1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Michyspina

    Michyspina Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti, avrei bisogno di una consulenza. I miei genitori hanno una casa di corte su tre piani (due abitati da loro). Mio fratello vuole sistemare l'ultimo piano e sistemare il secondo per crearsi un appartamento. I miei genitori ricaverebbero un appartamento al piano terra ( diventerebbero 2 appartamenti distinti).L'idea iniziale di mio fratello e mia mamma era che alla loro morte io avrei dovuto accettare il "nuovo appartamento creato". Preciso che è una casa di corte dove esistono infiniti diritti di passaggio e un'ulteriore divisione aumenterebbe le difficoltà di convivenza con i vicini. Io mi sono rifiutata in quanto non voglio trovarmi un domani con un appartamento invendibile che mi costerebbe solamente in tasse e manutenzioni varie. Attualmente la casa adesso vale circa 100.000 euro ( mio fratello ne usufruirebbe di 2/3). Io vorrei invece essere liquidata ( 50.000 €) e lui un domani si tiene la casa. Inoltre lui inizierebbe ad usufruire di quell'eredità che spetterebbe solo alla morte dei miei genitori.
    Ringrazio
     
  2. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Non vedo molte alternative all'apertura della successione legittima . Al momento della divisione ereditaria lui dovrà liquidare te con un conguaglio per tenersi la casa. Ma tieni anche conto che il genitore che muore per primo dovrà rinunciare alla sua parte di eredità. Ce 'solo questo bene nel patrimonio?
     
  3. Michyspina

    Michyspina Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    GRAZIE PER LA RISPOSTA, questo e' l'unico bene, siccome però lui ne usufruisce adesso, i miei stanno mettendo dei soldi per ricavarsi il loro appartamento che resterà sempre a mio fratello, io ho proposto a mia madre e mio fratello, di iniziare a liquidarmi in questi anni, al termine io farò un atto notarile per rinunciare alla mia parte. Secondo te è una cosa giusta ( mia madre sostiene invece che avrei dovuto accettare l'appartamento così non metto in difficoltà nessuno con delle pretese economiche).
    grazie
     
  4. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Be' in effetti se per adesso hanno problemi economici sarebbe meglio. Se hanno già i 50 mila euro si potrebbe fare donazione ma poi l immobile diventa invendibile . Perché avere fretta?
     
  5. Michyspina

    Michyspina Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    In effetti tutta la vicenda è stata gestita da loro senza nemmeno interpellarmi, compresa la valutazione della casa e eventuale divisione ( 50.000 € anche se mio fratello se ne occuperà 2/3), per evitare a mio fratello di fare un mutuo e sistemarsi la casa nel giro di 2 anni con poco più di 30.000 €. Siccome io sono 15 anni (di sacrifici) che cerco di sistemare la casa che ho costruito con mio marito ( avrei bisogno di un po' di liquidità).
     
  6. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Puoi chiedere che anche a te venga dato un anticipi di eredità...ma fino a morte loro a parte la donazione e questa strada non credo ci sia altro. Prova a sentire un notaio. Io un po la situazione te l'ho chiarita.
     
  7. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    In vita i tuoi genitori potranno disporre liberamente del loro bene e decidere che cosa farne, anche qualora questo potesse comportare delle "ingiustizie". Considera che neppure la legge ritiene indispensabile che le "parti" siano perfettamente divise trai diversi figli, avendo previsto un'apposita quota "disponibile" che potrebbe teoricamente comportare il vantaggio per alcuni a scapito di altri.
    Sarebbe comunque consigliabile rendere i familiari partecipi del tuo stato d'animo sperando nella loro comprensione.
     
    A ludovica83 piace questo elemento.
  8. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
  9. Michyspina

    Michyspina Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie cercherò di fare così, anche se fanno sentire me in colpa, quando tutto il disagio che hanno l'ha creato mio fratello per evitare un mutuo..
     
  10. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Forse mi è sfuggito qualche passaggio, ma non mi pare di aver letto che il 2° e 3° piano verrà da subito venduto al fratello.
    Se così è, al momento della dipartita dei genitori la proprietà dell'intera casa, in assenza di testamento, rimarrebbe indivisa tra i due fratelli: in queste condizioni anche il fratello rischierebbe di spendere soldi su un immobile che non sarà solo suo.

    Purtroppo temo non finirà così, e verrà probabilmente fatto un testamento per assegnare i due nuovi appartamenti. Senza probabilmente ledere la legittima.

    Consolati pensando che dopo vari sacrifici tu ti godrai la casa che hai costruito con tuo marito: tuo fratello dovrà vedersela con la comunione.
     
    A CheCasa! piace questo elemento.
  11. Michyspina

    Michyspina Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    in effetti non verrà "venduto"a mio fratello praticamente lo occupa e lo sistema a sue spese, sono io che insisto nel "sistemare" in maniera ufficiale la situazione per non trovarmi un domani un micro appartamento invendibile e sul quale dovrò solo pagare tasse e manutenzioni varie visto che è quello che senza accordi o scritti potrebbe prospettarsi e quello che avrebbero voluto i miei e mio fratello
     
  12. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Facendo corna a meno che i tuoi genitori non muoiano nello stesso giorno alla stessa ora uno dei genitori farà sempre parte degli eredi. Non è possibile per divieto ex 589 cc una forma di testamento congiunto. In maniera ufficiale non vi è modo in vita se non con un atto di donazione. Almeno a me non viene altro nonostante ci abbia riflettuto un po'.
     
  13. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Esatto. L'alternativa è un atto di compravendita. (non simulata)
     
  14. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    E mi sembra che non ci siano proprio i presupposti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina