1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. salvix

    salvix Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    che si fa quando il conduttore in un contratto registrato si rifiuta di fare le volture di acqua e gas? ne fa delega al locatore?
     
  2. gubossa

    gubossa Membro Junior

    Certificatore energetico
    E' un'atteggiamento anomalo ma purtroppo credo che nel tuo caso ricorrano gli estremi del "O BERE O AFFOGARE" . nel senso che se non accetti questa condizione il conduttore non ti loca l'appartamento.
    Tenta allora almeno di far inserire nel contratto una clausola con la quale egli si impegna a consegnarti le bollette (che ovviamente perverranno al suo domicilio ad a suo nome) in tempo utile per il pagamento, ponendo a suo carico ogni conseguenza per il ritardato o mancato adempimento.
     
  3. irma

    irma Membro Attivo

    Privato Cittadino
    solitamente i distributori di servizi applicano una tariffa superiore se l'utenza risulta come II casa rispetto alle tariffe di residenza...informati di qual'è la differenza...
     
  4. madpromo

    madpromo Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Io faccio sempre le volture a nome dei conduttori....
     
    A salvix piace questo elemento.
  5. io gli manderei una raccomandata dicendogli che se non esegue i subentri entro 7 giorni dal ricevimento il locatore fa la cessazione. non credo proprio che si tratti di interruzione colpevole di un servizio accessorio, in quanto il conduttore ha tutto il tempo di fare il subentro, se non lo fa si rende inadempiente, se previsto dal contratto, o quanto meno colpevolmente inerte rispetto ad una necessità alla quale può ovviare con facilità.
    e questo va fatto subito, perchè metti che per un paio di anni tu paghi le bollette e lui te le rimborsa, e poi smette di farlo, allora si che hai compiuto una sorta di interruzione di un servizio essenziale.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  6. madpromo

    madpromo Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Non ti mettere a litigare con il conduttore, meglio tenerselo amico.
    Fai tu le volture...fidati.
     
  7. gubossa

    gubossa Membro Junior

    Certificatore energetico
    Scusate per il marchiano errore di interpretazione: stavo ancora dormendo quando ho postato scambiando i ruoli tra conduttore e locatore. E' imperdonabile per un professionista ma é accaduto, purtroppo.
     
  8. umberto

    umberto Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Come dice Luigi sarebbe opportuno indicare nel contratto che le spese relative a luca, acqua, gas, TARSU, riscaldamento, condominio e oneri vari siano a cura del conduttore. Se non lo facesse non solo risulterebbe inadempiente e produrrebbe la risoluzione del contratto a sue spese, ma diventerà sufficiente per il locatore fare la cessazione delle utenze. Rimarrebbero al proprietario solo il condominio e la TARSU. Infine, anche se il locatore decide di fare subentro a sue spese ma a nome del conduttore sarebbe vincolato perché per alcuni moduli serve la firma anche del subentrante.
     
    A salvix piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina