1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. giuseppefoglia

    giuseppefoglia Membro Junior

    Altro Professionista
    Salve,

    ho bisogno di inviare una risoluzione di una Denuncia Cumulativa di terreni agricoli registrata in data 28/02/2014 con il software Contratti di Locazione.

    Ora con RLI ho provato ad inviare la risoluzione inserendo i dati identificativi del contratto ma mi è stata scartata più volte perchè la ricevuta mi dice che il codice fiscale che inserisco non è di un soggetto parte del contratto.

    ovviamente ho controllato più volte e il codice fiscale è quello giusto.

    Come posso risolvere?

    inoltre, sapete qualcosa sul come registrarne di nuove considerato che RLI non prevede ancora questa tipologia di contratti di Fondi rustici (denuncia cumulativa)?
     
  2. Irene1

    Irene1 Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ciao @giuseppefoglia, magari sarà scontato, ma hai fatto il nuovo aggiornamento? Quella del 22/12/2014?

    Io diversamente mi recherei direttamente all'AdE, oppure proverei, ma nn so se nel tuo caso è possibile, inserire un CF di un 'altro contraente inserito nel contratto.

    In bocca al Lupo.
     
  3. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino

    Riguardo la domanda relativa allo scarto ottenuto, il modello RLI, a mio modesto parere (che peraltro condivido :sorrisone:), non è in grado di gestire questo tipo di ipotesi. Va precisato che i contratti agrari scontano l’imposta di registro in un’unica soluzione per l’intera durata contrattuale (non deve essere assolta l’imposta per le annualità successive). La risoluzione telematica delle vecchie denunce risulta problematica con RLI. In questa ipotesi, allo stato, risulta percorribile la via ordinaria, avvalendosi del modello (cartaceo o telematico) di versamento F24 ELIDE (compatibile con la Denuncia di fondi rustici), avvalendosi del cod. trib. 1503 e assolvendo l’imposta di registro nella misura di 67 euro. Se ti serve una dimostrazione dell’avvenuta risoluzione da consegnare alle parti, è necessario portare in ufficio copia della predetta attestazione accompagnata dal modello RLI (si segnala che alcuni uffici continuano, però, a richiedere per i terreni il vecchio modello 69): l’ufficio competente rilascerà una ricevuta di fine affitto.

    Arrivo alla domanda su come gestire una nuova denuncia di fondi rustici. Dal 10 ottobre scorso è in uso il nuovo software “Denuncia cumulativa dei fondi rustici” (versione 1.0.0). Il software, permette la creazione e il controllo del file telematico. Prima della trasmissione, è necessario che il file contenente la denuncia cumulativa dei terreni sia sottoposto a controllo. Pertanto, occorre installare il software di controllo (versione 1.0.0) disponibile in AREA RISERVATA, selezionando in sequenza SOFTWARE / PACCHETTI APPLICATIVI / CONTROLLO E COMPILAZIONE CONTRATTI DI LOCAZIONE/ DENUNCE CUMULATIVE

    Per info:

    http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFare/Registrare/Denuncia cumulativa dei fondi rustici/SW compilazione denuncia cumulativa fondi rustici/

    Le specifiche tecniche (utili per la compilazione) le trovi qui:

    http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/Nsilib/Nsi/Strumenti/Specifiche tecniche/Specifiche tecniche registrazioni/ST Denuncia cumulativa fondi rustici/Allegato tecnico quinquies/2014_11_24 Allegato tecnico quinquies.pdf

    Il software consente:

    a) registrazione delle denunce annuali dei contratti di affitti di fondi rustici;

    b) il pagamento delle imposte relative alla prima registrazione.

    Finalità: creazione del file da trasmettere all'Agenzia delle Entrate attraverso il canale telematico Entratel o Fisconline.

    Per creare una nuova denuncia occorre utilizzare il tasto NUOVA DENUNCIA sulla barra dei pulsanti in alto. Il pannello acquisizione dati della denuncia si compone di 5 quadri: 1. Dati generali della denuncia 2. Dati del soggetto 3. Dati generali del contratto 4. Dati dei soggetti 5. Dati degli immobili. Una volta inserite le informazioni richieste e compilati i quadri, occorre premere il tasto CALCOLA (l’imposta di registro non è un campo digitabile): il calcolo è possibile solo dopo aver digitato il canone relativo ad ognuno dei contratti inseriti in denuncia.

    Prima di creare il file, è necessario compilare i dati della fornitura della denuncia cliccando sulla voce di menù DATI PER LA REGISTRAZIONE, indicando il codice fiscale del soggetto richiedente la registrazione e il codice fiscale del soggetto intestatario del c/c convenzionato (il richiedente ovvero l’intermediario), confermando con il tasto OK.

    Per creare il file contenente la denuncia annuale dei contratti di affitto di fondi rustici, occorre selezionare CREAZIONE DEL FILE dalla voce di Menù, selezionare i contratti da includere nel file e premere il tasto PROCEDI.

    Per importare denunce precedenti occorre utilizzare il tasto IMPORTAZIONE DENUNCE PRECEDENTI e selezionare, con la funzione “Cerca in”, la cartella in cui sono stati salvate le denunce precedenti la versione 1.0.0 da importare. Premere il tasto IMPORTA per avviare l’importazione.

    Il software non dispone di una applicazione per risolvere le denunce (manca una voce del tipo voce GESTIONE) per cui, ad oggi, non rimane che utilizzare il modello F24 ELIDE. In ogni caso, in via transitoria non sono applicabili sanzioni in caso di utilizzo del modello F23, utilizzabile, relativamente alle locazioni, in via residuale, laddove non fosse possibile utilizzare il modello F24 ELIDE (ad es. registrazione di comodato, integrazioni o modifiche di precedenti contratti, importo di garanzie prestato da terzi, pagamento unica soluzione ecc.).
     
    Ultima modifica: 9 Gennaio 2015

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina