1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Marmotta

    Marmotta Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Innanzitutto, buon anno a tutti. Avrei un dubbio: abbiamo acquistato una casa in costruzione e, qualche giorno fa, abbiamo fatto la scelta dei pavimenti. Rispetto al capitolato, abbiam fatto delle variazioni (tipo piastrella di dimensioni più grandi per i bagni e diverso rivestimento per la cucina). Noi pensiamo che, essendo la prima casa, l'IVA applicata a queste spese debba essere del 4%, ma in negozio ci han detto che applicheranno il 21%. E' corretto o dobbiamo pretendere il 4%?
     
  2. iodipier

    iodipier Membro Junior

    Privato Cittadino
    Sulle scelte extra-capitolato l'IVA è del 4% ! Anche perchè quello che paghi è la differenza di listino tra il capitolato e l'extra, per intenderci: scelta capitolato 100 + IVA 4% = 104, differenza extra capitolato 20 + IVA 4% = 0.8 = 20,8; totale 124,8.
    Sarebbe assai bizzaro avere su un'articolo il cui valore a listino è in definitiva 120 una parte con l'IVA al 4% e i restanti 20 con IVA al 21%. Chiedi in negozio che venga applicata l'IVA al 4% anche sull'extra capitolato, ci sono passato anche io, ci provano sempre, fai uno squillo anche al costruttore per chiedere chiarimenti, vedrai che si prenderanno un paio di gironi per verificare e magicamente salterà fuori che si erano sbagliati e no ci saranno problemi per l'applicazione dell'IVA agevolata.
    Buon Anno

    Pierluigi
     
  3. ale1977

    ale1977 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Fu la stessa Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate del Lazio (Nota 5 dicembre 2003, prot. n. 108923), a precisare che l’aliquota IVA agevolata del 4% è applicabile anche sulla differenza di prezzo, specificando però, derivante dalle varianti edilizie, se relative a lavori di ampliamento dell’unità immobiliare che costituisce “prima casa”
    Si parla quindi di varianti edilizie e qui non ci sono dubbi sull'IVA da applicare che è del 4%.
    Ho qualche dubbio però che lo stesso discorso valga anche per i materiali acquistati a parte direttamente dal negozio. E' necessario fare questa distinzione?
     
  4. niky

    niky Membro Attivo

    Privato Cittadino
    buongiorno e buonanno, ho acquistato quest'anno una casa in costruzione e mi hanno applicato il 4% su tutte le variazioni di capitolato, compresi sanitari, accessori bagni ecc.
     
  5. iodipier

    iodipier Membro Junior

    Privato Cittadino
    Confermo, e aggiungo che nella casa in costruzione appena utlimata e rogitata non ho terminato (sanitari,miscelatori, termoaaredo, vasca) il bagno principale per via delle cifre folli del costruttore; ho acquistato tutto in questi giorni con agevolazione IVA al 4%, sia da fornitori che su ebay, senza problema dei rispettivi venditori ( ovviamente inviando loro, CI, CF, autodichiarazione, copi permesso di costruire)

    Ciao
     
  6. checchin silvano

    checchin silvano Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    buon giorno, e BUON 2012

    vorrei inserirmi con 2 domande: 1° - devo ristrutturare e ampliare la mia prima casa, qual'è l'IVA da applicare se faccio un contratto con un'impresa che mi fa tutti i lavori mettendo anche il materiale fino al grezzo ?
    2°-poi i restanti lavori li faccio in economia e precisamente,compro io le ceramiche,porcellane parchetti ecc.
    e poi chiamo un posatore per il lavoro di posa quale sarà l'IVA per l'acquisto e quale per la posa?
    Qualcuno mi sa dare una risposta? grazie
    Merlo
     
  7. ale1977

    ale1977 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Quindi, ricapitolando, si ha diritto all'IVA agevolata al 4% (per la prima casa) solo per i beni finiti (sanitari, rubinetterie, termosifoni ecc.), mentre per le materie prime si applica l'IVA al 21% (calce, cemento, mattonelle e pavimentazioni).
    Dunque, per piastrelle e rivestimenti non dovrebbe essere possibile pagare l'IVA al 4%.
    Qualcuno può confermare?
     
  8. gabrielegenoa

    gabrielegenoa Membro Junior

    Privato Cittadino
    attendo anche io una risposta al quesito, stesso problema.......

    Gabriele
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina