1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. riccardo1986

    riccardo1986 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Buonasera a tutti; ho presentato una D.I.A. per la ristrutturazione edilizia con creazione di n.3 unità abitative di un immobile catastalmente identificato come unico subalterno (infatti era un'unica abitazione disposta su tre livelli). L'impianto termico in progetto è autonomo per ogni singola unità immobiliare e mi sono sorti dei dubbi leggendo la guida dell'agenzia dell'entrate sul 55%, la quale dice: "se un'unità immoibliare viene fazionata in più unità, queste devono avere impianto centralizzato".

    Cosa succede quindi nel mio caso? non posso chiedere il 55% globalmente ma devo scomporlo sui singoli infissi, radiatori, miglioramento sull'involucro ecc?

    Ho letto della non cumulabilità del 50%, ma posso eventualmente chiedere il 55% sulla parte "energetica" ed il 50% ad esempio per i tavolati, solai interni, pavimenti, ecc?
    Della vecchia caldaia esistente devo conservare qualcosa?

    Grazie a tutti!
     
  2. Tommaso Badano

    Tommaso Badano Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Per i dettagli un tecnico saprà senz'altro risponderti meglio. Se si trattasse di casa mia (sempre che sia tutto intestao a me) farei tutto al 50% come ristrutturazione ediliza (la DIA l'hai già presentata) che è una pratica molto più semplice da gestire rispetto al 55%. Pe recuperare un 5% aggiuntivo in dieci anni secondo me il gioco non vale la candela.
     
  3. elena giorio

    elena giorio Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    VISTO CHE PARLI DI DETRAZIONE AL 50% DEVO INIZIARE UNA PRATICA X CAMBIARE GLI INFISSI , SAI DIRMI COSA DEVO FARE ESATTAMENTE ( A PARTE I BONIFICI X DETRAZIONI FISCALI ) ??
     
  4. elena giorio

    elena giorio Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    SCUSA TI RINGRAZIO IN ANTICIPO X LA RISPOSTA
     
  5. Tommaso Badano

    Tommaso Badano Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Serve una pratica di manutenzione straordinaria (non va bene una CIA ma ci vuole Scia o Dia) redatta da un tecnico e dopositata in Comune. Altrimenti non se ne fa nulla perché la manutenzione ordinaria non è detraibile. Attenzione a usare le parole giuste altrimenti l'Agenzia potrebbe avere qualcosa da dire. La guida alle ristrutturazioni la trovi nel sito dell'Agenzia delle Entrate a questo link: http://www.agenziaentrate.gov.it/wp...ERES&CACHEID=b817df80426dc23e98b59bc065cef0e8
    Studiatela bene e trova la formula giusta consultandoti con il tuo tecnico per non incorrere in errori, anche perché la sola sostituzione degli infissi non so se possa rientrare per certo nella manutenzione straordinaria.
    Per il resto lo sai già: comunicazioni in questo caso non ne servono e basta fare tutto per bonifico con i modelli giusti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina