1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Nicod

    Nicod Ospite

    Premesso:
    1. stipula di contratto locazione di natura transitoria decorrenza 05/04/2009 fine 04/04/2010.
    2. recesso entro i termine e quindi il contratto terminerà definitivamente il 04/04/2010.
    3. fra le clausole del contratto ce ne una ove c’è l’obbligo del conduttore a provvedere a reperire professionista per la manutenzione programmata di legge di uno scaldabagno.
    4. nel verbale di consegna dell’immobile è scritto che lo scaldabagno è a norma corredato di libretto (in realtà nessun libretto è stato consegnato e ciò non è stato contestato).
    Premesso altresì:
    5 che il conduttore non ha provveduto a chiamare un professionista per un libretto exnovo e nessuna manutenzione risulta effettuata.
    Considerato:
    6. che il 23/03/2010 (quindi non ancora passati 12 mesi dall’inizio del contratto di locazione) è avvenuta una dispersione di gas, fortunatamente, senza nessun danno a persone o cose.
    7. che sono intervenuti i vigili del fuoco i quali hanno redatto un verbale sull’accaduto.
    8. che il personale della società distributrice del gas hanno suggellato il contatore in quanto a parere dei vigili del fuoco l’intero impianto non è a norma.
    Chiedo:
    9. se la responsabilità ricade tutta sul locatore (non essendo peraltro passato nemmeno un anno), come da art. 1575 c.c. o è parzialmente responsabile il conduttore.
    10. quali sono le sanzioni.
    Grazie per l’attenzione e cordiali saluti.
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    La responsabilità è del locatore. Sanzioni credo nessuna oltretutto se non ci sono danni. Obbligo di mettere a norma l'impianto del gas altrimenti la fornitura non viene erogata.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina