1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. marcopalla198

    marcopalla198 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti avrei bisogno di alcune delucidazioni in merito ad un aquisto di un appartamento. Visto che questo appartamento originalmente faceva parte di un'unità immobiliare più grande su due piani che è stata suddivisa in due unità(quella al piano superiore 130 mq e al piano terra 100mq). Dal punto di vista del Catasto tutto ok, è stato tutto registrato, aggiornato le piantine ecc. Non è stata invece fatta la domanda al comune della divisione dal punto di vista urbanistico ( se non sbaglio parliamo di d.i.a.) che è stata fatta solo ora.

    1) Quali sono i tempi??
    2) Dovrebbe trattarsi di sanatoria in quanto i lavori già sono stati eseguiti e si tratta di mettere tutto in regola giusto??
    3) Dal punto di vista economico di che cifre parliamo?
    4) Se tale sanatoria non fosse pronta prima dell'atto (naturalmente io dovrei acquistare questo appartamento) come mi dovrei comportare? Posso acquistare sapendo che comunque è stata fatta la domanda al Comune??? Grazie mille per la vostra pazienza.
     
  2. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Sicuramente dovrai portare avanti una sanatoria e questo lo puoi seguire avvalendoti di un tecnico di tua fiducia, che ti farà anche i disegni e relazioni da presentare nell'istanza...
    I tempi ed i costi non è possibile indicarli, perchè variano da zona a zona e non per tutto il territorio si hanno gli stessi importi, anche professionali... sicuramente la sanzione pecuniaria (minima) che il comune può applicarti è di €. 516,00, ma è la minima...
    Infine per la pratica in se, non penso che il notaio ti faccia sottoscrivere un atto quando in corso ci sono delle regolarizzazioni a livello comunale... una volta completata l'operazione (i cui tempi possono variare da 1 ad x mesi, dipende dal comune) e fatto l'aggiornamento catastale con la nuova realtà, oltre alla presentazione dell'ACE, allora il notaio ti farà sottoscrivere il rogito... e poi se devi comprare, aspetta che sia tutto a posto...ti conviene...;)
     
  3. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Quoto Antonio al 100%!! :ok:
    A quanto ne so a Roma dividere in due un appartamento, urbanisticamente parlando, non è una cosa semplice. Vanno infatti considerati una serie di parametri, fra cui il raddoppio dell'impatto ambientale, ed i tempi e costi non sono trascurabili!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina