1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ninetta

    ninetta Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno. Mia madre, 87anni, è proprietaria per intero di un immobile che sarà un giorno ereditato da me e mio fratello, che al momento non è proprietario di alcun bene. Ha già avuto problemi di prestiti non saldati, iscrizioni al Crif e riceve spesso lettere da Equitalia che cestina regolarmente. Non ha mai pagato multe, bolli auto, tasse ecc. Sono ovviamente preoccupata per il futuro dell'immobile su cui oltretutto ho effettuato lavori spendendo denaro. Gli ho chiesto di verificare la sua situazione con Equitalia accedendo al sito ma si è rifiutato e si rifiuta altresì di intestare eventualmente la casa a qualcun altro. Cosa è legalmente possibile per farlo ragionare? C'è un modo per obbligarlo a produrre una documentazione? Grazie, cordiali saluti
     
  2. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    che io sappia no.
    la cosa probabilmente più conveniente da dare è convincerlo a rinunciare alla sua quota di eredità, lasciandoti unica erede.
    magari con una sorta di "buonuscita" lo convinci.
     
    A brina82 piace questo elemento.
  3. ninetta

    ninetta Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie del consiglio, ma mio fratello è un osso veramente duro e malfidatissimo. Ovviamente in modo anche miope, visto che i problemi ricadrebbero anche su di lui. Buona serata
     
  4. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Rinunciare all'eredità ma i creditori potrebbero fare opposizione a tale rinuncia. Non puoi obbligato a fare nulla comunque. Un domani verrà aggredita la sua quota ereditaria quindi sarebbe bene o che tua madre faccia testamento in modo che già ognuno ha assegnati i suoi beni o procedere subito a divisione ereditaria in modo da avere salva una propria quota determinata altrimenti avrai una comunione ereditaria in quota gravata da ipoteca o simili
     
  5. ninetta

    ninetta Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie. Comunque vada andrà di schifo, perché non vedo chi potrà mai acquistare un immobile "mezzo" gravato da ipoteca. Oltretutto mi chiedo: se la cifra dell'ipoteca fosse maggiore della metà (o di tutto) il valore dell'immobile, cosa accadrebbe?
     
  6. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Niente nei tuoi confronti. Però non dormire sonni tranquilli. Gli speculatori sono ovunque
     
    A PyerSilvio piace questo elemento.
  7. ninetta

    ninetta Membro Junior

    Privato Cittadino
    Il mio dubbio è che se l'eventuale importo dell'ipoteca fosse maggiore della quota spettante a mio fratello, verrebbero ad aggredire anche la mia quota o addirittura altre mie proprietà (posseggo insieme a mio marito la casa in cui abito). Grazie per eventuali chiarimenti
     
  8. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    A te non toccano nulla. Comunque valutate testamento. Una futura divisione la vedo tortuosa
     
  9. ninetta

    ninetta Membro Junior

    Privato Cittadino
    Penso che la cosa migliore sia affidarsi ad un avvocato che possa indicarmi la strategia migliore. Grazie comunque per le preziose informazioni
     
  10. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    come che sia, se la mamma lascia solo l'immobile (o l'immobile e poco altro), il testamento non risolve le cose; non in modo completo, quantomeno.
    anche a fronte di testamento la quota legittima non può essere distolta.

    a questo punto, considerata che la rinuncia non è perseguibile (il rischio che equitalia o il sistema bancario "lo venga a sapere" è tenue ma non nullo), potreste valutare altre alternative.

    la vendita, da parte della mamma, della nuda proprietà potrebbe essere una; altre sono varianti dello stesso tenore.
     
  11. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Se l'immobile ha più appartamenti almeno lei avrà i suoi e non in comunione però....
     
  12. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Visto che il fratello e' irragionevole, il futuro purtroppo sara' destinato ad essere portatore di grattacapi, perdite di soldi e di tempo.


    Io agirei oggi.

    Tua madre e' la piena e unica proprietaria dell'immobile?

    Bene.

    Convinci tua madre in questo ragionamento:

    Oggi lei vende l'immobile.
    Il ricavato e' quindi molto semplice da suddividere, sono denari.

    Una parte la terra' per se' e servira' per garantire a se' stessa un futuro soddisfacente e in affitto.

    Il resto sara' diviso tra voi due figli.

    Fine dei problemi.

    Non sara' facile strappare una donna di 87 anni dai suoi affetti e dalla sua casa.

    Ma e', a mio avviso, l'unico modo per risolvere subito il problema.

    Fai leva sul fatto che in un caso lascera' in eredita' solo grattacapi e litigi ai suoi figli, nel secondo caso ognuno di voi sara' libero e felice.
     
    A Giuseppe Di Massa e specialist piace questo messaggio.
  13. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Non e' facile convincerla da viva a ragionare oggi, come se dovesse morire domani.
     
    A andrea b piace questo elemento.
  14. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Intanto, esistono speculatori, che sono dei veri e propri professionisti di quel ramo, degli acquisti di frazioni di proprieta' immobiliari all'asta.

    I prezzi sono appetibili proprio per il motivo edotto.

    Questi "signori" acquistano la quota di proprieta'.

    Dopodiche' si rendono insopportabili alla pazienza del loro nuovo comproprietario.
    Ovvero il proprietario erede originale.

    Un classico usato, e' quello di inserire e far "pascolare" cani feroci, all'interno della proprieta'.

    Il fine e' quello di rilevare il residuo 50`% ancora nelle mani dell'altro o, in secondo luogo, rivendere a questo la loro quota acquisita ad un prezzo maggiore.

