1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Alex_cr

    Alex_cr Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti voi del forum, mi chiamo Alessandro, da un po' di tempo cerco un immobile da acquistare come prima casa in provincia di udine. Ultimamente con mia moglie abbiamo individuato un appartamento di nostro gradimento, ma controllando la planimetria catastale e quella del progetto, ci siamo accorti che non è segnalata un'apertura che la proprietaria di casa, al momento della costruzione, fece inserire a fianco del camino del soggiorno come "abbellimento", dice lei e per dare più luce. Cosa totalmente inutile dato che la stanza è già ben illuminata.
    Si tratta di un'apertura fissa non apribile di forma rettangolare orizzontale, con pannello di vetro trasparente, ad altezza pavimento, che si affaccia sul terrazzo dell'abitazione al primo piano, all'esterno è impossibile vederla perché è bassa e il terrazzino non è circondato da ringhiera ma da un muretto. L' Agenti Immobiliari mi ha detto che non dovrebbe trattarsi di un abuso in quanto struttura fissa e da lì non è possibile vedere oltre il terrazzino, dato che è in posizione rasoterra, comunque si sarebbe informato con un geometra. Cosa che farò anche io.
    Se dovesse trattarsi di un'apertura abusiva, come penso, in che modo è possibile sanarla? Bisogna murarla o basta inserire un pannello di vetro non trasparente? Vi ringrazio per l'aiuto.
     
  2. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Ciao, visto il tuo racconto e la disponibilità, già anticipata, di chiedere ausilio di un tuo tecnico di fiducia, la possibilità di mettere a posto la situazione la trovi attraverso una sanatoria, che nel tuo caso non vedo complessa o irrisolvibile ... ma questa sanatoria la farei risolvere prima dell'acquisto della casa, così non ti trovi a dover spendere soldi per un abuso edilizio ...
    Spero esserti stato d'aiuto ...
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  3. Alex_cr

    Alex_cr Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    La sanatoria dovrebbe essere a carico di chi vende giusto?
    Pensavo, inoltre, se fosse possibile evitare passaggi burocratici (probabilmente lunghi) e tappare semplicemente l'apertura, o con del vetrocemento o con un pannello di vetro opaco, oppure ripristinare l'opera muraria.
     
  4. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Senza dire nulla a nessuno, ripristini (meglio se lo fa fare la parte venditrice) eviti tanti problemi e tempo inutile ... per quanto riguarda la prima domanda ... si è la parte venditrice che deve sistemare tutti i documenti che dimostrano lo stato attuale dell'immobile.
     
  5. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Tecnicamente è un'abuso, il ripristino risolve al 100%, se non si volesse sanare. Comunque senti un tecnico per i regolamenti locali...gli interventi in facciata a volte sono rognosi.
     
  6. Alex_cr

    Alex_cr Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Tagliando la testa al toro, posso inserire nella mia proposta d'acquisto una clausola che impegni la proprietaria a sanare l'abuso entro la data la rogito? Oppure entro la data del compromesso (così evito di versare caparra se non sono sicuro) altrimenti salta la vendita? Visto che per il compromesso passeranno almeno 40 giorni dalla proposta dato che lo vincolerei all'ottenimento del mutuo.
     
  7. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Si, puoi e devi...fermo restando il fatto che dovrebbe già essere previsto dal prestampato della proposta e comunque se manca conformità tra planimetria catastale e stato di fatto non si può stipulare, salvo dichiarare il falso...il perito della banca dovrebbe far problemi e, in ogni caso, credo che terrà ferma la relazione tecnica da presentare alla banca finché il problema non sarà risolto...
     
    A ingelman e Rosa1968 piace questo messaggio.
  8. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non capisco l'utilità di una finestra fissa così strutturata all'altezza del pavimento ... ma che dire ... i gusti son gusti
    se anche tu la trovi inutile ti consiglio il ripristino visto che affaccia sul balcone dell'appartamento dovrebbe essere cosa semplice .

    Fossi in te se l'idea appunto è di ripristinare (hai detto che la trovi inutile) eviterei di inserire in proposta la sanatoria a carico del venditore.

    Per un venditore già è difficile metabolizzare una proposta sospensivamente subordinata al mutuo, se gli ci vai ad inserire altre aggravanti potrebbe non accettare, anche il perito non dovrebbe fare obbiezioni l'importante è fargliela trovare chiusa e non visibile (immagino sia piccola ).

    Se l'idea è comunque di tenerla perchè in fondo ti piace così, segui i consigli che già ti sono stati dati
     
  9. Alex_cr

    Alex_cr Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie a tutti per i vostri consigli. Vi dirò come andrà finire questa storia. Aspetto una risposta dell'Agenti Immobiliari che deve parlare con la proprietaria, dato che il problema è suo, e in settimana andrò da un tecnico per farmi consigliare sul da farsi.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina