1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. demetrio1

    demetrio1 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno, vorrei conoscere il vostro parere su uno strano episodio capitatomi di recente.
    Alcuni giorni fa, girando per le strade vedevo un cartello "vendesi " con nome di agenzia su una casa e lo annotavo.il giorno dopo , recandomi nuovamente in quel luogo, chiamavo il nr e parlando con l' AI chiedevo della casa di mio interesse.Subito avevo sentore di qualcosa di strano, di fatti l'AI mi diceva..orse e' qualcosa di vecchio...ma se vuole sul posto c'e'm anche qualche altra possibilità...Avendo risposto che ero interessato a quella casa...l'AI "siu ricordava...quale fosse e ci davamo appuntamento sul posto..
    Giunti li' mi faceva visionare l'immobile e poi firmare il modulo prsa visione...sul quale c'era scritto che mi impegnavo a non acquistare la casa visionata se non tramite loro....e fin qui diciamo regolare...ma dieva che qust'impegno valeva sia per me...che per i miei famigliari!!!???...Ma secondo voi...capisco la necessita' di pararsi il..... ma per me sta cosa non sta ne in cielo nè in terra...la responsabilita' non e' personale?E poi i famigliari chi sarebbero? i facenti parte del Nucleo?i Cugini? gli ZII?Ma vaaaa...
    Avevo gia' firmato il tutto...
    Ritornando infine al discorso iniziale...mi insospettito dalle prime risposte...mi rendo conto che l'AI a seguito della mia visione...ritorna nel paese ove(per sua stessa confessione)vive il proprietario...e collegatomi al sito dell'agenzia i miei dubbi trovano fondatezza...scopro che la casa visionata effettivamente non e' tra quelle da loro in pubblicita'...mentre una seconda sulla quale già telefonicamete mi volevano dirottare e che effettivamente dopo mi hanno fatto visionare...si...
    Collego il tutto....non avevano piu' il mandato...mi cercavano di dirottare su un'altra abitazione telefonicamente e poi cercavano di guadagnare tempo per andare a prendere le chiavi dal proprietario...andandole poi a riconsegnare subito dopo...KE VOLPINI....
    Ma in questo caso se dovessi acquistare...cosa dovrei? e se acquistasse mia madre per farmi un dispetto?AHAh?Premetto che non vivo con loro da piu' di dieci anni...
     
  2. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    In questo caso se compri la casa paghi le provvigioni, se non la compri non le paghi.
    Tutto il resto sono discorsi e supposizioni inutili.
     
    A laangy e Civrani piace questo messaggio.
  3. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Che abbia o meno il mandato e' relativo. Se davanti ad un giudice il mediatore prova il nesso causale cioe' che senza il suo intervento seppur minimo quello specifico affare fra le due parti non si sarebbe concluso il diritto alla provvigione matura ex lege.
    Nel tuo caso di elementi documentali da produrre in un'ipotetica sede giudiziale direi che ne ha.
     
    A Natalia Vincitrice piace questo elemento.
  4. demetrio1

    demetrio1 Membro Junior

    Privato Cittadino
    potrei anche pensare che con il cartello con la propria utenza telefonica su una casa e non avendo il diritto ti di cio', si procurava un ingiusto profitto...ma vabbe' non era questo il punto...e' chiaro che la linea è molto sottile ed a decide e' sempre un giudice...
    Premetto di non essere partito con l'idea di fare il furbo,anche volendo non ne avrei avuto la possibilita' essendo io di un'altra zona ...ma sono comunque rimasto sconcertato dalla clausola che obbligava I MIEI FAMIGLIARI...ad acquistare la casa tramite loro...volevo capire se è una cosa normale,,, cio' che hanno inserito...tenendo appunto conto che la responsabilità penale....E' PERSONALE!
     
  5. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Perche' non avrebbe diritto alla provvigione scusa? su quali articoli di legge basi questa tua affermazione?
    Se il proprietario non gli ha chiesto di togliere il cartello ha di fatto accettato la sua opera.
    Il diritto alla provvigione deriva dall'articolo 1755 del codice civile

    "
    Art. 1755.
    Provvigione.

    Il mediatore ha diritto alla provvigione da ciascuna delle parti, se l'affare è concluso per effetto del suo intervento.
    La misura della provvigione e la proporzione in cui questa deve gravare su ciascuna delle parti, in mancanza di patto, di tariffe professionali o di usi, sono determinate dal giudice secondo equità."

    Cosa c'entra il penale? Qui si parla di codice civile non penale......
    Diciamo che quella clausola e' relativa e la trovo abbastanza inutile perche' se viene provata la frode al mediatore (sostituzione del familiare per evitare il pagamento della provvigione) e' il codice civile che lo tutela non una frase su un foglio visita .Del resto nessuno ti puo' obbligare a firmare un foglio visita :)
     
    Ultima modifica: 17 Maggio 2014
    A andrea boschini, ludovica83 e Bagudi piace questo elemento.
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Più che Volpini, buoni agenti immobiliari !

    Il mandato (che poi è un incarico, correttamente parlando) che ci sia o non sia (scritto) non ha alcuna importanza, quello che conta è che tu hai visto quella casa (vedendo il cartello) con quell'agente immobiliare, che te l'ha potuta far vedere perchè il proprietario glielo ha permesso, e questo è l'incarico che conta.
     
    A Natalia Vincitrice, enrikon, studiopci e ad altre 6 persone piace questo elemento.
  7. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Tuttavia per me che sono all'antica il mandato è sacro.
    Fateci caso non salta (quasi) mai la vendita con mandato. Settimana scorsa mi è scivolata una vendita (in assenza di mandato) La cliente è riuscita a spuntare un prezzo maggiore "in zona cesarini".. Una cosa più unica che rara... considerando il prezzo congruo e le condizioni di pagamento di cui era forte la mia proposta.. In più pagavano il 3 entrambi... Uno sconforto totale credetemi. Col mandato in mano non avrei subito tanta delusione nè sfortuna. Mi ha "ciulato" la tecnocasa...!!!
     
    A sarda81 piace questo elemento.
  8. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Certo che la responsabilità è personale.
    Infatti l'agenzia, nel caso tu vedessi casa e poi tuo fratello la comprasse verrebbe a rompere le scatole a te, mica a tuo fratello.

    Per curiosità, riesci ad immaginare una situazione con un minimo di verosimiglianza in cui tu vai a vedere una casa che a stretto giro venga acquistata da un tuo parente prossimo, in cui non stia avvenendo in realtà uno scavalcamento dell'agenzia?
     
    A enrikon, francesca7, studiopci e 1 altro utente piace questo messaggio.
  9. francesca7

    francesca7 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Io so per certo che certi stratagemmi, andare a vedere una casa e poi farla comprare alla madre, sorella, zio, sono stati usati più volte e continuano ad essere usati. Se così non fosse per quale altro motivo un agente immobiliare avrebbe dovuto inserire e citare parenti nella presa visione? Solo Esperienza!!!!
     
    A Natalia Vincitrice e studiopci piace questo messaggio.
  10. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Questo è purtroppo lo scotto che si paga per pararsi dalle furbate ... l'italico pensiero è sempre rivolto al fregare gli altri e/o trovare scorciatoie e non rispettare e pagare il lavoro degli altri... credimi odino1 sapessi quante ne pensano i clienti ogni giorno pur di fregarti... che bisognerebbe estendere la responsabilità anche agli amici e conoscenti. Fabrizio
     
    A jolandabianchini, francesca7 e Bagudi piace questo elemento.
  11. Aleri78

    Aleri78 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    la casa l'hai vista? ti è piaciuta? che problema c'è allora? se ti è piaciuta paghi la provvigione e la compri e se no ne andrai a vedere delle altre.
    mandato in esclusiva o no non cambia nulla. se lui aveva le chiavi per entrare vuol dire che il proprietario gliele ha date!
    e il foglio visita...per carità..se uno è interessato alla casa e non vuole scavalcare l'agente non ci fa nemmeno caso.

    scusate la sincerità della risposta
     
    A Natalia Vincitrice, Rosa1968 e studiopci piace questo elemento.
  12. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Io non mi sento neanche di dare torto a chi giustamente si preoccupa di quello che ha firmato, a clienti poco chiari corrispondono, purtroppo, professionisti poco chiari... è l'eterno problema che si crea quando nella vita predomina la visione furbesca... l'Italiano è fatto così... se non c'è una legge scritta chiaramente... è tutto lecito... .
     
    A francesca7, Valexh, Natalia Vincitrice e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  13. demetrio1

    demetrio1 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Forse non mi sono spiegato bene....il mio stupore, nasce dal fatto di aver scoperto di aver ricevuto informazioni non veritiere....ossia per la casa che avevo chiesto....l'agezia non aveva piu' il mandato...chiaramente, mi rendo conto che mica si potevano lasciar sfuggire l'occasione.....e dirmi che il mandato era scaduto...
    Per quanto riguarda Alex 78...la casa l'ho vista, ma le chiavi non le avevano loro..sul posto c'era il proprietario...mi è piaciuta....ma ne ho comprata un'altra ed in questa decisione ha preso parte anche questo episodio...Certo...se c'e' il cartello,perche' il proprietario non l'ha tolto, probabilmente non pensandoci nemmeno piu'...se cosi' ...se cosa' ma ogni tanto pensate come se voi fosse l'acquirente...non il professionista...stiamo parlando di 3/4 mila euro mica di 100/200 o anche 500...per aver fatto cosa...fare finta di scordarsi il cartello,venire sul osto dove tato c'era il proprietario??Certo e' esperienza questa...da ottimo venditore...dice qualcuno di voi...avrei capito parlarne e mediare il tutto...infine anche il proprietario avrebbe pagato...e per un casodel genere..."caduto dal cielo" ci si poteva forse accontentare...no? Forse sono io che non riesco a vede i meriti di tanto guadagno non lo so...sta di fatto che da medio compratore generico...che con 4000 euro fa tante cose..non ho acquistato nulla.. o meglio ho acquistato altro...ed ho capito che evetulmente...mi dovesse ricapitare...saro' piu' furbo,,,anch'io e sai ke ti firmo?
     
  14. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Mi rendo conto che a un anno e mezzo di distanza, non hai ancora capito qual'è la sostanza.
    Se tu hai visto quella casa con quell'agenzia, che avesse o non avesse l'incarico scritto, che le chiavi le avessero loro o il proprietario, non fa nessuna differenza: il proprietario gli ha consentito di portare il cliente e questo è l'unico fatto che conta.

    Tra l'altro, avendo consentito che il cartello rimanesse affisso sul palazzo, significa che agenzia e proprietario avevano un accordo e questo accordo prevedeva che l'agenzia portasse i suoi clienti.
    Punto.

    Quindi, nessun inganno, niente di non veritiero, nessuna scusante per scavalcare l'agenzia.
    E questo vale per te a titolo di informazione perchè hai acquistato altro, ma vale moltissimo per chi si accinge a provare i medesimi tuoi turbamenti in merito...;)

    E dovesse ricapitarti, ricordati che, anche se non firmi il foglio visita, se c'è il nesso causale, la provvigione la paghi comunque.
     
    A francesca7 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina