1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. star12

    star12 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve sto vendendo una casa ed ho firmato un'offerta con caparra confirmatoria . Non mi è mai stata data la caparra . Volevo sapere se io annullo questa offerta devo pagare la mia agenzia . L'agente immobiliare dice che c'è un problema su una particella catastale . L'agente immobiliare mi ha minacciato di rivolgersi ad un avvocato . Nl contratto iniziale che io hofirmato con lui c'era scritto che lui doveva portarmi solo offerte con caparra ma io no ne ho ricevuta .
     
  2. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Verifica con l'agente immobiliare il problema della particella e vedi di che si tratta.
    Sicuramente la sta trattenendo in attesa di verifiche o di tuoi chiarimenti sulla particella.
     
  3. star12

    star12 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    lGrazie per la risposta ma se non voglio proseguire la trattativa che ho firmato devo pagare l'agenzia ? Io non ho ricevuto niente di caparra ed un avvocato mi h detto che il contratto può essere sciolto ma l'agenzia ?
     
  4. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E si, se tu non vuoi proseguire per motivi tuoi, devi pagare l'agenzia.
    Il contratto si scioglie?
    E' da vedere anche se lo scioglimento non comporti qualche danno, per te.
    Sarebbe buono che dicessi qualcosa in più su questa proposta.
     
  5. star12

    star12 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Mi hanno fatto una proposta molto più bassa di quella che avevamo pattuito all'inizio con l'agenzia, comunque io avevo accettato perchè il mercato è fermo e con la crisi non si riusciva ad avere un acquirente migliore . Nella proposta che mi hanno inviato il 16 giugno mi diceva che mi avrebbe pagato una caparra di 2000 euro e il resto all'atto entro il 15 luglio . Hanno inviato in allegato un assegno intestato all'altra agenzia che poi avrebbero girato a me . Appena ho firmato la proposta mi hanno fatto sapere invece che l'acquirente non mi avrebbe dato nessuna caparra e ad oggi non me ne ha dato . Sono fuoriusciti alcuni problemi con la planimetria ma io con un geometra l'ho fatta rifare e fino a ieri era tutto a posto con i documenti . Ma ieri io ho detto alla mia agenzia se potevo avere la caparra o qualche giorno in più dopo l'atto per fare il trasloco perché devo pagarlo il trasloco e senza avere la caparra non ci arrivo . Loro mi hanno risposto categoricamente che non mi daranno nè i giorni dopo nè la caparra alché io mi sono un pò risentito e ho chiesto se potevo sciogliere il contratto e subito l'agente immobiliare mi ha detto che si sarebbe rivolto ad un avvocato . Così stamattina all'improvviso è spuntata una particella catastale che non va bene . Io ho chiesto ad un avvocato ma lui mi ha risposto che il contratto può essere sciolto percheè la caparra non è stata versata e l'agenzia ? Scusate se mi sono dilungato e grazie in anticipo per la risposta .
     
  6. Greta Phlix

    Greta Phlix Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Hai una proposta scritta che hai controfirmato?
     
  7. star12

    star12 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Sì è una fotocopia che mi è stata inviata tramite email con anche la fotocopia dell'assegno intestato all'altra agenzia .
     
  8. Greta Phlix

    Greta Phlix Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Hai chiesto perchè si sono fatti intestare l'assegno all'altra agenzia? Poi "altra" cosa vuol dire? Cosa c'entra questa seconda agenzia con la vostra trattativa? Al fondo ti vuoi ritirare per quale motivo?
     
  9. frbaldutz

    frbaldutz Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Infatti, mi chiedo anche io perchè l'agenzia si è fatta intestare l'assegno. l'assegno di caparra confirmatoria và intestato al venditore. L'assegno per l'agenzia potebbe essere inteso come pagamento della provvigione dell'agenzia. Comunque, per quel che riguarda la provvigione... in teoria ad affare concluso l'agenzia ha diritto alla provvigione. Si ritiene concluso un affare quando il proponente viene a conoscenza dell'accettazione della proposta. Leggi bene la proposta che ti hanno fatto o falla vedere all'avvocato, perchè ci sono cose che non tornano. Secondo me,
    1) se l'assegno non è intestato a te, ma il numero dell'assegno intestato all'agenzia corrisponde a quello che dovrebbe essere della caparra confirmatoria, forse l'avvocato ci può fare qualcosa.
    2) la comunicazione dell'avvenuta accettazione va fatta pervenire all'acquirente a mezzo fax, raccomandata o a voce, ma ci vuole una firma sulla proposta. tutto questo c'è? Se non c'è l'affare non è ancora cocluso. Informati su questo.
     
  10. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve riassumendo : Tu hai firmato l'accettazione di una proposta nella quale è riportato che il compratore Ti offre € xxxxx per l'acquisto del Tuo immobile e che intende pagarTi :
    A ) € yyyy all'accettazione della presente proposta con assegno intestato a Venditore tratto si banca bla,bla,
    B) € jjjj al Preliminare di compravendita da tenersi entro e non oltre il bla bla bla
    C) al rogito notarile entro e non oltre con assegni circolari e/ o concorrenza di mutuo
    Allora , Se indicativamente la proposta è stata formulata così;
    se non esistono clausole sospensive particolari,
    se i problemi sulla particellla sono semplici problemi di non allineamento dell' intestazione proprietà o piantina catastale non esistente ( nelle vecchie costruzioni specie ante 67 è possibile) o comunque non siano problemi di abusivismo ( ma se parli di problemi di particella sono portato a pensare siano sciocchezze )
    Se per intenderci non ci sono cause ostative alla conclusione del contratto ascrivibili a Te, allora devi fare una comunicazione scritta all'agenzia nella quale :
    1) devi richiedere la consegna dell'assegno di caparra per l'importo indicato ed a te intestato ( un assegno intestato all'agenzia specie trasferibile non si può fare per disposizioni di legge ) contestualmente al rispetto di quanto riportato in proposta, è nullo il pretesto di non consegnarti l'assegno perchè ci sono dei problemi sulla particella, in quanto ripeto se sono problematiche Amministrative e/o formali, queste devi sanarle a cura e spese Tue entro la data del rogito, data entro la quale devi consegnare l'immobile privo di vizi, vincoli ed imperfezioni, pena la risoluzione del contratto per colpa e dolo con tutte le conseguenze legali del caso ( restituzioni del doppio delle cifre ricevute, richiesta di danni, ecc.ecc. ) comunque il tutto non solleva dal rispetto della proposta.
    Al collega che Ti ha detto che non consegna niente per sicurezza e che anzi alla Tua richiesta di recedere dalla proposta Ti minaccia di adesione alle vie legali , rispondi tranquillamente che alle vie legali ci aderirai Tu se non rispetta lui le regole dettate e scritte nella proposta e che nell'ipotesi hai il diritto di farlo .
    Siamo ancora in un paese dove vige il principio del diritto e dove le leggi si rispettano ( anche se è di moda non farlo accampando scuse ) i patti contrattuali si rispettano e applicare regole non previste o comunque FarWestiane ( scusate il neologismo ) è ancora considerato reato per molti.
    Beninteso se le cose stanno così, penso Ti abbiamo indicato la strada da seguire, altrimenti bisogna vedere cosa hai sottoscritto nell'accettazione.
    Auguri e facci sapere
     
    A star12 piace questo elemento.
  11. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Tutti buoni consigli, ma Star12 si può sapere come è nata la particella che è alla base del contendere e che su ci informi:
    Potrebbe essere un'inezia, come dice Studiopci
    ma ancora non hai detto che cosa è e da dove è "spuntata".
    Potrebbe essere questa la chiave...................
     
  12. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    E' sempre un piacere leggere di colleghi che fanno della professionalità uno stile di vita!!!:sorrisone:

    Aggiunto dopo 2 minuti :

    Scusa Antonello ma non era diretta a Te la frase di prima bensì al collega in questione, comunque sì ... e normale che i ns consigli sono riferiti alla situazione così come riportata, differentemente è tutto da vedere e leggere.
     
  13. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Concordo.
     
  14. star12

    star12 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Intanto grazie per le risposte . La fotocopia dell'assegno che mi hanno dato è intestato all'agenzia dell'acquirente e non alla mia (io ho un'agenzia e la signora ne ha un'altra) e non è trasferibile . Nella proposta non c'è scritto da nessuna parte il numero dell'assegno . Secondo voi mi stanno fregando ?

    Aggiunto dopo 2 minuti :

    E' una particella catastale spuntata da una legge cambiata nel 2008, il mio agente immobiliare non mi ha specificato niente di più .

    Aggiunto dopo 6 minuti :

    L'assegno non è neanche firmato dalla persona che mi ha fatto la proposta .
     
  15. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve Star12 ma l'appartamento è quello giusto ?? :p:p Scherzo però scusa io non ci sto capendo più niente, ma quanti Agenti Immobiliari ci sono in mezzo , la Tua agenzia, quella della signora ed il Tuo agente immobiliare( che non capisco se è quello che ti rappresenta nella compravendita o è un Tuo dipendente. Comunque io proporrei, come dicono a Milano ( :^^: ) " tre galli "
    e ricomincerei tutto d'accapo e seguendo quella che è una procedura normale e che Tu ben conosci in mancanza stopperei il tutto. Tieni presente che se stiamo parlando, comunque di una vendita in collaborazione tra due agenzie la proposta Ti deve essere presentata ma sempre secondo le regole di normale prassi. Poi potresti spiegarCi molto meglio questa problematica sulla particella perchè non riesco ad inquadrare il problema. ciao
     
  16. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    e dato che ci sei se l'importo dell'assegno in fotocopia coincide con quello dichiarato in proposta come caparra.
    La fotocopia che hai tu in mano potrebbe essere quella dell'assegno dell'AI a titolo di provvigioni e forse c'è stato un errore nell'invio.
     
  17. star12

    star12 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Le agenzie immobiliari coinvolte sono due la mia e quella dell'acquirente . Io volevo infatti annullare tutto perché mi sembra una procedura strana ma ho paura di dover pagare la mia agenzia . La particella mi è stato detto adesso che si sistemerà lunedì col geometra . Io non penso che sia l'assegno della provvigione perchè è una cifra troppo bassa .
     
  18. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Bene, aspettiamo lunedì.
     
  19. frbaldutz

    frbaldutz Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Beh, ma se non è un assegno per la provvigione....non serve a nulla. L'assegno per la caparra va intestato al venditore, che ci siano 1,2,3,40 agenzie. Se ci pensi...che garanzie ha l'acquirente che l'assegno intestato all'agenzia, ma destinato al venditore, finisca veramente nelle mani del venditore? Infatti a te non lo stanno dando. Non so perchè, ma un po' mi puzza.
     
  20. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    quoto in pieno
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina