• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

mario lombardo

Membro Attivo
Professionista
buona domenica a tutti i presenti. Vi pongo un quesito.
Abito in un super condominio, ogni anno facciamo una assemblea e ogni volta l'amministratore ci presenta la proposta ( chiesta dal solito condomino) di asfaltare il piazzale già con ghiaia, bocciata sempre dalla stra maggioranza, perché abbiamo lavori più urgenti. Domanda. Può l'amministratore, sollecitato dal solito condomino, continuare a presentare tale richiesta? La quale ci fa sempre discutere e perdere tempo.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Non credo proprio che asfaltare un piazzale incida più di tanto sul budget di un supercondominio. Non fate i tignosi e approvate, così alla riunione potrete finalmente occuparvi di questioni di "alta finanza"
 

possessore

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Ora capisco perché da 10 anni il mio Amministratore propone, senza successo, di installare un punto luce sul retro del fabbricato :D
 

mario lombardo

Membro Attivo
Professionista
possessore, non è necessario asfaltare tutto il piazzale, è sufficiente asfaltare la parte centrale collegandola alla strada già asfaltata, ma il condomino rifiuta, motivo, quando piove, gli da fastidio scendere dalla macchina e mettere i piedi sulla ghiaia bagnata, potrebbe evitarlo se si fermasse davanti al suo cancello che è asfaltato.
 

possessore

Membro Assiduo
Privato Cittadino
possessore, non è necessario asfaltare tutto il piazzale, è sufficiente asfaltare la parte centrale collegandola alla strada già asfaltata, ma il condomino rifiuta, motivo, quando piove, gli da fastidio scendere dalla macchina e mettere i piedi sulla ghiaia bagnata, potrebbe evitarlo se si fermasse davanti al suo cancello che è asfaltato.
In ogni caso, se la maggioranza vota CONTRO, tale modifica e conseguente asfaltatura non verrà mai approvata. Lasciate che se ne parli ad ogni assemblea. Prima o poi il condomino si stuferà. Il bello e il brutto di un condominio, è che per fare una variazione a una parte comune, serve un consenso maggioritario, e non certo individuale.
 

mario lombardo

Membro Attivo
Professionista
questo lo so che per i lavori straordinari occorre il consenso della maggioranza, vorrei solo sapere: è giusto che l'amministratore, presenti la stessa proposta, voluta dalla stessa persona, ma sempre bocciata. La verità è, che il signor condomino, proprietario dell' intera bifamiliare, vorrebbe l'asfalto a ridosso del suo muretto, per comodità sua, e non per l'interesse di tutti, perché ci sono altre strade non asfaltate. Parcheggia l sua vettura, come se lo spazio comune fosse solo suo, su questo sorvoliamo, ma poiché, Il quartiere è pure senza luci e senza marciapiede, è più logico e importante fare questi lavori, al tizio però, non va bene.
 

possessore

Membro Assiduo
Privato Cittadino
il signor condomino, proprietario dell' intera bifamiliare, vorrebbe l'asfalto
Già questo obbliga l'amministratore a mettere all'ordine del giorno ogni sua richiesta, vista la maggioranza che tale proprietario detiene.

Resta fermo il diritto di Voialtri, di bocciare ogni sua proposta.

E' chiaro, perdete 20 minuti ogni volta, ma se volete risparmiare, ne vale la pena.
 

mario lombardo

Membro Attivo
Professionista
pure io sono proprietario di una bifamiliare e ho pure qualche millesimo in più, ma non sono egoista. Comunque, ho già riferito ad alcuni condomini che, poiché l'amministratore sembra ascoltare solo le richieste di questo condomino, intendo revocargli il mandato, l'ho già fatto col precedente, dopo che ci ha fatto spendere 15 mila euro inutilmente, inoltre non ascoltava mai le nostre richieste e si rifiutava di rispondere al telefono. Si dovrebbe fare così anche con il governo.
 

possessore

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Certamente con le dovute maggioranze potete revocargli il mandato.

Dovete però far mettere all'ordine del giorno una voce 'Revoca incarico amministratore Mario Rossi', ma anche 'Nomina incarico amministratore Luigi Bianchi'.

Altrimenti, l'amministratore in carica resta quello uscente, se non lo sostituite nella medesima assemblea. Tecnicamente, rimane in carica "in prorogatio". Se non nominate un altro, resta a comandare lui.

Leggi qui per maggiori informazioni: Amministratore in prorogatio? Nessuna differenza con quello regolarmente nominato (o quasi)

Evitate, insomma, che resti in carica l'amministratore che volete mandare via.

Fate venire in assemblea anche il nuovo amministratore, e nominatelo con le maggioranze previste per legge, e fate verbalizzare il tutto.

Prevedete anche dei tempi per il necessario passaggio di consegna, col materiale che dovrà essere trasferito dal vecchio al nuovo amministratore, con delle sanzioni (quantificandole) se il vecchio amministratore non adempie entro il giorno XY-ZK-2019.
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Può l'amministratore, sollecitato dal solito condomino, continuare a presentare tale richiesta?
Problemi suoi..... Come ti ho già scritto é un dovere dell'amministratore raccogliere tutte le proposte e farle votare.
Non è proprio così, non è un dovere dell’amministratore portare in assemblea ogni proposta passi per la testa dei condomini, e tanto meno riproporla a lungo: tanto che la legge (art. 66 disp. att. c.c.) indica che la richiesta di convocazione assemblea straordinaria per discutere di un argomento su impulso dei condomini( e per convenzione anche l’integrazione dell’ordine del giorno dell’assemblea ordinaria), serve che la richiesta venga fatta , formalmente, da almeno 2 condomini, che rappresentino 1/6 dei millesimi.
Uno da solo non può far perdere tempo a tutti.
Aggiungo link utile.

Quindi no, non deve inserire l’argomento ogni volta, e forse con un po’ di determinazione potreste riuscire a “convincerlo” che se va aventi così magari non gli rinnoverete il mandato.
 

mario lombardo

Membro Attivo
Professionista
è quello che continuo a dire. Comunque, in settimana farò sapere all'amministratore di non presentare per l'ennesima volta la proposta dell'asfaltature piazzale, perché, verrebbe nuovamente rigettata.
 

possessore

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Forse sei stato così convincente, che l'Amministratore ha sentito scricchiolare la sua poltrona da Amministratore! :) E non era una scossa di terremoto! :)
 

mario lombardo

Membro Attivo
Professionista
è ingegnere, quindi, le cose le sa, ma era l'insistenza del condomino a costringerlo a ripresentare la proposta dell'asfalto. Lavori che faremo, ma dopo aver fatto quelli più urgenti.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Recesso contratto di mediazione
Salve si può recedere da un contratto di mediazione della durata di un anno, ma in 8 mesi neanche l'ombra di un appuntamento?
Balian ha scritto sul profilo di Andrea Gurieri.
ti lascio il mio num se ti servono info su come fare socio di capitale in una immobiliare +39 3348484943 ( contattami prima su WA gentilmente che ho un fuso orario -6 sono in canada )
Alto