    Detto questo, Signora mia, non vedo quale il problema.

    Se, come lei stessa ha detto, appena la mamma scompare, sua intenzione e' quella di vendere.
    Intanto diamo alla mamma quanto meno il tempo di farlo.

    Poi avvenuto cio', ammesso che anche il fratello voglia vendere, perche' cio' non e' detto, allora venderete.

    Dal ricavo della vendita, una prendera' quanto le spetta e, se non ha debiti pregressi da saldare, meglio sara' per lei.

    L'altro, che pure prendera' quanto gli spetta, se ha debiti pregressi da saldare, peggio sara' per lui.

    Ma Ciascuno guardi a casa propria.
     
    Ultima modifica: 1 Dicembre 2015
  15. ninetta

    ninetta Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie a tutti per i punti di vista, i consigli e le indicazioni. Mia madre non lascerebbe mai la sua casa, e data l' età la cosa è più che comprensibile. Dimenticavo di dire che è altamente probabile che mio fratello si installi nell'appartamento, aggiungendo problema a problema. Non c'è fine alla prepotenza, purtroppo, e il bello è che non ho strumenti legali per fronteggiarla. Posso solo attendere eventi a me sfavorevoli in qualsiasi caso. Grazie ancora comunque!
     
  16. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    forse varrebbe anche la pena di capire quale sia il punto di vista della mamma...
     
  17. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Quale vuoi che sia...?

    Finche' ci sono io tutto resta cosi'.

    Quando non ci saro' piu' deciderete voi.

    ..ed e' Giusto che sia cosi'.

    Indipendentemente dalle segnalazioni criff che un figlio possa avere o non.

    Come pure non puo' essere assolutamente messo in discussione, il fatto che lui voglia andare a vivere nella casa materna.

    Potrebbe farlo anche lei.

    La casa e' di famiglia.

    Mica di uno solo.
     
    A Patatina piace questo elemento.
  18. ninetta

    ninetta Membro Junior

    Privato Cittadino
    Il punto di vista della mamma è sempre stato quello di elargire al maschio primogenito nullafacente denaro e ogni facilitazione, oltre alla possibilità di vivere a casa sua senza mai aver pagato tasse, bollette o null'altro. Sono solo due mesi che mio fratello vive fuori casa per circostanze particolari, ma non ho dubbi che tornerà alla carica e la farà di nuovo da padrone entro breve. Mia madre è entrata in una spirale da cui anche volendo non riesce ad uscire, purtroppo.
     
  19. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Come e' composta la proprieta'...?

    Si tratta di un unita' immobiliare sola o sono piu' unita'....?
     
  20. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    mica detto.
    c'è chi fa come dici tu.
    c'è chi privilegia "il maschio", come pare sia il caso
    c'è chi se ne frega "ve la vedrete voi"
    c'è chi "ottimizza" (mai conosciuto dal vero, ho beccato su queste pagine il tizio che "aveva seguito il corso di pianificazione finanziaria"
    c'è chi orchestra, propone, dispone affinché i figli non abbiano a litigare.

    ognuno fa storia a sé...
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  21. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Non è per fare il gufo, ma qui si dà per scontato che la madre nonostante l'età deceda prima dei figli e non è affatto detto. Nella vita non si può mai dire, se per caso venisse a mancare per primo uno dei figli il problema sarebbe risolto. Mia nonna ha vissuto fino a 99 anni e 51 settimane e due suoi figli sono scomparsi ben prima di lei.
     
    A Bagudi, Antonello, brina82 e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  22. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    A 87 anni ci si pensa eccome. Non tanto per se' stessi quanto per disporre correttamente per il futuro dei figli. Poi ovviamente ogni persona e' diversa.

    Il problema e' gestire un fratello ingestibile. Niente di piu' facile che non voglia vendere nulla, firmare nulla e semplicemente ostinarsi a risiedere nella medesima casa. Lo hai detto tu, si intestardisce anche contro il suo stesso interesse. Nemmeno lo sforzo di andare sul sito Ade a vedere la situazione. E' chiaro che non vuole nemmeno sapere a quanto ammonta il suo debito.

    (Puoi provare a fargli firmare una delega per chiedere tu la sua situazione direttamente in Equitalia, sotto la promessa che non gli dirai il risultato ... non ci conterie viste le premesse ma giusto per provare.)


    Altamente probabile si affacci quindi un pignoramento che fara' il suo corso (avra' sicuramente debiti con creditori privati, banche e finanziarie oltre che con equitalia).

    Potrebbe avvenire questo scenario:

    - casa occupata stabilmente da tuo fratello e di cui tu non puoi godere

    - creditori che mettono all'asta il suo 50%

    - nessuno che compra il 50% (e se lo compra vedi caso indicato da Pyersilvio)

    - il tribunale ti chiede di acquistare tu il suo 50%

    - se dici no, intera casa messa all'asta (anche la tua quota)

    - soldi spesi in avvocati

    - qualcuno se la compra a prezzo stracciato

    - forse ti restituiscono qualcosa (ricavato asta - spese tribunale - spese tuoi avvocati = pochi soldi o niente)


    Grattacapi futuri che solo oggi puoi' scongiurare con la vendita.

    Comprensibilissimo, ci mancherebbe. Mi sarei meravigliato del contrario.
    Ma purtroppo non risolve il problema.

    Quanto e' grande l'immobile, e' frazionabile?
    Questo ti darebbe uno spiraglio se tua mamma si accontentasse di una parte di esso.


    Corretto. Un motivo in piu' per vendere oggi.
     
    A Bagudi, brina82 e PyerSilvio piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina