• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

tizi.sasa

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buon giorno,volevo spiegarvi il mio caso...
io e mia moglie stavamo guardando immobili sulle app ( idealista;Immobiliare.it) è trovato uno contatto la agenzia,pochi giorni dopo ci chiama un A.I,fissiamo appuntamento e facciamo la visita al immobile. Ci piace da subito e facciamo una proposta di acquisto che non viene accettata. Il venditore non accetta però ci fa una controproposta. Infratempo scadono i 20 giorni segnati sul modello prestampato della proposta d’acquisto e noi torniamo in agenzia e con il nostro A.I formuliamo un’altra proposta d’acquisto. Scriviamo il prezzo suggerito dal venditore sulla controproposta e dopo una settimana ci chiamano dalla agenzia e ci dicono che il venditore si ritira dalla vendita. Ci raccontano anche giorni dopo quando abbiamo fissato appuntamento in agenzia che il venditore è venuto e a pagato intorno ai 10000€ di penali e spese varie ed ha sciolto il contratto con agenzia. Niente di scritto o cartaceo ci fanno vedere. Trascorso un mese vengo in contatto con un altro A.I di altra agenzia che dice di conoscere il proprietario, gli fa una chiamata è appartamento è ancora in vendita. Come devo comportarmi, posso fare proposta d’acquisto con questa seconda agenzia? Devo chiedere qualcosa per iscritto dalla prima agenzia dove non sarei più legato a quella? O dovrei lasciar perdere questa casa? Vorrei precisare che la provigione all’agenzia va pagata e non intendo scavalcare nessuno però non vorrei avere dei problemi ....
 

RobertodaBangkok

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Allora qui e' di OBBLIGO dire A MIO AVVISO perche' la cosa va affrontata con il CUM GRANO SALIS di Plinio o non se ne esce. Quindi...A MIO AVVISO..Esamino i fatti: il proprietario per motivi suoi ha deciso di recedere dal contratto e ha versato una penale all AI .Con questo ha sciolto OGNI VINCOLO con lo stesso, passato presente e futuro. SUCCESSIVAMENTE ristorati i danni quantificati con la somma versata ha deciso di rimettere in vendita l immobile ANCHE ED EVENTUALMENTE tramite altro AI. SE i fatti sono stati da me correttamente compresi NON avrai problemi. Essendosi il primo AI dichiarato soddisfatto avra' giustamente sottoscritto la clausola ""dichiarando di non aver piu nulla a che pretendere a qualsiasi titolo" DIFFICILMENTE vedra' accolta la sua domanda se accampasse diritti in caso di tuo odierno acquisto. Potrebbe si sostenere che il cliente ( TU in questo caso) era stato da lui originariamente procacciato ma, a parte una figura da BARBONE che farebbe, si vedrebbe rispondere che i danni le sono gia stati ristorati in toto. Vai sereno, MA proprio poiche' alla barbonaggine non vi e' mai fine...ti prego voler attendere corroborante parere di qualificati colleghi. Bene vedrei Francesca o Bagudi.
 

Sodis

Membro Junior
Professionista
Allora qui e' di OBBLIGO dire A MIO AVVISO perche' la cosa va affrontata con il CUM GRANO SALIS di Plinio o non se ne esce. Quindi...A MIO AVVISO..Esamino i fatti: il proprietario per motivi suoi ha deciso di recedere dal contratto e ha versato una penale all AI .Con questo ha sciolto OGNI VINCOLO con lo stesso, passato presente e futuro. SUCCESSIVAMENTE ristorati i danni quantificati con la somma versata ha deciso di rimettere in vendita l immobile ANCHE ED EVENTUALMENTE tramite altro AI. SE i fatti sono stati da me correttamente compresi NON avrai problemi. Essendosi il primo AI dichiarato soddisfatto avra' giustamente sottoscritto la clausola ""dichiarando di non aver piu nulla a che pretendere a qualsiasi titolo" DIFFICILMENTE vedra' accolta la sua domanda se accampasse diritti in caso di tuo odierno acquisto. Potrebbe si sostenere che il cliente ( TU in questo caso) era stato da lui originariamente procacciato ma, a parte una figura da BARBONE che farebbe, si vedrebbe rispondere che i danni le sono gia stati ristorati in toto. Vai sereno, MA proprio poiche' alla barbonaggine non vi e' mai fine...ti prego voler attendere corroborante parere di qualificati colleghi. Bene vedrei Francesca o Bagudi.
Credo che più o meno quanto sostieni sia giusto, quantomeno eticamente. All’atto pratico però, il potenziale acquirente non sa cosa ha firmato il venditore con la precedente agenzia, e se la stessa ha automaticamente svincolato ogni potenziale acquirente venuto in contatto tramite essa incassando la penale oppure no. Nè tantomeno io so se il pagamento della penale libera automaticamente qualsiasi acquirente. La penale è qualcosa tra AI e venditore a titolo di risarcimento per il tempo impiegato, le risorse impiegate ecc nella ricerca di un acquirente, 10mila euro potrebbe essere una penale altissima o congrua, dipende dal valore dell’immobile.

Quindi qualora il pagamento della penale non sciogliesse legalmente automaticamente qualsiasi obbligazione da parte dei potenziali acquirenti presentati dalla prima agenzia l’ideale sarebbe avere una liberatoria dalla precedente agenzia, in modo da escludere qualsiasi pretesa.
 

RobertodaBangkok

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Credo che più o meno quanto sostieni sia giusto, quantomeno eticamente. All’atto pratico però, il potenziale acquirente non sa cosa ha firmato il venditore con la precedente agenzia, e se la stessa ha automaticamente svincolato ogni potenziale acquirente venuto in contatto tramite essa incassando la penale oppure no. Nè tantomeno io so se il pagamento della penale libera automaticamente qualsiasi acquirente. La penale è qualcosa tra AI e venditore a titolo di risarcimento per il tempo impiegato, le risorse impiegate ecc nella ricerca di un acquirente, 10mila euro potrebbe essere una penale altissima o congrua, dipende dal valore dell’immobile.

Quindi qualora il pagamento della penale non sciogliesse legalmente automaticamente qualsiasi obbligazione da parte dei potenziali acquirenti presentati dalla prima agenzia l’ideale sarebbe avere una liberatoria dalla precedente agenzia, in modo da escludere qualsiasi pretesa.
Malgrado lo "status" di "junior" il tuo intervento e' certamente degno di lode. Hai di fatto centrato il nocciolo del possibile"casus belli" Di per se' la penale e' in toto risarcitoria e svincola la parte da ogni obbligo, pur tuttavia il dubbio da te cosi attentamente sollevato e' degno di ogni considerazione. L avvenuto versamento della somma pattuita a titolo di penale nonche' la relativa accettazione di per se' liberatoria della stessa e', come riferisce lo scrivente, frutto di mera dichiarazione verbale da parte dell AI senza che questa ( o almeno non se na fa menzione ) sia stata documentalmente provata. Proprio questo punto mi ha portato ad aggiungere ( con un certo stupore di chi conosce il mio dolce carattere del tutto orientato alla diplomazia ) un "secondo me" e nel contempo posporre un "mandali affxxxxxx" Cosa che mi riservo comunque di aggiungere se ve ne sara' il caso. Senza dubbio valida la soluzione da te suggerita, spazzando cosi il campo da ogni possibile, per quanto improbabile, futura pretesa. Concordo in toto e mi complimento nuovamente.
 

tizi.sasa

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Quindi mi consigliate di chiedere liberatoria alla agenzia. E quanto tempo ci mettono a rilasciarla.... se me la lasciano..?
 

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Buon giorno,volevo spiegarvi il mio caso...
io e mia moglie stavamo guardando immobili sulle app ( idealista;Immobiliare.it) è trovato uno contatto la agenzia,pochi giorni dopo ci chiama un A.I,fissiamo appuntamento e facciamo la visita al immobile. Ci piace da subito e facciamo una proposta di acquisto che non viene accettata. Il venditore non accetta però ci fa una controproposta. Infratempo scadono i 20 giorni segnati sul modello prestampato della proposta d’acquisto e noi torniamo in agenzia e con il nostro A.I formuliamo un’altra proposta d’acquisto. Scriviamo il prezzo suggerito dal venditore sulla controproposta e dopo una settimana ci chiamano dalla agenzia e ci dicono che il venditore si ritira dalla vendita. Ci raccontano anche giorni dopo quando abbiamo fissato appuntamento in agenzia che il venditore è venuto e a pagato intorno ai 10000€ di penali e spese varie ed ha sciolto il contratto con agenzia. Niente di scritto o cartaceo ci fanno vedere. Trascorso un mese vengo in contatto con un altro A.I di altra agenzia che dice di conoscere il proprietario, gli fa una chiamata è appartamento è ancora in vendita. Come devo comportarmi, posso fare proposta d’acquisto con questa seconda agenzia? Devo chiedere qualcosa per iscritto dalla prima agenzia dove non sarei più legato a quella? O dovrei lasciar perdere questa casa? Vorrei precisare che la provigione all’agenzia va pagata e non intendo scavalcare nessuno però non vorrei avere dei problemi ....
Non mi è chiaro un passaggio: il venditore ha fatto una controproposta tramite la prima agenzia e voi invece di accettarla, l'avete fatta scadere per successivamente fare la stessa proposta richiesta dal venditore? E' andata così od ho capito male?

Mi sa che ha gestito molto male la situazione la prima agenzia per cui il proprietario ha preferito mandarli al diavolo, pagandone pure di tasca propria

Credo che sia più l'agenzia che l'immobile da abbandonare
 

tizi.sasa

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Non mi è chiaro un passaggio: il venditore ha fatto una controproposta tramite la prima agenzia e voi invece di accettarla, l'avete fatta scadere per successivamente fare la stessa proposta richiesta dal venditore? E' andata così od ho capito male?
noi abbiamo offerto la cifra più bassa nella proposta è dovevamo indicare 20 giorni invece che 15 per la risposta del venditore visto che sono anziani e vivono lontano da dove si trova immobile. Nel frattempo il venditore è venuto in agenzia e ha scritto che abbiamo due opzioni: tot soldi con intero giardino o tot soldi con meno giardino. Però questo che ho specificato non era scritto sulla nostra proposta che abbiamo fatto ma su altro foglio che avevano loro in agenzia (probabilmente una cosa tra venditore è agenzia). Così 3-4 giorni per decidersi e abbiamo optato per là soluzione più costosa però il tempo era scaduto. In questo momento formuliamo con nostro agente immobiliare un’altra proposta d’acquisto che si considerava già affare concluso. Aspettiamo una settimana e ci dicono che il venditore si ritira dalla vendita. E tutti questi passi da fare ci ha consigliato il nostro agente immobiliare...
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Sai quella storia che usiamo solo il 20% del nostro cervello? [...] Con questa ne usi solo il 2%...
Salve a tutti, mi sono appena iscritto, non ho mai usato un forum in vita mia, quindi vi chiedo di perdonare qualche mio errore iniziale e di supportarmi nell'utilizzo.
Mi chiamo Simone Troisi, ho un agenzia immobiliare a Cava dè Tirreni in provincia di Salerno
L'immobiliare è la mia passione principale in tutte le sue forme... dai citofoni per il porta a porta, agli aspetti più tecnici come l'asset management.
Alto