• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

giuseppe di mascolo

Membro Junior
Agente Immobiliare
Buonasera volevo porre un quesito. Un mio cliente proprietario di un immobile ha presentato una sanatoria nel 1992 per la chiusura di un portico. La domanda non è stata ultimata in quanto subito dopo il proprietario si è trasferito per lavoro e ha affittato la casa. A Giugno dello scorso anno ha deciso di vendere l'immobile per cui ha incaricato un tecnico per completare la sanatoria aperta a suo tempo. Il comune ha richiesto l'aggiornamento di alcuni documenti prontamente prodotti. Premetto che l'immobile si trova in area con vincolo paesaggistico. Il problema nasce dal fatto che ad oggi, nonostante la pratica sia completa, ancora il comune non provvede ad inviare il tutto al ministero per il nullaosta, giustificando il fatto che le pratiche sono tante e c'e' poco personale. premetto che abbiamo trovato un acquirente ma la proposta è subordinata alla regolarità urbanistica dell'immobile. Cosa posso fare? Il comportamento del comune e giusto?
 

francesca63

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Beh, magari il Comune la fa lunga, ma il venditore l'ha fatta lunghissima , dal 1992.
Pretendere che ora il Comune corra forse è esagerato, e temo che dovrete aspettare .
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
......nonostante la pratica sia completa, ancora il comune non provvede ad inviare il tutto al ministero per il nullaosta,
sicuro che sia il ministero.
responsabile è l'ente competente > sovraintendenza

2 curiosità:
> il tecnico che ha completato il tutto che qualifica ha ?
ossia, ing, arch, geom ....
> è stato valutato se gli interventi da sanare (incremento di volume) siano compatibili con il vincolo ?
questa seconda domanda, può sembrarlo, ma non è banale !!!!
 
Ultima modifica:

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

VINCENZODIVAIO79 ha scritto sul profilo di Kurt.
buona sera in riferimento alle riparazioni impianto centralizzato, diramazione in casa pare sia a carico del condomino, ma in caso di assenza di chiavi per chiudere diramazione (impianto storico) è sempre al carico del condomino?
io sono vittima chi mi deve risarcire?tutti fuggono
Alto