ci ripensa, poi ci risentiamo".
garantito al cubo che se il prezzo era davvero gonfiato, ti richiameranno.
altrimenti tra un paio di mesi troverai un altro cognome sul citofono.

Più probabile la seconda.

Il venditore è la parte più forte del contratto.
Spesso, alla fine riesce a prevalere, spuntando un buon prezzo dettato dalle caratteristiche intrinseche che esprime l'oggetto, aldilà dei valori nominali.

La circostanza, che in un paio di mesi, pur essendo l'oggetto da riattare, sia già pervenuta una proposta d'acquisto e che l'oggetto attira clientele capienti ed in assenza di mutuo, determina chiaramente la sua appetibilità.

@Elbereth

Vai ad aggiustare la proposta prima che ti sorpassano.
Probabilmente la differenza non sposta più di tanto l'economia del tuo acquisto.
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
Più probabile la seconda.

Il venditore è la parte più forte del contratto.
Spesso, alla fine riesce a prevalere, spuntando un buon prezzo dettato dalle caratteristiche intrinseche che esprime l'oggetto, aldilà dei valori nominali.

La circostanza, che in un paio di mesi, pur essendo l'oggetto da riattare, sia già pervenuta una proposta d'acquisto e che l'oggetto attira clientele capienti ed in assenza di mutuo, determina chiaramente la sua appetibilità.

@Elbereth

Vai ad aggiustare la proposta prima che ti sorpassano.
Probabilmente la differenza non sposta più di tanto l'economia del tuo acquisto.

penso anch'io... a meno che il prezzo non sia davvero gonfiato.
però, sic rebus stantibus (l'ho scritto giusto? o ho cannato qualcosa come fa di solito il nostro borioso amico? sia mai che poi finisce che su facebook perculino anche me :D), non cambia molto; @Elbereth carte da giocare non mi pare ne abbia.
 

Elbereth

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Il prezzo sarebbe gonfiato già solo per un immobile non da ristrutturare, capirai per uno da ristrutturare...
Ovviamente il proprietario (con cui non ho mai parlato direttamente) non sembra essere interessato alla cosa. L'AI dice che ho ragione, ma poi dice anche che il proprietario non vuole abbassare il prezzo, quindi chissà cosa effettivamente viene detto al proprietario e viceversa all'agente immobiliare...
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Ovviamente il proprietario (con cui non ho mai parlato direttamente) non sembra essere interessato alla cosa.
Non sarebbe ne il primo ne l’ultimo a pretendere somme non ragionevoli.
Se non ha fretta, può permettersi di attendere: se non venderà alla cifra che desidera, prima o poi dovrà scendere.
Ma evidentemente è troppo presto…
L’agente non può obbligarlo ad accettare offerte al ribasso: più che spiegargli l’irragionevolezza del suo atteggiamento, non può fare.
Ma se la casa è così fuori prezzo, perché non vi orientate su altri immobili ?
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Le Ultime Discussioni

Alto