• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

enrico7it

Membro Attivo
Amm.re Condominio
Gentilissimi sono un proprietario, il mio inquilino sta facendo il trasloco e a breve entro il 20 Aprile se ne va via... io sono domiciliato in un comune a 30 km da questa casa che ho affittato.
Adesso abbiamo concordato un giorno per il rilascio immobile, ho chiamato la municipale per sapere se tale spostamento per andare a prendere le chiavi e a leggere i contatori di casa per il rilascio immobile e firmare assieme il verbale di riconsegna immobile fosse un motivo grave e giustificato.
La municipale mi passo per telefono la protezione civile che mi ha detto che secondo lei potevo andare...
Secondo voi vado nei casini?
Io e l'inquilino possiamo fare il verbale solo quel giorno...
Consigli?

Saluti
Enrico


Messaggi: 28 | Punti: 16
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Non avrei proprio chiamato i vigili per questo. Mi sembra che rientri proprio tra i motivi di spostamento indifferibili di assoluta urgenza al di fuori del proprio comune.
Io per esempio se necessario mi sposto anche di 15/20 km per acquistare le mascherine protettive ffp2/ffp3 dato che le altre servono a ben poco.
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
La municipale mi passo per telefono la protezione civile che mi ha detto che secondo lei potevo andare...
Secondo voi vado nei casini?
Secondo me se proprio vuoi andare coi piedi di piombo, avvisali (in forma SCRITTA) in anticipo del tuo spostamento spiegando che tragitto farai, con chi ti incontrerai e la relativa motivazione. Trattieni copia della comunicazione ed esibiscila a chi ti ferma per un controllo.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Ma non è proprio il caso. Se questi non sono motivi urgenti, quali sarebbero le reali necessità? Comprare un litro di latte? Andare all'edicola? Portare a spasso il cagnolino?
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
Ma non è proprio il caso. Se questi non sono motivi urgenti, quali sarebbero le reali necessità? Comprare un litro di latte? Andare all'edicola? Portare a spasso il cagnolino?
La casistica delle reali necessità è molto vasta. Portare a spasso il cagnolino è un obbligo morale e per ragioni d'igiene, come minimo (ma davvero minimo) tre volte al giorno. Comprare il latte, preferendo magari quello a lunga conservazione, è una necessità alimentare. Andare all'edicola può avere senso se uno non ha internet a casa e non gli va di leggere i quotidiani dallo smartphone.
Ognuno ha le sue valide ragioni, purché certificabili, dimostrabili.
Nel caso del postante, io avviserei prima e traccerei l'avviso in modo da cautelarmi: avviso la polizia municipale e così a chi mi ferma potrò dire, "Ecco, vede? Il giorno tot ho mandato raccomandata a/r avvisandoli dello spostamento e della necessità di spostamento. Se non mi hanno detto niente loro, e li ho avvisati con largo anticipo, credo proprio che non ci siano problemi. O sbaglio?".
Male che vada gli fanno autocertificare nuovamente, nonostante la comunicazione scritta preventiva.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Perdonami, ma mi sembra paranoia allo stato puro. Perfino chi emette queste ordinanze e chi concepisce queste autocertificazioni dimostra di avere le idee totalmente confuse.
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
chi emette queste ordinanze e chi concepisce queste autocertificazioni dimostra di avere le idee totalmente confuse
Sembra comunque che abbiamo raggiunto una versione stabile delle autocertificazioni, quella del 26 Marzo 2020.
Stavolta ne ho stampati solo due fogli, uno parzialmente compilato e l'altro in bianco.
 

Allegati

miciogatto

Membro Senior
Privato Cittadino
Tutto dipende da come la pensa chi ti ferma.

Parafrasando qualcuno:

«gente che non sa scrivere provvedimenti, che li scrive per gente che non li sa leggere, sotto il controllo di altra gente che non sa comprenderli e di conseguenza farli rispettare adeguatamente»

Una mia vicina è stata rimproverata dai vigili perchè spazzava il suo giardino. Era fuori casa ma dentro casa sua perdiana!


Ovviamente un caso limite, anzi umano.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Tutto dipende da come la pensa chi ti ferma.

Parafrasando qualcuno:

«gente che non sa scrivere provvedimenti, che li scrive per gente che non li sa leggere, sotto il controllo di altra gente che non sa comprenderli e di conseguenza farli rispettare adeguatamente»

Una mia vicina è stata rimproverata dai vigili perchè spazzava il suo giardino. Era fuori casa ma dentro casa sua perdiana!


Ovviamente un caso limite, anzi umano.
Non è che i vigili sono dei padreterni. Se non ragionano puoi anche mandarli a quel paese.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

I carciofi sono nella casseruola. Ripeto. I carciofi sono nella casseruola.
Alto