• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ILLEVON

Membro Attivo
Privato Cittadino
POSSESSORE rileggi quanto ho scritto. Si sta parlando solo di "termini prescrizionali". Quindi ribadisco che ritengo improponibile l'invocazione della prescrizione su una situazione debitoria comunicata e non impugnata nei termini previsti. Gradirei anche il parere di un legale.
 

Andrea Occhiodoro

Membro Attivo
Amm.re Condominio
POSSESSORE rileggi quanto ho scritto. Si sta parlando solo di "termini prescrizionali". Quindi ribadisco che ritengo improponibile l'invocazione della prescrizione su una situazione debitoria comunicata e non impugnata nei termini previsti. Gradirei anche il parere di un legale.
La questione dei saldi passivi dei singoli condòmini riportati nei rendiconti successivi è argomento su cui la giurisprudenza non ha avuto orientamento univoco. @ILLEVON fa riferimento alla nota sentenza della Corte di Appello di Genova (513 del 2009). Più recentemente però la Cassazione con la
sentenza n°4489/2014, ha affermato che "i saldi contabili delle gestioni condominiali precedenti vanno riferiti al momento dell’approvazione del rendiconto, il cui termine prescrizionale di 5 anni decorre dal giorno in cui viene approvato il bilancio in uno al piano di riparto, nonostante essi vengono riportati anche nei rendiconti successivi sino al soddisfacimento, è da escludersi che delibere successive riguardanti i crediti del condominio, per successivi periodi di gestione e diversi titoli di spesa, possono costituire un nuovo fatto costitutivo del credito". Personalmente propendo per la seconda interpretazione e, se devo richiedere decreto ingiuntivo per morosità precedenti all'anno di gestione corrente, allego anche le delibere di approvazione dei rendiconti consuntivi e degli stati di riparto relative agli esercizi precedenti, onde poter dimostrare al giudice le prove del credito (certo, liquido ed esigibile).​
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

This in not a love song This in not a love song This in not a love song This in not a love song
(Not a love song!)
buonasera se l'acquirente di un immobile stipula il compromesso con caparra e poi si accorge che l'immobile presenta delle difformità tra la planimetria e lo stato di fatto, può pretendere la restituzione della caparra, anche se l'immobile è sanato prima del rogito?
Grazie
Alto