1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    La cedolare secca trova nuovi chiarimenti. L’Agenzia delle Entrate, con la circolare n°47/E, pubblicata ieri, è intervenuta nuovamente rispondendo ad alcuni quesiti posti in merito all’applicazione del regime fiscale della cedolare secca, fornendo importanti precisazioni su taluni temi di dubbia interpretazione.

    - Opzione effettuate in sede di registrazione tardiva del contratto: ricorso al ravvedimento operoso.

    - Opzione effettuata successivamente alla registrazione: l’esercizio dell’opzione, attraverso la presentazione del modello 69, oltre il termine previsto per il versamento dell’imposta di registro, determina l’impossibilità di entrare in cedolare per l'annualità in relazione alla quale l’opzione non è stata esercitata nei termini, ma solo a partire dall'anno successivo.

    - Rapporti tra cedolare secca e remissione in bonis: è possibile usufruire di tale istituto, a patto che il contribuente abbia assolto tutti gli obblighi previsti, omettendo unicamente la presentazione del modello 69 nei termini: a tal riguardo, nella circolare in commento, viene precisato che la lettera raccomandata all’inquilino non è “ravvedibile”.

    - Disciplina fiscale dei contratti di locazione di immobili ad uso abitativo non registrati, registrati a canone inferiore e dei comodati fittizi: il ravvedimento operoso incide solo sul trattamento sanzionatorio tributario e non produce alcun effetto sul piano civilistico. Di conseguenza, in sede di registrazione tardiva o denuncia dei contratti di locazione, gli uffici dell’Agenzia delle Entrate non sono tenuti ad effettuare valutazioni relative all’applicabilità delle norme che disciplinano i rapporti privatistici tra locatario e locatore, né a compiere indagini riguardanti la categoria catastale dell’immobile affittato.

    Fonte: http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/wcm/connect/7ea1bd004de1e6dd9705f7b9274468c8/circolare 47e.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=7ea1bd004de1e6dd9705f7b9274468c8
     
    A SGTorino e m.barelli piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina