1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. angelosangermano

    angelosangermano Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    salve '' mia moglie ha comprato la prima casa,ha richiesto la residenza per i benefici fiscali,io continuo a mantenere la residenza con i nostri due figli in un altro comune in affitto per poter mantenere la permanenza per altri due anni alle scuole comunali dei nostri figli. Il comune non da la residenza a mia moglie perche vuole la residenza di tutto il nucleo famigliare. Come mi devo comportare ? vi prego aiutatemi é urgente grazie ANGELO
     
  2. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Sembra assurdo, sembra una barzelletta, mi vine da suggerire ironicamente di separarvi e poi tra 2 anni rinunciare alla separazione e riunirvi nella nuova casa.
    A mio parere sono obbligati a rilasciare la residenza a tua moglie.
     
  3. AntonioPa

    AntonioPa Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Mi pare difficile che il comune possa rilasciare la residenza, se marito e figli risiedono in altro comune. La residenza deve corrispondere alla stato di fatto.
     
  4. Silvio Luise

    Silvio Luise Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Secondo me la residenza non e' legata allo stato di famiglia . Nulla vieta che tu viva in un determinato posto per motivi tuoi
    ( lavoro , casa di famiglia ,mamma ,nonna ecc ) e tuo marito in atra citta' anche lui per i suoi buoni motivi ecc ecc.......senza necessariamente separarsi .Ci mancherebbe anche questa interferenza sulla vita di un privato cittadino !
     
    A angelosangermano piace questo elemento.
  5. AntonioPa

    AntonioPa Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Vero, ma dal tenore del messaggio di angelosangermano mi pare di di capire che la residenza della moglie sia solo fittizia.
     
  6. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Se è fittizia son problemi suoi gliela revocano.
    Ma nulla mi vieta di comprare casa immetterci la residenza con i requisiti richiesti: contratti utenze, cucina, bagno, letto per dormire.
    Poi se ci vado una volta alla settimana sfido chiunque a revocarmela.
     
  7. Elaiza

    Elaiza Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ma si può fare davvero? Posso spostare la residenza con contratti, utenze e tutto ciò che fa una "casa normale" e poi andarci anche 1 volta a settimana?
     
  8. angelosangermano

    angelosangermano Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Noi ultimamente dormiamo piu nella prima casa che quella in affitto ,dopo la residenza faremo un po qua un po la.il problema e che mi dicono che il nucleo famigliare segue la residenza è l unica soluzione per mantenere due residenze è la separazione dal giudice. Avendo dieci giorni di tempo per dare comunicazione al comune altrimenti si perdono interessi passivi 12 mesi dall atto,io mi chiedo sono costretto o no grazie ciao. Legge sulla coabitazione esiste?
     
  9. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    SCusa angelosangermano davvero un fatto del genere non l ho mai sentito.
    IO ho venduto un immobile alla signora rossi che era comproprietaria col marito di un immobile che cmq non volevano vendere.
    Hanno fatto la separazione dei bene e la moglie ha acquistato l'altro immobile senza problemi (cedendo ovviamente le quote al marito del primo immobile).
    Ma sentita una castroneria del genere, al limite fate la separazione dei beni e tua mogli acquista quell' immobile e ci porta la residenza.
    Altrimenti fatti TU dare dal comune la legge che vieta tale operazione o la legge che impone che la residenza segue il nucleo famigliare.
     
  10. angelosangermano

    angelosangermano Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    tengo a precisare che la casa è intestata a mia moglie anche mutuo e il comune vuole da me una dichiarazione scritta che io non ci vivo li,non vuole anche che mi ci trovino durante gli accertementi
     
  11. angelosangermano

    angelosangermano Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    che mi dici ROBY DI NUOVO
     
  12. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Che ti dico??
    ma dove caso vivi :: :D
     
  13. simonettam

    simonettam Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ciao desidero intervenire anch'io in questa discussione solamente per stigmatizzare il fatto che, purtroppo, ho sentito molti casi di famiglie in cui ,ovviamente per ragioni fiscali, ciascun componente (cioè marito, moglie, figlio) è proprietario di una casa, vi ha posto la residenza , così da pagare meno imposte.....Purtroppo sono le solite furbate all'italiana e rappresentano una vera e propria forma di elusione fiscale (cioè aggiramento delle leggi)..I comuni in questo senso farebbero bene a controllare se effettivamente queste persone ci vivono ,anche sporadicamente....invece fanno ben poco...
    Le famiglie "mononucleari" (di fatto i single, come la sottoscritta) hanno la peggio in queste situazioni.. come in tante altre...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina