1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. miluda7

    miluda7 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ciao a tutti. vi spiego la mia situazione.
    ho trovato su un sito interent un annuncio di un immobile come di tanti altri. c'era scritto "intermediario...il numero...no agenzie" (1°dubbio: poi si rivelò un agente immobiliare). Sorvolo sulle differenze delle caratteristiche scritte sull'annuncio e quelle reali. poco importa dato che la casa mi piace. firmo il foglio visita, parlo con i miei e torno con loro a vederlo il giorno dopo. a quel punto l'agente fa firmare il foglio visita a mia madre (2°dubbio: non ha alcun senso credo). Perfetto...sono indecisa ma continuo a prendere appuntamenti per altri immobili. un bel giorno vedo una casa con una donna di un'altra agenzia molto gentile. al punto che la casa che lei mi fa vedere non mi piace ma chiacchierando scopro che anche lei ha "in carico" l'appartamento di cui io mi ero effettivamente innamorata, quello già visto due volte, anche con i miei. Le dico che effettivamente l'atteggiamento dell'intermediario non mi ha fatto sentire tutelata, che il foglio visita mio mi sembrò per un'agenzia e quello di mia madre di un'altra...insomma di certo non mi ha spinto a fare una proposta, ma le dico sinceramente che con lei mi piacerebbe trattare e ripensarci. Parlo con i miei, mi tengo in contatto con questa gentile signora che mi comuncia che il proprietario aveva avuto una proposta dall'altro intermediario. mi affretto e il giorno dopo vado con mio padre a fare una proposta anch'io con lei. nella sua agenzia. la proposta la firma mio padre poichè avendo io firmato il foglio di visita non mi va di sbagliare qualcosa. lasciamo un assegno intestato al proprietario, determiniamo la cifra e i termini per un preliminare e i termini per il mutuo. fatto. adesso aspetto, da ieri, una chiamata dalla signora che mi dica cosa ha detto il proprietario sulla proposta ma soprattutto come ha preso il fatto che la proposta venisse da chi in realtà aveva già visto la casa con l'altro intermeiario.

    vorrei sapere, è stato tutto destino, ma io non ho diritto a voler dare quel 3% a chi sa fare il suo lavoro? sto sbagliando a fidarmi di questa signora? cominciano a venirmi mille dubbi...adesso che leggo mille casi assurdi...ho il panico. qualcuno mi aiuta a capire? non esitate a chiedere dettagli se manca qualcosa di importante.

    P.S: aggiungo che nè la signora nè quell'atro sembrano avere un mandato scritto. poi boh!
    Grazie.
     
  2. Il Mattone

    Il Mattone Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Non cambia nulla: il mandato ha lo stesso valore anche se in forma orale.

    Perché così vincolava anche lei... non ci vedo niente di strano.

    Si, ma poi al Rogito te la intesti tu la casa? Allora i problemi persistono!

    Aggiunto dopo 1 :

    No, hai il dovere di darlo a chi ti ha fatto conoscere per primo la casa.
     
    A miluda7 e vixent piace questo messaggio.
  3. miluda7

    miluda7 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    che dovrei fare ora? sempre se la proposta sarà accettata? intanto potrei valutare l'idea di far intestare la casa a mio padre anche al rogito...ma sarebbe un po' un problema visto che il mutuo me lo darebbero conveniente come prima casa e come impiegata alla pubblica amministrazione. e poi credete che l'agenzia con cui ho trattato sia stata furba a farmi fare la proposta, prendersi i soldi ed eventualmente non esserci più nel momento di rogito?
    ci sono riferimenti normativi su quanto vincola il foglio visita e su quanto io non posso scegliere con chi trattare?
    e poi, ase mio padre mi avesse voluto fare una sorpresa??
     
  4. vixent

    vixent Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    ma la seconda agenzia tanto affidabile non ti ha spiegato che avendo visto la casa con la prima agenzia eri tenuta a rivolgerti a loro o perlomeno a dividere la commissione nel caso continuassi con lei ? no eh? ha pensato solo ,mi sembra a ''fregare'' una cliente al collega ,una volta fatto l'affare cavoli tuoi vedertela con il primo agente che avrebbe richiesto la sua giusta parte
    cordialmente
     
    A Il Mattone piace questo elemento.
  5. miluda7

    miluda7 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    no...ti dirò di più. l'agenzia mi ha detto che non si potrebbe e che la proposta l'avrebbe dovuta fare mio padre poichè non vincolato. parlando col proprietario poi invece ha detto che non ne sapevano nulla...e fin qui capisco il perchè. ma ora la cosa mi infastidisce. io cmq ho il numero di cellulare del proprietario...se accetteranno la proposta che dovrò fare subito? invece se la rifiutano dirò la verità.
     
  6. vixent

    vixent Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Allora io non sono un agente tieni d' occhio questa discussione e ti arriverà sicuramente qualche consiglio da agenti più precisi di me, per quel che ne so se la casa la comprerai ( atto intestato a te a prescindere da chi ha stipulato il compromesso) tu lo farai avendola vista con il primo agente a cui spetterà comunque la provvigione( questo è certo è nel codice civile ) puoi da quel che so acquistare sempre tu tramite la seconda ma le due agenzie si dovranno mettere d' accordo nel dividersi la provvigione che comunque è una sola ( 3% diviso in 2).Nel caso sia tuo padre ad acquistare ecco forse sarebbe un escamotage possibile un pò ''furbetta'' come soluzione ma non te lo posso dire per certo,il primo agente avrebbe sicuramente da ridire su questa soluzione ,se anche fosse possibile bisogna vedere se poi ti conviene,se tuo padre ha già una casa non avresti le agevolazioni prima casa ,l'eventuale mutuo viene erogato anche in base all'età del contraente e per averla tu dovreste fare successivamente come minimo un atto di donazione
    se ho sbagliato qualcosa mi scuso anticipatamente e ben vengano eventuali correzioni
    cordialmente
     
  7. miluda7

    miluda7 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    comunque con due agenzie ho avuto a che fare e sono stati una peggio dell'altra. io sono ********a nera. approfittano di chi non ne sa nulla solo per 3000 euro. io cmq ho ancora il numero del proprietario e sono prontissima a chiamarlo e dirlgi come stanno effettivmaente le cose. a questo punto spero mi dicano che la mia proposta è stata rifiutata e in quel caso o me ne esco o farò una proposta maggiore all'altro agente. il primo. sono schifiata, credimi.
     
  8. vixent

    vixent Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Guarda l'unica maniera per tutelarsi è informarsi al meglio e da varie fonti non prendere nulla di ciò che ti viene detto per oro colato ( neanche i miei consigli precedenti) ma verificare sempre e se si fanno affermazioni perenterorie chiedere a chi le fa (in caso di trattativa finanziaria) di assumersi per iscritto la responsabilità di ciò che afferma.Se decidi di cercare un altra casa guarda bene su internet nei vari siti se è sempre in mano alla stessa agenzia o ve ne sono altre ,se si cerca di capire quale di queste è la più affidabile e professionale (puoi verificare l'iscrizione all albo per es.) e all agente non ti preoccupare di ''stressarlo'' con un infinità di domande riguardo all immobile,se è uno serio e preparato(la maggioranza lo è ) non avrà difficoltà a risponderti ,è anche nel suo interesse portare a termine l'affare con soddisfazione di tutte le parti anche per salvaguardare la professionalità della categoria , i ''barlafuss'' ci sono in tutti campi ma durano poco logico che trattandosi di certe cifre in ballo uno si********* mooolto di più
    in bocca al lupo
     
  9. Laura valente

    Laura valente Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Non serve chiamare il proprietario per spiegare la situazione, la provv. la devi pagare alle agenzie. Suggerisci all'agenzia che ti ha fatto firmare la proposta di spiegare la situazione al primo Agenti Immobiliari, e cioè la verità: che hai trovato più sintonia con la signora "gentile" e che dovranno loro mettersi d'accordo a chi spetta la provv. La signora "gentile", cmq, doveva saperlo che l'escamotage del padre sarebbe diventato un problema da risolvere al rogito.
     
  10. Santa Maria Re

    Santa Maria Re Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Vorrei aggiungere che la "signora agente immobiliare" è davvero una carogna...

    Ha fatto un sacco di errori e manca totalmente di etica professionale. Io avrei preso in mano la situazione ed avrei contattato la prima agenzia dicendo che tu volevi fare una proposta con me e non con loro. Poi avrei offerto la mia collaborazione alla prima agenzia facendo capire che era la scelta migliore per entrambi e per il buon esito dell'operazione.

    Per quanto riguarda intestare l'immobile a tuo padre direi che dipende da cosa ha scritto il primo agente sulla "presa visione". Personalmente chi firma i le mie "prese visioni" si impegna a riconoscere il 3% anche se compra un parente in linea retta fino al 4° grado!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina