• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Mari30

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buonasera , sono una ragazza giovane ,alla mia prima esperienza nell’affitto di un’appartamento ma ahimè penso di essere stata ingannata .
Ho affittato con contratto partito precisamente da 12 giorni , un sottotetto di 35mq con caldaia autonoma inserita all’interno dell’abitazione . Dal primo giorno del mio ingresso ho riscontrato numerosi problemi : muffa, infiltrazioni, impianto antenna tv non funzionante (una presa è finita dentro il muro ) mobilio rotto e,cosa più grave , un tecnico del Gas che mi ha allacciato l’utenza ha riscontrato una perdita dalla caldaia . Dopo una settimana (1 SETTIMANA ) in cui chiamavo il proprietario chiedendo di mandare qualcuno a risolvere problema caldaia ( senza riscontro , non scherzo non mi ha mai risposto ) ho provveduto nella giornata di ieri a contattarlo personalmente . Il tecnico oltre ad aver riscontrato la perdita , ha sottolineato il fatto che la caldaia non sia a norma , il tutto è scritto nel verbale che mi ha rilasciato . Oltre questo , nel contratto non sono presenti dati catastali , certificato energetico , abitabilità , che sono a mani del proprietario. Ho sollecitato l’agenzia immobiliare , tramite la quale sono entrata in questo tugurio , in quanto voglio visionare questi documenti e, sapere se questo sottotetto è uso abitativo o meno poiché un mio collega mi ha sollevato questo dubbio ..essendo molto bassa (punto più alto 2,17 ). lunedì pomeriggio mi recherò a un caf per avere dati catastali . Se scopro che non è uso abitativo cosa posso fare ? E soprattutto a causa dei numerosi problemi e per il fatto che sto dormendo in una casa con una caldaia non a norma , posso chiedere la risoluzione immediata del contratto con restituzione mensilità di cauzione ? L’agenzia come poteva non conoscere questa problematica e le altre sovra citate ,avrebbe dovuto rendermele note giusto ? Grazie per la disponibilità .
 

Mari30

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Aggiungo che non ho ricevuto nessuna ricevuta di avvenuto registro presso agenzie delle entrate del suddetto contratto , che oltretutto riporta un errore nel codice fiscale del proprietario .
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Se scopro che non è uso abitativo cosa posso fare ?
Con altezza massima 2,17 la vedo dura ; mi pare che in Piemonte l'altezza MEDIA di un sottotetto abitabile sia 2,40.
Se non è ad uso abitativo , é probabile che il contratto non sia stato registrato.
In ogni caso un contratto di affitto non registrato entro i 30 giorni dalla firma è nullo, come se non fosse mai esistito.
Informati bene, e nel caso fatti assistere.
Intanto leggi qui:
 

Mari30

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Grazie per la risposta. Si è tutto molto strano ... quindi nel caso volessi recedere adesso non posso ? Confesso che vivere in 35mq con caldaia a gas non a norma mi mette parecchia ansia .Aggiungo che ho pagato il compenso dell’agenzia in nero ( si sono stata stupida lo ammetto e non finirò mai di ripetermelo , ma erano davvero tanti soldi ) quindi immagino quelli siano persi... oltretutto ho scoperto dalla precedente inquilina che agenzia e proprietario sono imparentati. Io non so veramente cosa dire mi sento truffata e non so da che parte iniziare .
 

Mari30

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
ma il contratto, almeno quello, è regolare?
Ho firmato un contratto 4+4... che sia regolare a questo punto proprio non lo so . Io nn ho ancora ricevuto nessuna ricevuta di avvenuto registro . So solo che tutti i documenti che mi aspettano per diritto ( certificazione energetica , abitabilità , dati catastali )sono “ a mano del proprietario “ ,scritto così nel contratto .
 

Jan80

Membro Attivo
Professionista
Perlomeno esiste!!!! Ma non ti sei accorta di nulla quando lo hai visionato? Capisco che la perdita della caldaia non sia possibile individuarla da una visita, però l'altezza interna e la presenza o meno della muffa si dovrebbero riscontrare.

Comunque ora ti conviene seguire il consiglio di @francesca63 , richiede in via formale i documenti al proprietario come l'avvenuta registrazione del contratto..... ma tu ne hai copia?
 

Mari30

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Per quanto riguarda il fatto dell’altezza onestamente non lo sapevo ci dovesse essere un minimo .. sono alla mia prima esperienza di affitto,sono ignorante mi sono fatta anche prendere dall’ansia siccome avevo bisogno urgente di una sistemazione . Per quanto riguarda la muffa neanche la avevo notata perché è presente negli infissi delle finestre velux .. infiltrazioni sono uscite ora con le pioggie di questi giorni. Non avevo notato neanche il fatto che l’antenna tv non funziona ( ho trovato i cavi aggrovigliati dietro il divano ) L’unica cosa che posso dire che ho notato è stato lo stato del mobilio. Si ho una copia del contratto.
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
dai disdetta subito e, nei mesi di preavviso, cercati un appartamento decente...
 

Mari30

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ho trovat
dai disdetta subito e, nei mesi di preavviso, cercati un appartamento decente...
Ma non sussistono gravi motivi per recedere subito ? Cioè devo comunque pagare i mesi di preavviso ? Il preavviso ho già provveduto a mandarlo una settimana fa ( è di tre mesi ) ma con le infiltrazioni uscite in questi giorni e con la scoperta della caldaia non a norma , intendo lasciare l’appartmaento Tra 15 giorni ovvero alla scadenza del mese . E ovviamente riavere indietro la cauzione .
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Se il contratto non è stato registrato, come immagino, non essendo presenti i dati catastali , è nullo. Nullo vuol dire che è come se non fosse mai esistito.
Significa che puoi andare via senza preavviso, anche se potresti avere difficoltà a riavere la caparra, se non ti viene resa spontaneamente.
 

Mari30

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Se il contratto non è stato registrato, come immagino, non essendo presenti i dati catastali , è nullo. Nullo vuol dire che è come se non fosse mai esistito.
Significa che puoi andare via senza preavviso, anche se potresti avere difficoltà a riavere la caparra, se non ti viene resa spontaneamente.
Capisco .. ma neanche se i dati catastali dimostrassero che non è destinato a uso abitativo? Io domani mi rivolgo ad un caf per averli... voglio andare in fondo a questa storia e se sono stata ingannata voglio prendere provvedimenti contro questo personaggio che non si degna neanche di rispondere al telefono.
 

cristian casabella

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Bah.... a me pare di capire che sei in affitto in un "appartamento" che probabilmente non è neppure accatastato separatamente, ma farà parte dell'unità sottostante
Se è così e ti fai furba è una bella grana per i proprietari, che oltre a ridarti subito indietro la caparra (anche domani) dovrebbe pure ringraziarti se non li segnali agli organi competenti
 

Mari30

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Bah.... a me pare di capire che sei in affitto in un "appartamento" che probabilmente non è neppure accatastato separatamente, ma farà parte dell'unità sottostante
Se è così e ti fai furba è una bella grana per i proprietari, che oltre a ridarti subito indietro la caparra (anche domani) dovrebbe pure ringraziarti se non li segnali agli organi competenti
Si intendo fare Così . Gli conviene ridarmi tutto indietro.

Bah.... a me pare di capire che sei in affitto in un "appartamento" che probabilmente non è neppure accatastato separatamente, ma farà parte dell'unità sottostante
Se è così e ti fai furba è una bella grana per i proprietari, che oltre a ridarti subito indietro la caparra (anche domani) dovrebbe pure ringraziarti se non li segnali agli organi competenti
E intendo prendere provvedimenti anche contro l’agenzia che copre tutto ... e si e presa pure la provvigione in nero . Ho scoperto che sono parenti del proprietario .
 

studiopci

Membro Storico
Agente Immobiliare
Ciao Mari30, prima di agire credo tu debba leggere bene il contratto e vedere cosa ti hanno affittato, mi spiego:
Ipotesi 1 ) ti hanno fatto un contratto 4+4 ( per uso abitativo ) ma non hanno riportato i dati catastali e le certificazioni ? Il contratto è annullabile per Vizio di forma ( significa che deve essere tuo onere procedere all'annullamento ) cerca una chiusura amichevole altrimenti fai scrivere dall'avvocato.
Ipotesi 2 ) Ti hanno fatto un contratto 4 + 4 per un immobile che non è accatastato come civile abitazione ma lo hanno fatto figurare come tale? Il contratto è nullo di fatto per falso e dichiarazione mendace.
Ipotesi 3) Ti hanno fatto un contratto per fitto di un sottotetto accatastato come tale? qui la vedo un pochino lunga perchè è legale fittare un sottotetto ma non puoi abitarlo, almeno ufficialmente ( non "potresti" avere nessun servizio ex novo ... tipo luce, acqua e gas ) dovresti dimostrare che sei stata ingannata e indotta in errore.
Ipotesi 4) ti hanno fatto un contratto di affitto per un locale sottotetto di pertinenza dell'immobile ? in questo caso la procedura normale ( indipendentemente dall'accatastamento ) è redigere un contratto di Subaffitto di porzione e/o parte dell'immobile, in mancanza di questa dicitura il contratto è nullo per vizio di forma.
In ogni caso l'agenzia può essere denunciata per omissione di fatturazione e conseguente evasione fiscale ( tieni presente che in questo caso tu non sei passibile di reato in quanto non hai commesso tu omissione o evasione ) tralasciando e salvo denunciare anche l'agenzia per falso o truffa ma bisogna vedere se nella documentazione intercorsa con l'agenzia ed in tuo possesso ( es. proposta di fitto ) cosa e come viene riportato il tutto.
In Ultimo comunque, senza agitarsi più di tanto consiglierei un passaggio con un avvocato. Saluti
 

Mari30

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ciao Mari30, prima di agire credo tu debba leggere bene il contratto e vedere cosa ti hanno affittato, mi spiego:
Ipotesi 1 ) ti hanno fatto un contratto 4+4 ( per uso abitativo ) ma non hanno riportato i dati catastali e le certificazioni ? Il contratto è annullabile per Vizio di forma ( significa che deve essere tuo onere procedere all'annullamento ) cerca una chiusura amichevole altrimenti fai scrivere dall'avvocato.
Ipotesi 2 ) Ti hanno fatto un contratto 4 + 4 per un immobile che non è accatastato come civile abitazione ma lo hanno fatto figurare come tale? Il contratto è nullo di fatto per falso e dichiarazione mendace.
Ipotesi 3) Ti hanno fatto un contratto per fitto di un sottotetto accatastato come tale? qui la vedo un pochino lunga perchè è legale fittare un sottotetto ma non puoi abitarlo, almeno ufficialmente ( non "potresti" avere nessun servizio ex novo ... tipo luce, acqua e gas ) dovresti dimostrare che sei stata ingannata e indotta in errore.
Ipotesi 4) ti hanno fatto un contratto di affitto per un locale sottotetto di pertinenza dell'immobile ? in questo caso la procedura normale ( indipendentemente dall'accatastamento ) è redigere un contratto di Subaffitto di porzione e/o parte dell'immobile, in mancanza di questa dicitura il contratto è nullo per vizio di forma.
In ogni caso l'agenzia può essere denunciata per omissione di fatturazione e conseguente evasione fiscale ( tieni presente che in questo caso tu non sei passibile di reato in quanto non hai commesso tu omissione o evasione ) tralasciando e salvo denunciare anche l'agenzia per falso o truffa ma bisogna vedere se nella documentazione intercorsa con l'agenzia ed in tuo possesso ( es. proposta di fitto ) cosa e come viene riportato il tutto.
In Ultimo comunque, senza agitarsi più di tanto consiglierei un passaggio con un avvocato. Saluti
Mi hanno fatto un contratto 4+4 ad uso abitativo , unità immobiliare piano mansardato, con su scritto che dati catastali e certificazione energetica sono a mani del proprietario
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno volevo chiedervi se e' possibile accedere in una compravendita tra srl e privato in cui il privato acquista un locale commerciale pagare l imposta di registro al 4% e non al 9% grazie a tutti
Salve, ho comprato una casa in asta e c’erano DIFFORMITÀ CATASTÒ k posso sanare con 1800 euro. Ho parlato con un geometro e mi ha detto k la spesa e di 10000 euro ....E possibile k la cifra detta nella perizia del tribunale e così poco o mio geometro k nn ha capito bene la situazione...
Grz mille chi mi da la risposta
Alto