1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. applecar

    applecar Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti,
    vi sottopongo il seguente quesito.
    Sono proprietaria di una casa con terreno circostante. Cinque anni fa il Comune, senza avvisarmi ha violato la mia proprietà e ha proceduto ad uno scavo nel mio terreno. Non l'ho denunciato subito, posso farlo adesso? ci sono dei tempi di prescrizione?

    Grazie mille
    buona giornata
     
  2. Diego Antonello

    Diego Antonello Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    il diritto al risarcimento del danno derivante da fatto illecito si prescrive in cinque anni dal giorno in cui il il fatto si è verificato.....salvo che il fatto illecito preveda una tempistica diversa..
    verificherei con un tecnico e con l'ufficio del comune (suppongo quello per le opere pubbliche), sempre che le opere non siano state eseguite da enel o altri fornitori (nel qual caso devi parlare con loro), l'intervento che è stato fatto e se effettivamente di violazione si può parlare...potrebbero esserci stati motivi di urgenza oppure non era possibile intervenire diversamente
    sai per cosa hanno fatto lo scavo?
     
  3. applecar

    applecar Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per la risposta.
    Tutto è iniziato per la rottura del tubo di scarico di una fontana pubblica. Il tubo che si è rotto passava nel fondo del vicino. Per non danneggiare il vicino per il ripristino del tubo, hanno pensato bene di farlo passare nel mio terreno. Sono stata avvisata a scavo iniziato. Ho incontrato il sindaco per questo, ho manifestato la mia disapprovazione solo verbalmente. In seguito ci siamo rincontrati per risolvere il problema pacificamente e solo verbalmente ci siamo accordati per far passare il tubo nel mio terreno e costruirvi un pozzetto perdente e il comune in cambio avrebbe dovuto risolvere contemporaneamente il problema di scarico di acque piovane provenienti dal terreno e case sovrastanti al mio terreno, ma ciò non è avvenuto. Ha fatto passare il tubo, ha costruito il pozzetto e non ha risolto il problema delle acque piovane (cioè mettere un altro tubo, comunicante con quello già messo, per far confluire le acque piovane. Ho sollecitato più volte e ho anche riferito che non voglio più il tubo e il pozzetto visto che non hanno adempiuto agli accordi se pur verbali.
    In che guaio mi sono cacciata? Sono stata troppo superficiale comportandomi in questo modo? Cosa posso fare oggi per risolvere la situazione?
     
  4. Diego Antonello

    Diego Antonello Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    contatta un avvocato e vedi con lui la situazione, quanto meno in via preliminare potrà mandare una lettera formale per avere informazioni certe dal comune sullo stato della pratica
     
  5. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    a mio parere, prima di contattare l'avvocato ( che non è gratis , eh?) spedisci tu una lettera al comune( presumo che i toui solleciti siano stati sempre verbali) dove inviti il sindaco a mantenere gli accordi come tu hai mantenuto il tuo.
    Dopo ciò, se non ottieni soddisfazione, ti rivolgerai ad un legale...... ma il tentativo di addivenire ad una soluzione in tono bonario deve essere fatto.Massimo:fiore:
     
    A Diego Antonello piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina