1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. fina

    fina Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ho calcolato per un seconda casa il saldo IMU dovuto a dicembre ed mi sono trovata nella situazione sottoindicata:
    - imposta a saldo euro 721 sulla base dell'aliquota deliberata dal comune (pari a 0,4 e quindi inderiore a 0,76)
    - acconto versato a giugno di euro 685 di cui una metà al Comune e una metà allo Stato sulla base dell'aliquota base dello 0,76
    - saldo a dicembre di euro 36
    - dovendo tuttavia saldare la quota dovuta allo Stato sulla base di un'aliquota non inferiore a quella base - ossia 0,76 - mi trovo a dover versare allo stato il 17 dicembre 343 euro
    - contemporaneamente divento creditrice nei confronti del Comune di euro 307, ossia euro 343 (acconto giugno) - 36 (saldo dicembre)
    chiedo:
    - è corretto il procedimento seguito?
    - nell'F24 che andrò a compilare devo indicare soltanto la somma dovuta allo stato, senza alcuna indicazione circa l'imposta dovuta al Comune ?
    ovvero
    - nell'F24 devo indicare rispetto al codice Comune euro 00?
    infine
    - come faccio ad avere il mio credito di 307 euro? faccio una richiesta di rimborso al Comune?. Esiste una qualche forma di compensazione?
    Vi ringrazio per l'aiuto che vorrete darmi
     
  2. Pil

    Pil Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Per quanto riguarda il Comune di Torino:
    "
    Termini scadenza per la richiesta

    Il contribuente può richiedere al Comune (Direzione Servizi Tributari, Catasto e suolo Pubblico- Servizio IMU/ICI - C.so Racconigi 49) il rimborso delle somme versate e non dovute, entro il termine di 5 anni dal giorno del pagamento ovvero da quello in cui è stato definitivamente accertato il diritto alla restituzione (art. 1, c. 164, L. 296/2006) compilando apposita istanza
    Si precisa che si potrà fare richiesta di rimborso dall’anno 2013.
    Compensazione delle somme a credito (art. 13 Reg. Entrate Tributarie Città di Torino n. 267)

    Il contribuente, barrando l’apposita casella nell' istanza di rimborso (PDF | 59Kb), può scegliere di compensare la somma riconosciuta a titolo di rimborso IMU con l’imposta dovuta in sede di acconto e/o saldo.
    Si precisa che prima di procedere alla compensazione degli importi, si deve attendere l’autorizzazione espressa da parte dell’Amministrazione attestante l’importo riconosciuto a credito.
    Si ricorda che la compensazione ICI – IMU non è ammessa
    "

    Consiglio quindi di prendere immediato contatto con il tuo Comune di riferimento per ottenere lumi "certi" in merito.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina