1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Gabetti, in partenza 50 lettere di licenziamento. Al via la riorganizzazione

    di Maurizio Cannone

    30/11/2012

    Non sarà un Natale felice per i lavoratori Gabetti.

    Secondo fonti di Monitorimmobiliare, non smentite da Gabetti, sarebbero pronte 50 lettere di licenziamento distribuite tra le varie aziende del Gruppo.

    I rappresentanti sindacali sono stati allertati per il confronto con l’azienda riguardo alle modalità d’intervento.

    Si tratta di un ulteriore colpo alla situazione occupazionale cominciata 4 anni fa con la chiusura di tutte le agenzie di proprietà a marchio Gabetti e il relativo licenziamento dei 200 dipendenti assunti come venditori e personale di supporto.

    Però a distanza di 3 aumenti di capitale, l’ultimo da 26 mln è dello scorso agosto, e la sostituzione di tutti i vertici aziendali, il nuovo presidente Fabrizio Prete si è insediato lo scorso 5 novembre, torna il timore per i lavoratori.

    L’azienda ha dimostrato nel tempo di essere disponibile a ripianare le perdite, ma la crisi del settore è profonda per gran parte degli operatori immobiliari.

    Ora il nuovo piano di riorganizzazione porterà a modificare radicalmente le attività del marchio ma solo nei prossimi mesi si potranno conoscere i dettagli.

    Il titolo alla Borsa di Milano ha perso il 90% del suo valore negli ultimi 3 anni.
     
  2. enzo6

    enzo6 Ospite

    Se analizziamo a posteriori la dismissione rete vendita di proprietà gabetti bisogna ammettere che avevano ragione ad operare in tal senso.
     
    A Luca1978 e Sim piace questo messaggio.
  3. Luca1978

    Luca1978 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ma perchè esisto ancora dei dipendenti nell'intermediazione immobiliare:domanda:, non penso, saranno in altri rami aziendali.
    Cosa ti devo dire io mi sono sempre guadagnato la pagnotta sul campo in uno dei settori piu LIBERTICIZZATO in Italia, ma nessun sindacalista si è mai speso in mia difesa, per cui scusami ma proprio non riesco a dire che mi dispiace, ma del resto in Italia un lavoratore dipendente se non vuole lavorare lo può fare per legge, per cui a mali estremi..... :maligno:
     
    A enzo6 piace questo elemento.
  4. Sunrise

    Sunrise Ospite

    lungimiranti....hanno capito che ormai ci si avvicinava di molto al Blockbuster :sorrisone:
     
  5. enzo6

    enzo6 Ospite

    Certo scappare è sempre la cosa migliore, non si perdono tanti soldi.
    Purtroppo non se ne guadagnano neppure tanti.
    Sono certo ricorderai i marchio gabetti negli anni '70, quanto contasse poichè aveva il monopoilio. Tecnocasa ha seguito altra strada, piu' aggressiva, ma è diventato il brand di riferimento.
    A questo punto una domanda: Chi rimane sul mercato tra i due e chi scompare?
     
  6. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Per me sono destinati a sparire entrambi se continuano a chiedere royalties che gli affiliati non sono in grado, in questo momento, di sostenere!
     
    A WakeWorld, Sim e alfred1965 piace questo elemento.
  7. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Crisi o non crisi, sono notizie che, comunque, amareggiano.
    La mia casa a Roma, nel 1997, la comprai proprio con l'intermediazione della Gabetti.
    Mi ricordo ancora la mediatrice estremamente professionale e estremamente alla mano che mi segui nella trattativa. Il suo intervento mi fece, tra l'altro, risparmiare un bel pacco di milioni di lire sul prezzo iniziale di vendita...:soldi:
    Sono cose che non si dimenticano...
    :);)
     
  8. Sunrise

    Sunrise Ospite

    tecnocasa da me sta chiudendo alla grande.....il franchising nell'immobiliare è il passato...che nn torna
     
    A alfred1965 piace questo elemento.
  9. enzo6

    enzo6 Ospite

    Amen
     
  10. enzo6

    enzo6 Ospite

    Non ne sarei certo.
    l'uno è un marchio ormai semisconosciuto mentre il secondo rimane e rimarrà presente capillarmente sul mercato. La ridimensionata toccherà a tutti ma c'è molta differenza tra cavarsela e morire.
     
  11. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Non ne sono convinto. Intanto nella mia città sono già diversi i tec..casa e tec...rete che hanno chiuso. Un paio di amici hanno lasciato il marchio e cambiato l'insegna con una non in franchising. E sono stati proprio loro a dirmi che se va avanti così, la maggioranza delle agenzie sarà costretta a chiudere oppure a rimanere aperta ma non più in franchising.
     
  12. enzo6

    enzo6 Ospite

    Il rapporto tra un marchio e l'altro mi sembra sia 1/100 quindi anche il rapporto di chiusura. Sappiamo perfettamente che forse il 30-50% chiuderanno ma dopo questa crisi rimarrà il marchio leader mentre molti altri scompariranno.
     
  13. Luca1978

    Luca1978 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La crisi colpirà tutti, grandi gruppi e piccoli, alla tua domanda rispondo ovviamente tecnocasa, perchè per quanto patirà la crisi, so di alcune agenzia sono già in chiusura, per loro sarà una questione di ridimensionarsi e di rioganizzare la struttura, ma alla fine sono una realtà ormai troppo consolidata e la tendenza è quello dei grossi marchi, i piccolo alla lunga (15/20 anni) sono destinati a soccombere, lo dico da piccolo ma questa è la realtà non dico che resiterà solo tecno, ma i piccoli dovranno imparare a crescere altrimenti chiudono.
     
    A enzo6 piace questo elemento.
  14. enzo6

    enzo6 Ospite

    Esattamente quello che intendevo dire.
    Inoltre considera la genesi dei due Franchising. Il primo monopolista alla fine anni'70 con soci quali San Paolo e Fiat. Il secondo nato successivamente dall'idea di una singola persona. La sproporzione delle risorse è evidente quanto la realtà della loro diffusione odierna.
     
  15. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Esprimo un parere da uomo della strada, quindi molto semplice e terra terra... le " mazzate " che prendono questi grossi gruppi di franchising si differenziano dalle nostre solo per la sopportabilità che hanno, in sintesi loro hanno le spalle più grosse e comunque interessi differenziati in altri campi collaterali all'immobiliare... ma anche loro se la stanno vedendo brutta e non poco ... vedi Pirelli RE, Gabetti, ed altri... solo che stiamo parlando di aziende che alle spalle hanno gruppi d'investimento e similari che noi invece " poerelli " non abbiamo, ma è indubbio che cominciano a perdere tanti pezzi ( agenzie ) che per loro significano soldi... personalmente non credo che stiamo assistendo alla saga dell' Highlander, dove ne rimarrà solo uno, perchè penso ( e credo che anche loro lo sappiano ) che alla fine di questo assestamento economico ( non la chiamo crisi perchè non credo lo sia ) queste aziende dovranno ridimensionanrsi se non riconvertirsi , non penso che potranno continuare a chiedere le cifre che chiedono e non penso che continueranno ad avere gli adepti che hanno oggi... basta ed avanza il primo socio occulto ( lo Stato ) che preleva più del 50 % del tuo fatturato... aggiungerci anche il franchising significherebbe soffocare senza possibilità di respirare, inoltre oramai la gente non bada più tanto al nome altisonante o blasonato... bensì cerca l'immobile... chi ce l'abbia è relativo.
     
    A Bagudi, Sim, enzo6 e 1 altro utente piace questo messaggio.
  16. Lorenzo Oliboni

    Lorenzo Oliboni Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Di Gabetti posso dire che a Verona hanno 4-5 agenzie, una si è riconvertita a indipendente, e negli ultimi mesi il gruppo, ha promosso 2-3 convegni rivolti anche agli indipendenti, per coinvolgerli nei loro progetti.

    Il blasone oramai ha perso lustro... pensate che un mio cliente, mi ha detto che è stato contattato dalla titolare (che conosce) di un'agenzia Gabetti, per chiedergli se aveva appartamenti in locazione...
    il cliente gli ha risposto:sai che mi affido a Oliboni, chiamalo.
    Bè questa gli ha risposto, ma no che te li ha affitto io che altrimenti mi tocca dividere le provvigioni!
    Scavalco spudorato! Professionalità!? Etica!? mi vien da dirgli solo VERGOGNA!
    Gruppo Gabetti in difficoltà...ben gli stà! :risata:
     
    A enzo6 piace questo elemento.
  17. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Direi sintomi di "raschiamento del fondo del barile".
    Quando mi arrivano le telefonate dei colleghi che provano ad acquisire immobili che ho in pubblicità sul giornale, nemmeno rispondo che già dicono: "... non chiedo provvigioni nè incarichi, mi fa vedere casa?...". La chiamo "prostituzione" della mediazione! Vigliacchi, abbiano il coraggio di lavorare invece di portare nella m***a tutti noi!
     
    A studiopci, Antonello e La Capanna piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina