• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

LaSere

Membro Junior
Privato Cittadino
Buongiorno a tutti

sono nuova del forum e spero di non aver sbagliato sezione...intanto un grazie a chi mi vorrà dare un parere.
Riassumo brevemente la situazione: sto acquistando da un privato una piccola casetta antica in collina . Ci siamo accordati velocemente sul prezzo, attivate pratiche mutuo e già ottenuta la delibera (in due giorni). Venerdì verrà il perito del CRIF (aiuto). Il notaio nel frattempo ha giù effettuato una relazione preliminare, tutto ok!

Se non fosse che settimana scorsa ci accorgiamo che le planimetrie della cantina sono difformi rispetto al reale, cosa di cui anche il proprietario non si era accorto visto che ha comprato all'asta e pagato in contanti. Nello specifico c'è un muro divisorio che prima non c'era oltre il quale è stato installato un wc ed inoltre c'è una finestra che non risulta. Tale finestra è palesemente una dimenticanza perchè compare già dalle foto storiche dell'immobile mentre il tramezzo il proprietario l'ha già trovato lì e tramite conoscenze pare ci già fosse ante 67.
Il proprietario, che è persona estremamente gentile e onesta, ha già fatto uscire sabato il geometra per sistemare tutto al catasto. Il geometra ci ha tranquillizzati che per il giorno della perizia sarà tutto a posto perchè già oggi avrebbe mandato l'aggiornamento per via telematica.
Ora, secondo voi potrei avere qualche intoppo? Mi pare di aver capito che farà richiesta di miglior rappresentazione grafica o qualcosa del genere...
Inoltre, mercoledì secondo loro dovrei già avere planimetrie nuove e conferma catasto..secondo voi è meglio che pre avvisi il perito? Oppure che scopra tutto al momento?

Grazie mille e scusate il papiro.
 

marchesini

Membro Attivo
Privato Cittadino
Mi sembra una difformità di modesta entità che già il geometra della proprietà regolarizza.
Se hai il tutto prima della visita del perito, presenta i documenti, se richiesti, al momento.
 

LaSere

Membro Junior
Privato Cittadino
Ti ringrazio moltissimo della risposta..sinceramente io il wc avrei anche voluto toglierlo e morta lì visto che trattasi appunto di una cantina ma il proprietario preferisce darmi la casa completa e anche con questo servizio. Speriamo bene, vi farò sapere!
 

CheCasa!

Membro Supporter
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Buongiorno a tutti

sono nuova del forum e spero di non aver sbagliato sezione...intanto un grazie a chi mi vorrà dare un parere.
Riassumo brevemente la situazione: sto acquistando da un privato una piccola casetta antica in collina . Ci siamo accordati velocemente sul prezzo, attivate pratiche mutuo e già ottenuta la delibera (in due giorni). Venerdì verrà il perito del CRIF (aiuto). Il notaio nel frattempo ha giù effettuato una relazione preliminare, tutto ok!

Se non fosse che settimana scorsa ci accorgiamo che le planimetrie della cantina sono difformi rispetto al reale, cosa di cui anche il proprietario non si era accorto visto che ha comprato all'asta e pagato in contanti. Nello specifico c'è un muro divisorio che prima non c'era oltre il quale è stato installato un wc ed inoltre c'è una finestra che non risulta. Tale finestra è palesemente una dimenticanza perchè compare già dalle foto storiche dell'immobile mentre il tramezzo il proprietario l'ha già trovato lì e tramite conoscenze pare ci già fosse ante 67.
Il proprietario, che è persona estremamente gentile e onesta, ha già fatto uscire sabato il geometra per sistemare tutto al catasto. Il geometra ci ha tranquillizzati che per il giorno della perizia sarà tutto a posto perchè già oggi avrebbe mandato l'aggiornamento per via telematica.
Ora, secondo voi potrei avere qualche intoppo? Mi pare di aver capito che farà richiesta di miglior rappresentazione grafica o qualcosa del genere...
Inoltre, mercoledì secondo loro dovrei già avere planimetrie nuove e conferma catasto..secondo voi è meglio che pre avvisi il perito? Oppure che scopra tutto al momento?

Grazie mille e scusate il papiro.
Ciao @LaSere ,
se il problema è solo catastale, non ci saranno difficoltà di alcun tipo. Generalmente io presento il solo aggiornamento della pretica e do al perito il numero di telefono del tecnico affinché possano tra loro chiarirsi in caso di malcomprensioni.

Ma bisogna approfondire anche gli aspetti urbanistici presso l'ufficio tecnico perchè, nel caso in cui l'immobile si trovi all'interno del centro cittadino, non è sufficiente il fatto che sia stato costruito (o modificato) prima del 1967.
Ad esempio, nel mio paese, che non è neppure propriamente storico, il centro prevede autorizzazioni edilizie dal 1957. Quindi, meglio verificare anche in comune.

Il fatto che poi l'immobile sia stato acquistato all'asta potrebbe anche semplificare le cose. Normalmente in questi casi è prevista una perizia che, pur non essendo attendibile al 100%, suole indicare se sia tutto a posto o se ci siano delle regolarizzazioni da effettuare. In caso di difformità, generalmente, ache il decreto di trasferimento potrebbe individuarle per sommi capi.

In bocca al lupo.
 

LaSere

Membro Junior
Privato Cittadino
Grazie della risposta.
L'immobile non si trova nel centro storico ma in un borghetto di rustici molto decentrato in collina..mi informerò di questa cosa che mi dici. In ogni caso il geometra mi è parsa persona in gamba e soprattutto conosceva benissimo tutta la storia della mia futura casa perchè è nato e cresciuto li in paese quindi...
Il fatto che il proprietario abbia acquistato all'asta dici che potrebbe andare a nostra favore? In effetti mi domandavo se venissero fatte perizie in questi casi...l'atto di compraventita comunque è mooooolto stringato!

Grazie ancora e crepi il lupo...
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

VINCENZODIVAIO79 ha scritto sul profilo di Kurt.
buona sera in riferimento alle riparazioni impianto centralizzato, diramazione in casa pare sia a carico del condomino, ma in caso di assenza di chiavi per chiudere diramazione (impianto storico) è sempre al carico del condomino?
io sono vittima chi mi deve risarcire?tutti fuggono
Alto