1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. martina87

    martina87 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    buonasera
    mia madre ha ereditato una casa contadina e terreni da una zia. abbiamo fatto fare il riconfinamento di tutte le nostre proprietà, tramite macchinario satellitare. il problema sorge da momento che nel casolare sono comprese tinaie e cantine non di nostra proprietà, ma del fratello della defunta zia che ci contesta il confine murario e terreno tra le due proprietà. nel 78 alla morte del padre procedettero alla divisione consensuale(notarile) di tutti i beni con annesse misure e piante catastali. solo che non fu stato scritto la stessa cosa per i due fratelli. mi spiego meglio e trascrivo letteralmente le parti dell'atto:

    " alla signora Teresa viene assegnato porzione di fabbricato colonico costituita da piano terreno e primo piano in pessimo stato di manutenzione e di vecchissima costruzione, composto da 13 vani di abitazione di cui 9 sottotetto, segatoio, stalla, fienile, forno,pollaio e ripostiglio, con annesso terreno per una superficie complessiva ivi compresa l'area coperta dall'edificio di mq 4280. i beni sono rappresentati nel foglio di mappa 58, come meglio risulta dal tipo di frazionamento approvato dall' ute, che redatto e firmato anche per delega delle parti dal geom. Nenciarini verrà allegato al presente atto."

    quindi noi per sapere effettivamente le misure della nostra proprietà dobbiamo andare a leggere la mappa catastale (cosa che abbiamo fatto)
    mentre nella parte che spettava al fratello è scritto :
    " viene assegnato al sig Pietro, portico ed annessi rustici, costituiti da tinaia, cantina e fienile, con annesso terreno laterale e tergale per una lunghezza di metri lineari 30, il lato ovest di ml 39.30 il lato est (distante ml 4.35 dal fabbricato assegnato a Teresa) di ml 50, il tutto per una superficie catastale di mq 1340 confinante con i beni assegnai a Teresa compresa la metà del muro divisorio del segatoio e cantina, beni assegnati a Pietro e via pubblica"

    ho messo in grassetto la frase per la quale questo zio ci contesta il confine.
    ben sapendo (ma non è scritto da nessuna parte) che il muro è di sua proprietà a 4.35 metri, ma il terreno è a 5.25 metri, perchè non sarebbero passati poi con i trattore nella stalla.

    spero di aver scritto chiaramente. grazie in anticipo per le vostre opinioni
     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Il tecnico che ha operato nel riconfinamento cosa dice?
     
  3. martina87

    martina87 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    che lui è sicuro delle misurazioni fatte, infatti ci tornano anche i metri quadri (che però c'è un 5% di margine a cui questo zio si potrebbe attaccare), dice che bisognerebbe sapere se vale di più quanto scritto nell'atto o il frazionamento, ma per saperlo dovremo andare in causa..
     
  4. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Vale più ciò che è trascritto in rogito, il frazionamento non è altri che la divisione di quanto pattuito in rogito.
    A sua volta il frazionamento può avere delle discordanze non dovute al rogito che è trascritto chiaramente, ma alle misurazioni e riferimenti certi presi nei luoghi dai quali sono stati sviluppate le stesse.
    Quindi se si va in causa ciò che è trascritto in rogito non può essere starvolto, possono essere messe a prova le misurazioni fatte dal tecnico in questo caso della divisione e altre eseguite da altri tecnici.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina