1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Melegna

    Melegna Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti,

    poco fa ho chiamato ING Direct per un preventivo e per richiedere alcune informazioni. Chiacchierando con la ragazza, che sembrava abbastanza disinteressata, mi dice che i mutui con Cap sono una fregatura inventata dalle banche per guadagnare di più. A giustificazione di ciò mi ha spiegato, con parole che non ricordo, che i tassi ora sono controllati dalla BCE e che è impossibile che superino certi valori. Che quindi non arriveranno più ai 5,5 punti percentuali dove solitamente si attesta il valore di Cap.

    Purtroppo non riesco a essere più preciso di così, ma voi che dite...c'è un fondo di verità o mi sta spingendo sul loro variabile solo perchè non hanno un prodotto con Cap?

    Grazie
     
  2. Il concetto che hai espresso è sostanzialmente errato, tranne nel caso in cui il mutuo con CAP sia parametrato al tasso BCE, per quanto ne so io in questo momento c'è una sola banca che lo fa. In tutti gli altri casi il parametro è l'Euribor a 1 o 3 mesi, che durante la famosa crisi di liquidità hanno abbondantemente superato il 5% ( a cui si deve aggiungere lo spread, il ha portato i tassi oltre il 6-6,5%). Partendo dal presupposto che il CAP ha un costo (spread più alto del varibiale), la domanda da porsi è: i maggiori costi che sopporto rispetto ad un tasso variabile sono giustificati? Nel caso in cui i tassi salgono il "tetto" mi protegge davvero? Se la tua preoccupazione è l'aumento dei tassi forse ti conviene valutare l'opzione tasso fisso, ci sono oltre 2 punti didifferenza dal tasso variabile ma tutti gli Eurirs sono sotto la media storica, ad esempio la media dell'Eurirs a 20 anni è circa il 4,74% mentre il valore odierno è 3,81%. Ciò significa che è possibile sottoscrivere un mutuo a tasso fisso al 5%, oggi sembra tanto ma se la mia paura è la ripresa dei tassi a causa della dell'inflazione non è poi così male.
     
    A Roby piace questo elemento.
  3. Melegna

    Melegna Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    A questo punto, dato che ci cono casi in cui il tetto massimo del cap, comprensivo di spread, è il 5% non conviene direttamente scegliere questa soluzione?
     
  4. Chi è che fa il tetto massimo del 5% io non conosco nessuno.
     
  5. Melegna

    Melegna Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    GRUPPO BIPIEMME
    TASSO VARIABILE CON CAP

    Variabile per tutta la durata del finanziamento: BCE + 1,70% con tasso massimo (CAP) pari al 5,00%.
     
  6. .


    Ok! Tieni presente che dal 1999 ad oggi il tasso BCE ha superato il 4% solo 17 mesi e precisamente da Luglio 2000 ad Agosto 2001 e da Giugno 2008 a Settembre 2008. Considera inoltre che è possibile ottenere un mutuo con tasso BCE senza spese (interventi entro 80%) con spread 1,40% senza spese. Ciò significa che per tutte le rate in cui non supero il 5% ho pagato 0,30% in più oltre alle spese. Se non vado errato per BPM soi tratta di un'operazione spot plafonata (significa che è limitata nel tempo ed una volta raggiunto il massimo erogabile, il prodotto non sarà più disponibile.
     
  7. Melegna

    Melegna Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Grazie della spiegazione, in effetti non avevo considerato la differenza tra BCE e Euribor. Qual è meglio tra i due?

    Hai qualche istituto/prodotto da consigliare?
     
  8. Tra i 2 parametri il BCE è più stabile e semplice da capire (la rata aumenta o diminuisce quando stampa e telegiornali dicono che la banca centrale ha modificato i tassi), storicamente tra la media dell'euribor 1 mese e il tasso BCE ci sono quasi 0,20% di differenza a favore del tasso BCE.
    Per quanto riguarda le banche/prodotti da consigliare, nel forum non è possibile farlo, inoltre trattandosi del mio lavoro se consiglio tutti su dove andare e cosa fare mi tocca di cambiar mestiere.
     
    A Livingston69 piace questo elemento.
  9. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    li ho trovati anche al 4,70 x 20 anni e 4,2 x 10 anni
     
  10. milanele

    milanele Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    il tasso fisso a me indicato dalla banca con cui sto trattando è 4.7% finito.
     
  11. Sono tassi in linea con le migliori proposte.
     
  12. lautrec1

    lautrec1 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    ma toglietemi una curiosità perche tempo fa un mio amico che lavor in banca mi spiego un paio di cose sul mutuo con cap..ora nn vorrei fare confusione però di sicuro c'e da considerare che col mutuo cap paghi sempre piu di un variabile quindi se i tassi rimangono bassi paghi di piu ...ed il tetto massimo e sempre piu alto di un fisso quindi se i tassi salgono tanto pagheresti sempre piu di uno col fisso c'e da pensarci bene su quale mutuo voler rischiare..perche alla fine e cosi e un rischio ..però mi ricordavo anche una cosa sul cap , se i tassi come l'euribor dovessero superare il fantomatico 5;50% di cap gli interessi sulla differenza tra il 5,50 e che ne so il 7,50 in vgore li paghi lo stesso quindi il cap funziona solo se gli indici nn superano il 5,50..unica perdita della banca quindi sarebbe solo che nn ci guadagnano il loro spread,tutto qui? quindi di tasca loro nn ci mettono niente ma semplicemente nn guadagnano?
     
  13. Melegna

    Melegna Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Io penso che non sia così, ma a sto punto son curioso di avere la conferma.
     
  14. I variabili con CAP non sono come i mutui a rata costante, se i tassi superano il 5,50% i cliente paga sempre il 5,50% anche se il tasso va al 10% e non ci sono differenze da regolare alla fine. Che sappia io c'è solo un prodotto che "accoda" le differenze di interessi ma non ha fatto un grande successo, anzi.
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  15. lautrec1

    lautrec1 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    qindi stai dicendo che se i tassi vanno al 10% nn solo la banca nn guadagna niente ma dovrà metterci di tasca sua il 4.5% ? o subentrano assicurazioni esterne su cui si appoggia la banca?
     
  16. Le banche che propongo il variabile con cap si coprono dal rischio di aumento dei tassi attrerso la sottoscrizione di contratti derivati, che concettualmente possono essere assimilabili ad assicurazioni contro il rischio "tasso", è per questo motivo che gli spread sono più alti di quelli di un mutuo a tasso variabile.
     
  17. lautrec1

    lautrec1 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    ok ok chiaro ora..;)
     
  18. Pulce2006

    Pulce2006 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Buongiorno a tutti, ho trovato questo forum interessante e volevo chiedervi un consiglio in merito ai tassi.
    Sto trattando con la mia banca per l'accensione di un mutuo prima casa, durata 15 anni per 90.000 euro.
    La soluzione prospettata sarebbe quella del tasso variabile senza CAP 1% spread + 1.25 euribor 3m per un totale di 2.25%, la soluzione con il cap invece sarebbe 2% di spread + 1.25 euribor 3m (tetto massimo di 5.5%) per un totale di 3.25%.

    Ora, la differenza di rata tra la prima e la seconda soluzione sarebbe di circa 50 euro mensili che andrei a pagare da subito ovviamente... e ancora più ovviamente se l'euribor sale, aumentano entrambe le soluzioni per cui quei 50 euro li verserei sempre in più.
    Affinchè il tasso con CAP fosse davvero vantaggioso, l'euribor dovrebbe salire fino al 4.5% (con il mio spread dell'1 andrei al 5.5% pari al tetto massimo).
    Secondo voi non è più conveniente scegliere il tasso variabile ed eventualmente creare un piano di accumulo mensile, sfruttandolo nell'eventualità che i tassi salgano a dismisura? Nessuno ha la sfera di cristallo ovvio, però se la crisi continua e soldi non ne girano, non so quanto possano salire. Oppure i finanziamenti o i mutui diventeranno d'elite e solo che ha denaro potrà richiedere denaro.
    Grazie
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina