1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. JACK800

    JACK800 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    io vivo con i miei e voglio destinare una stanza della mia abitazione come ufficio perchè devo aprire un tour operator senza vendita diretta al pubblico....
    qualcuno conosce la procedura per fare un uso promiscuo della casa che è un A2? grazie mille purtroppo non riescov a trovare informazioni su internet per risolvere a livello burocratico

    l'abitazione è intestata a mio padre
     
  2. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    La stanza o la parte che vorresti destinare all'attività professionale, deve essere censita in classe A10...
     
  3. rigel76

    rigel76 Ospite

    Premesso che A/10 non è una classe ma una categoria (che è ben altra cosa), non si può fare una variazione di destinazione di un singolo vano se non frazionandolo dal resto dell'immobile, dotarlo dei requisiti igienico sanitari minimi richiesti dalla normativa di riferimento e fare il cambio di destinazione d'uso, stavolta A/10, sulla nuova u.i.u.
    Dal punto di vista amministrativo sarà sufficiente presentare una d.i.a. per frazionamento e parziale cambio di destinazione d'uso (oltre pareri sanitari, 81/08 ex 46/90, abitabilità/agibilità ecc), lo stesso per il catasto.
     
  4. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista

    Grazie per la precisazione...adesso siamo tutti più colti dopo la tua precisazione...
    in ogni caso sarà bene che differenzi i pareri sanitari e di agibilità dalla 81.. che è tutt'altra cosa...:)
     
  5. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Da precisare che la variazione deve essere effettuata dalla proprietà dell'immobile.
     
  6. carbisig

    carbisig Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Lascia stare la procedura per fare di una stanza di casa un ufficio. Non devi fare un contratto di locazione, non fai vendita diretta al pubblico, praticamente il contatto con il pubblico non c'è, sei a casa tua e allora fai nella tua stanza in tutta tranquillità il tour operator con l'unica attenzione di non disturbare i condomini.
     
  7. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Condivido quanto dici, molte professioni si attuano in forma parziale nella propria abitazione, non penso si possano adottare su tutti i fronti... sarebbe buona cosa sentire il commercialista se questo influisce a livello fiscale e se per questa professione sia possibile...
     
  8. carbisig

    carbisig Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Una chiacchierata col commercialista di certo male non può fare.
     
  9. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    :ok: :applauso:
     
  10. rigel76

    rigel76 Ospite

    La precisazione non era polemica ma di rilievo (anche se ogni volta che in questo forum mi appresto a fare precisazioni tecniche, la polemica è sempre dietro l'angolo quando credo che la funzione principale di forum come questi DEVE ESSERE quella di togliere dubbi e non alimentarne ulteriori o dando false certezze). Di fatto classe e categoria sono due cose distinte e separate (o quasi) ;).
    Per quanto riguarda l'81 ovviamente era la n.37, che è una delle certificazioni che deve presentare durante l'iter.
    Sono pienamente d'accordo con chi gli suggerisce di lasciare il mondo com'è ma forse è richiesta la destinazione d'uso per l'esercizio di tale attività? L'utilizzo promiscuo di un immobile (abitazione/ufficio) credo, o meglio credevo fino a che no leggevo un commento di Antonello, sia possibile in un immobile ad uso abitatiivo purchè la destinazione principale rimanga quella abitativa.
    Le cose da fare sono due:
    1)chiedere i requisiti minimi per esercitare tale attività;
    2)nel caso è richiesto l'esercizio in un'immobile a destinazione A/10, chiedere al proprio commercialista, anche e soprattutto alla luce delle ultime modifiche di legge, se si ha o meno di la possibilità, e come, all'interno dell'abitazione del padre.
     
  11. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    La tua precisazione come quella di tanti, me compreso, sono sempre utili, l'importanza di ciò che si scrive e mettersi nella posizione di coloro che leggono... sarà allora il caso, da ciò che scrivi che la forma di espressione andrebbe un attimo moderata, perchè non è importante scrivere quanto ciò che si scrive...come ad esempio la classe o categoria nel caso specifico non è rilevante la differenza, quanto il contenuto...spero non sia risentito...
    Per ciò che riguarda l'abitazione che può essere utilizzata anche come ufficio, ti posso assicurare che si può utilizzare, ma pur sempre va analizzata a che tipo di attività si collega...nel caso specifico, anche se non aperto al pubblico, il tipo di attività che si andrà a svolgere non permette la promiscuità tra abitazione ed attività commerciale; ecco perchè ho incicato che va trasformato in A10....;)
    spero essere stato un attimo più chiaro...:)
     
  12. rigel76

    rigel76 Ospite

  13. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
  14. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Ciò che ha citato Antonello è piemante applicato e corretto, ma ... non solo nell'ambito delle locazioni "Agenzia delle entate" stessa cosa sta facendo anche l'agenzia del territorio ... ricognizioni per la verifica degli abusi...
    Il riferimento di Antonello è in applicazione di contratti di affitto, mentre Jack800 non ha parlato di affittare, ma trasformare un locale...o non mi è parso di leggere diversamente...attenzione alle norme possono trarre in inganno se non interpretate correttamente...;)
     
  15. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Hai perfettamente ragione sull'utilità del forum.
    Nel forum si scrive e si discute in maniera misurata, educata e sopratutto rispettosi del prossimo.
    Quando si è invece in presenza di soggetti che intervengono a gamba tesa, si sta "sul chi va là".
    Faccio riferimento a questo, indigesto da digerire:
    "I difetti che hai riscontrato non potevano di certo saltare all'occhio all'80% degli agenti immobiliari che di queste faccende non ne capiscono OVVIMANETE un tubo. Essi sono semplicemente dei mediatori tra un venditore ed un acquirente e nello stesso 80% dei casi quando dicono è tutto il regolo non è proprio nulla in regolo anche e soprattutto perchè carenti di competenze specifiche in materia".

    N.B.
    Non è il "regolo" che ha attirato la mia attenzione.

    Leggi Tutto cliccando su: Responsabilità per irregolarità dei documenti
     
  16. JACK800

    JACK800 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    ciao ragazzi grazie delle vostre risposte..... praticamente sul foglio che devo riempire da una parte c'e scritto che devo presentare certificato di agibilita c1 o a10 solo con vendita diretta del pubblico da un'altra parte c è scritto che devo specificare per forza se il locale e a10 o c1...... la provincia non sa nulla il comune peggio..... siccome io vivo con i miei e abbiamo una stanza in piu la volevo utilizzare come ufficio e quindi in modo promiscuo quindi facendo rimanere la casa a2 e in modo per un eventuale controllo posso dire che e tutto regolare perche l'uso promiscuo di una stanza di casa e previsto dalla legge........ 2 commercialisti mi hanno detto che posso aprirlo ma e la specifica sul foglio che rende timoroso il mio commercialista......
     
  17. rigel76

    rigel76 Ospite

    A me risulta che Jack800 non chiede di affittare ma "semplicemente" di risolvere una sua questione. E se per documentare l'esistenza di un ufficio può avvalersi della stipula di un contratto di locazione ad uso ufficio considerando che il resto dell'abitazione, ossia la maggior parte dell'immobile manterrà la sua destinazione di abitazione? Per quanto la promiscuità di attività non era espressamente regolata nè dalla 392/78 nè dalla 431/98 era comunque permessa e documentata nel contratto con la classica clausula "l'immobile è locato ad uso abitazione ma si concede al conduttore l'utilizzo acessorio di studio ufficio e bla bla bla". Oggi come stanno le cose. Il tutto ovviamente se espressamente richiesto dall'attività che si vuole realizzare e per evitare le opere edili e iter burocratico di cui sopra.
     
  18. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    I tour operator sono assimilati agli agenti di viaggio.
    Le agenzie di viaggio possono operare solo in locali A/10 o C/1.
    La normativa è regionale.
     
  19. JACK800

    JACK800 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    oggi sono stato di nuovo in provincia e mi è stata fatta vedere la legge in cui si specifica che per le attività telematiche non c è bisogno di portare la planimetria del locale...... il mio essendo senza vendita diretta al pubblico non dovrebbero esserci problemi (anche perche a lavorare sono solo io ) e la ragazza mi ha consigliato di specificare che uso l'abitazione in modo promiscuo con relativo articolo di legge, cosi nessuno obbietterà nulla.....
     
  20. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Bene.
    Sappiamo qualcosa in più sulla attività telematiche.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina