• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

U

Utente Cancellato 81481

Ospite
Buongiorno mi chiamo Danilo,scrivo in merito a una situazione molto spiacevole appena capitata
Nell anno 2019 avendo avuto problemi economici ho chiesto a un ragazzo,in termini confidenziali,di aiutarmi nella richiesta di cessione del quinto,lo stesso che mi trovo un mutuo per acquisto prima casa per una spesa di 500 euro
Arrivo al dunque,la cessione che mi fu concessa,al netto fu di 26mila euro in 120 rate da 320..per un totale di circa 38 mila..ben circa 12 mila euro di costo
Scopro solamente dopo che l istituto cedente aveva erogato dalla quota del finanziamento ben 3400 euro a favore della società intermediaria
È vero io ho sottoscritto le vari voci da perfetto ignorante
L operazione d intermediazione quindi è costata l 11%..3400 euro su 31mila circa spettanti
La banca cedente ha scritto che questa quota è stata versata sulla base di accordi presi tra me e la società intermediaria. Purtroppo però io non ho nessun documento e ne sono certo che attesti che io abbia preso questo tipo di accordi,ne verbali ne scritti
Quali erano gli obblighi del mio intermediario cosi "fidato"?c'è stato secondo voi un illecito?
Premetto che ho avvisato questa persona di questa situazione, mi ha rispondo dicendo che non ne sapeva nulla,e che si era limitato a fornire le carte emesse dalla banca cedente
Vi ringrazio in anticipo..se non è chiaro qualcosa su ciò che ho raccontato chiedete pure
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
ho chiesto a un ragazzo,in termini confidenziali,di aiutarmi nella richiesta di cessione del quinto
E non gli avevi chiesto quanto avresti dovuto pagarlo, per fare il suo lavoro ?
Premetto che ho avvisato questa persona di questa situazione, mi ha rispondo dicendo che non ne sapeva nulla
Cioè non sa di aver preso dei soldi ?
3400 euro su 31mila circa spettanti
Dici che hai chiesto 26.000, dovendo pagare rate per 38.000; da dove escono i
31.000 ?
 
U

Utente Cancellato 81481

Ospite
E non gli avevi chiesto quanto avresti dovuto pagarlo, per fare il suo lavoro ?

Cioè non sa di aver preso dei soldi ?

Dici che hai chiesto 26.000, dovendo pagare rate per 38.000; da dove escono i
31.000 ?
31 mila era in realtà ciò che mi spettava dal finanziamento..hanno decurtato la somma a favore della società intermediaria
Mi erogarono quindi 26mila e rotti
38mila è il totale contando gli interessi
 
U

Utente Cancellato 81481

Ospite
E non gli avevi chiesto quanto avresti dovuto pagarlo, per fare il suo lavoro ?

Cioè non sa di aver preso dei soldi ?

Dici che hai chiesto 26.000, dovendo pagare rate per 38.000; da dove escono i
31.000 ?
Esatto..lui lavora per la società finanziaria ma io mi rivolsi a lui come persona fisica e non come società.. non mi hai mai menzionato questi costi ai tempi e tutt ora dice che non ne era a conoscenza
 

RobertodaBangkok

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Ossignur....ossignur...osssignur.. Ti han chiesto quanto puoi pagare all mese, cosi ? Ecco fatto ! E nella rata e compresa la cresta, mica da poco direi. Eh be, l amico fidato "in confidenza" nulla nulla non puo saperne visto che se propio fosse stato un galoppa borsetta almeno 340 euro in tasca se li e ' messi.

Pero' a parte la poca chiarezza ed il modo bambinesco di prendere soldi al popolo, anche tu ci hai messo del tuo..

Ti rivolgi ad un conoscente che lavora per una finanziaria: cosa ti aspettavi che te li prestasse lui dal suo portafoglio ? Suvviaaaa....

Il finanziamento non era cosi facile facile da ottenere ? Eh bhe ..a caro presso l hai avuto.

Se ho capito bene, correggimi se sbaglio..il finanziamento erogato e stato di 31.000. Da restituire 38.000 e te ne sono stati dati 26.000 Quindi 31.000 - 3400 che fanno 27.600. alle quali sono stati sottratti altri 1600 tra spese varie.

Eh...una bella lisciatina, non c'e' male...ma roba da ladri di polli. Suvvia un po di eleganza..
 
Ultima modifica:
U

Utente Cancellato 81481

Ospite
Ossignur....ossignur...osssignur.. Ti han chiesto quanto puoi pagare all mese, cosi ? Ecco fatto ! E nella rata e compresa la cresta, mica da poco direi. Eh be, l amico fidato "in confidenza" nulla nulla non puo saperne visto che se propio fosse stato un galoppa borsetta almeno 340 euro in tasca se li e ' messi.

Pero' a parte la poca chiarezza ed il modo bambinesco di prendere soldi al popolo, anche tu ci hai messo del tuo..

Ti rivolgi ad un conoscente che lavora per una finanziaria: cosa ti aspettavi che te li prestasse lui dal suo portafoglio ? Suvviaaaa....

Il finanziamento non era cosi facile facile da ottenere ? Eh bhe ..a caro presso l hai avuto.

Se ho capito bene, correggimi se sbaglio..il finanziamento erogato e stato di 31.000. Da restituire 38.000 e te ne sono stati dati 26.000 Quindi 31.000 - 3400 che fanno 27.600. alle quali sono stati sottratti altri 1600 tra spese varie.

Eh...una bella lisciatina, non c'e' male.
Purtroppo si..ci ho messo del mio..era un periodo nero
..mi sto rivolgendo qui per consigli comunque sia,non per essere messo a giudizio
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
Tutte le società finanziarie funzionano così. Hanno dei tassi di interesse effettivo da far spavento. Credo che tra le tante cose che ti hanno fatto firmare, in carattere piccolo ci sia scritta anche ogni singola condizione che ha comportato una tale erogazione da strozzinaggio.

Credo che tu possa fare ben poco, al momento.

E stai vincolato per 120 mesi, 10 anni, a partire dal 2019.

Queste società operano a fini di lucro, ci sei cascato perché hai poca esperienza, pensa che anni fa stava per cascarci mio papà buon'anima: aveva fatto il prestito per comprare l'auto, e estinto il prestito, la allora "Fiat Sava" gli propose con lettera a casa un prestito di 10.000.000 di vecchie lire. Ho dovuto fare i conti io a mio papà, per spiegargli che, facendo i calcoli, avrebbe in totale restituito 15.000.000 di lire. E così lasciò perdere, rendendosi conto che era assurdo e ingiusto tutto ciò.

Fatti consigliare meglio, la prossima volta. Magari da un familiare di fiducia.
 

Murapa

Membro Attivo
Professionista
Sarò breve e impreciso... Problemi o non problemi, la cessione si ottiene quando il datore di lavoro rispetta certi requisiti. Le cessioni possono essere molto costose (ma le condizioni sono rese note e accettate prima): molto, ma non tutto, dipende da quanto vuol guadagnare chi imposta la pratica; una parte dei costi è legata alla tipologia di credito, che prevede un sistema di assicurazioni sottostanti. In linea generale, un dipendente pubblico spenderà meno di uno privato. La "bontà" del prodotto sta nel fatto che possono fare/chiedere la cessione anche soggetti che altrimenti non potrebbero accedere al credito, ad es. chi ha avuto qualche problema o è già abbondantemente indebitato (è il datore di lavoro che provvede al pagamento della rata, rifacendosi sullo stipendio del dipendente e che quindi deve essere affidabile).
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

monek ha scritto sul profilo di KarenLFP.
ciao!!! Tu hai avuto qualche novità sul mutuo?
Buonasera, stiamo cercando di stipulare un preliminare di vendita a mia nipote, essendo 4 proprietari; può lei iniziare i lavori per detrazione 110% solo con la firma del preliminare ? Grazie .
Alto