• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

langy72

Nuovo Iscritto
Professionista
salve a tutti!!!!
ho bisogno di un grande chiarimento con leggi alla mano!
ho comprato casa nel 2002 dal costruttore al 50% con mia moglie, quindi abbiamo pagato l'IVA al 50%, complessivamente l'importo dell' IVA ammontava a 2400 euro, abbiamo venduto casa a ottobre del 2010, riacquistandone un'altra, con chiusura atto dicembre 2010 sempre cointestata al 50% con la stessa moglie ma non piu' da costruttore ma tra privati,pagando un imposta di registro pari a circa 2145 euro,
il notaio mi cito' sull'atto che avevo diritto ha un credito d'imposta,
documentandomi ho trovato la legge che dice che questo credito d'imposta si puo' usufruire in modi diversi, a compensazione tra IVA e imposta di registro, cosa che non ho fatto, o scaricandola dal 730, optando per la seconda, vengo alla domanda:
possibile che mia moglie perdera' il 50% perche' non ha versato IRPEF non lavorando ma comunque è a carico mio????????????
invece se optavo per la prima cioè a compensazione,mia moglie poteva usufruire di questo credito!!!!!!!!!! per me è tutto un controsenso!!!!!! spero in un vostra risposta grazie in anticipo!!!!
 

Roby

Fondatore
Agente Immobiliare
SE tua mogli non ha reddito non può chiedere il credito di nulla, perchè il credito arriva fino alla conocerrenza delle tasse che si pagano non danno rimborsi per forza, se si scontava subito era meglio.
 

langy72

Nuovo Iscritto
Professionista
xchè interessi passivi si? spese mediche si? se mi prendo il credito tutto io? visto che cmq è a carico mio?( scelta consigliata anche dal notaio). Poi la stessa legge in un modo poteva usufruirla nell'altro no? è un controsenso!!!!!!!!
 

Roby

Fondatore
Agente Immobiliare
HAi ragione ma quella è proprio una compensazione individuale sol soggetto e non sui componenti famigliari, andava detratta subito.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

fabiocaroli ha scritto sul profilo di il Custode.
salve cè possibilitá di pubblicare bannerini pubblicitari di un nuovo portale imm e costi grazie..i moduli richieste non funzionano!
Justyfra=G💝 ha scritto sul profilo di Avv Luigi Polidoro.
Buona sera Egregio Avvocato,le chiedo scusa per l’orario se la disturbo. Ho un problema di divisioni di beni di miei suoceri (ancora vivi) tra mio cognato e mia figlia adolescente, ma visto che suo padre cioè mio marito è deceduto tre anni fa, ma come vanno la divisione? Aiutatemi a capire.
Alto