• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

paolosala

Membro Junior
Agente Immobiliare
Devo svolgere dei lavori di ristrutturazione (i lavori di ristriutturazione dovrebbero essere intorno ai 60.000 euro) in una nuova case, volevo capire quanto sarebbe il costo di un tecnico: per la redazione di un progetto, la presentazione delle SCIA, la Direzione dei lavori e emissione certificato fine lavori, aggiornamento catastale (si dovrebbe cambiare la dislocazione delle stanze).
Posso rivolgermi sia ad un architetto che ad un geometra? che differenza c'è solo di compenso?
Sono su Roma
 

miciogatto

Membro Senior
Privato Cittadino
Non credo sia possibile darti una risposta senza almeno un colloquio/sopralluogo: ad ogni modo non è il mio mestiere e quindi potrei sbagliarmi.

Per questo motivo ti taggo alcuni esperti in materia del forum, alcuni anche proprio di Roma se non erro.

@cafelab @Architetto @mata
 

cafelab

Moderatore
Membro dello Staff
Professionista
Per completezza,
potresti incaricare anche un ingenere, è perfettamente abilitato a timbrare la SCIA

Però chiamare l'architetto, l'ingegnere, il geometra non è affatto la stessa cosa.

Certo,
tutti e 3 possono timbrare la pratichetta burocratica, ma quella è solo carta, anche una scimmia ammaestrata potrebbe farlo.

Le somiglianze fra le 3 professioni si fermano lì.
Se ti serve soltanto uno che ti firma la pratica per scaricare dalle tasse i lavori scegli pure quello che ti costa di meno: anche un neolaureato, magari aiuterai un ragazzo ai primi passi della sua carriera, ovviamente in cantiere non lo vedrai mai, non ti darà nessun aiuto con le imprese e dovrete fare tutto da soli.

Io però ragiono in termini di qualità del progetto e cura nella realizzazione;
Se invece ti aspetti che dopo la ristrutturazione la casa che hai comperato sia come quelle che vedi su Leonardo, CosediCasa, ecc. se vuoi un professionista che ti consigli sugli spazi, sui colori, sui materiali, sulle finiture e su tutte le variabili che incorrono in una "semplice" ristrutturazione d'interni, (ho provato ad contarle... mi sono fermato a 1350!) allora ti serve un architetto.

Se la casa che hai comperato è un tipico appartamento anni 60-70-80


ma vorresti invece (stessa casa)


ti serve un architetto,
farlo con un professionista che non ha la giusta esperienza o uno che si limita a firmarti le carte vuol dire farlo da solo, e non è possibile, è impegnativo anche per noi che lavoriamo in team e con maestranze e fornitori "rodati"

Tieni conto che ad un certo punto l'appartamento è stato così



E veniamo alla spinosa questione economica

Per risponderti non posso fare altro che parlare del mio lavoro, il progetto, come lo facciamo noi, ha tanti elementi, il progetto d'interni, quello esecutivo da consegnare in cantiere, lo schema dell'impianto elettrico, i disegni di dettaglio di bagni e cucine con tutte le schede tecniche dei sanitari, i progetti per i mobili su misura ecc ecc ecc
quindi il costo può variare da 1k euro per la sola burocrazia (della scimmia di cui sopra) ai 7-8k per un appartamento intorno ai 100-130mq a seconda delle richieste.
Diciamo che siamo intorno al 10% dell'importo dei lavori.

Qualunque tecnico tu decida di incaricare ti consiglio vivamente di richiedere il capitolato d'appalto, è uno dei documenti più importanti per dialogare con l'impresa e soprattutto limitare e se possibile evitare gli "extra" che se non sono tenuti sotto controllo dal direttore dei lavori superano facilmente la parcella del professionista
 

ssimone75

Membro Attivo
Professionista
...
Se ti serve soltanto uno che ti firma la pratica per scaricare dalle tasse i lavori scegli pure quello che ti costa di meno: anche un neolaureato, magari aiuterai un ragazzo ai primi passi della sua carriera, ovviamente in cantiere non lo vedrai mai, non ti darà nessun aiuto con le imprese e dovrete fare tutto da soli.
...
Sorvolando sul fatto che ognuno (giustamente) "tira" per la propria categoria ma che la realtà è ben più variegata, non trovo corretto questo passaggio in quanto:
- non si sa "quanto meno" quindi asserire a prescindere che un tecnico non si farà mai vivo e/o che non darà nessun genere di aiuto mi sembra eccessivo.
- bisognerebbe "educare" i committenti, e lo dico da umile Geometra, a non considerare il neolaureato che "firma la pratica per scaricare le tasse", perchè questo è svilire le professioni a prescindere, in quanto nella realtà non si tratta di quello ma di firmare delle pratiche con delle precise responsabilità di Progettazione, Direzione Lavori etc., anche se si è neolaureati o giovani o Geometri etc.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Delibera reddituale UniCredit, tempistiche?
Buongiorno a tutti ho bisogno di una informazione:
per la cancellazione di una Ipoteca giudiziale ultraventennale non rinnovata si applica anche la procedura semplificata ex art.40 bis TUB? grazie in anticipo per la risposta! Saluti Diego
Alto