1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. simonettam

    simonettam Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti!
    Eccomi di nuovo qui per un nuovo quesito, questa volta di natura più prettamente fiscale.
    E' possibile e conveniente dal punto di vista fiscale allo stato attuale creare in Italia una società immobiliare in cui far confluire ad esempio 2 prime case di abitazione e 2 case libere (intendo dire non affittate)? Ci sono delle controindicazioni? L'ires che si andrebbe a pagare quale sarebbe...?
    Ho sentito parlare di studi di settore cui sarebbero sottoposte anche questo tipo di società, senza parlare poi di una "normativa delle società di comodo" ...? Mi potete dire qualcosa in proposito...?
    Grazie
     
  2. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Se porti le case intestate come prima casa, e a maggior ragione di abitazione, in una società, perdi tutti i tipi di agevolazione.
    Il discorso comunque è un po' più complesso, perché bisognerebbe vedere il valore degli immobili. In alcuni casi può convenire, perché ad esempio ci potrebbe essere il rischio che alcuni creditori possano aggredire il patrimonio. Ma non solo per questo.
    In maniera molto generale diciamo che una società può esser presa in considerazione se c'è reddito e se ci sono anche costi (manutenzione, ristrutturazione, ecc.) da poter abbattere.
    Una società paga l'IRES e l'IRAP per circa complessivi 33% dell'utile. Inoltre sono cambiate anche le normative sulle società di comodo, e bisogna vedere se la tua non rientra poi in questo caso.

    In definitiva, la tua domanda è troppo difficile da evadere senza tutti i dettagli. La cosa migliore che puoi fare è andare da un buon commercialista/fiscalista, pagherai la sua consulenza, ma potrà darti delle dritte giuste e calibrate per la tua situazione. Se ti fa una buona consulenza, sono soldi spesi bene!
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  3. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    D'accordissimo con gcaval, anche se a naso ti sconsiglierei la costituzione di una società ad hoc per quella tipologia di immobili (e per il numero esiguo), solo per motivi fiscali, a meno che non vi siano altri fattori che ti portino a farlo
     
  4. simonettam

    simonettam Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ok, grazie mille.
    Ho compreso che la società immobiliare si giustifica al giorno d'oggi-forse-solo nel caso che alla stessa siano intestati parecchi immobili che producono reddito (locazione) !!!!:stretta_di_mano:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina