1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. deleide

    deleide Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buonasera, mi sono accorta che il geometra che ha redatto il mio docfa per una variazione catastale che sto effettuando, completa di DIA ha fatto un errore sulla data delle modifiche. Anzichè 2010 ha scritto 2004. L'ho chiamato e mi ha detto che è un errore trascurabile, essendoci nelle note riportato il numero di DIA alla quale fa riferimento il DOCFA, che è corretta. E' vero? non bisogna correggerlo? in caso non lo correggesse vado incontro a qualche multa? grazie a chi vorrà rispondermi in merito.
     
  2. antonellifederico

    antonellifederico Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    sicuramente è un imprecisione; francamente visto che lo paghi sarebbe giusto che te lo ristampasse corretto anche perchè potresti essere soggetto ad una sanzione da parte del catasto
     
  3. Pasti Pietro

    Pasti Pietro Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    In realtà il documento non è corretto. A parziale scusante del tecnico il fatto che il docfa è sì preparato da esso, ma è sottoscritto dal Denunciante ( proprietario) che prima di firmarlo avrebbe avuto il dovere di leggerlo ( è vero che il contenuto del Docfa è principalmente tecnico, ma vi sono alcune parti ivi compresa questa che sono genericamente descrittive) Ciò non per "scagionare" il Tecnico ma per dare utile indicazione a chi legge la presente per non sottoscrivere mai nulla senza avere bene letto e cercato di comprendere.- Per correggere il docfa potrebbe bastare forse una istanza di correzione in bollo all'Ufficio del Territorio o al peggio il Tecnico può ritirare la denuncia ( in quanto errata) e ripresentarla in forma esatta
     
  4. antonellifederico

    antonellifederico Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    ma il DOCFA è stato già presentato?
     
  5. carlitosfir

    carlitosfir Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Fermo restando che la responsabilità dell'errore è del tecnico (per cui dovrebbe esse lui a porvi rimedio, nonostante tu abbia firmato la richiesta di variazione), potresti provare a segnalare l'errore andando sul sito dell'Agenzia del Territorio alla pagina "Contact Center". Questo servizio permette di comunicare all'Agenzia via internet alcune incongruenze dei dati catastali, e di richiederne la correzione.

    Purtroppo in questo messaggio non posso riportare il link completo (in quanto il forum lo vieta per chi è iscritto da poco e non mi pubblica il messaggio), comunque vai sul sito dell'Agenzia del Territorio > Servizi > Servizi per il cittadino > Contact Center, il servizio lo trovi in questa sezione.

    La richiesta può essere inoltrata anche dal privato cittadino avente diritto (non occorre essere un tecnico insomma!).
    A prescindere dall'esito ti verrà inviata una mail di notifica.
     
  6. deleide

    deleide Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Graziea tutti per i consigli! andrò sul sito dell'Agenzia del Territorio.
     
  7. Pasti Pietro

    Pasti Pietro Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Anche se probabilmente nel caso l'errore lo avrà fatto il tecnico, il dato relativo alla data di variazione è comunque un dato che si acquisisce dalla Proprietà, il Docfa è comunque una denuncia di carattere fiscale e come tale è sottoscritta dal Tecnico redattore e dalla Parte Denunciante ( la Proprietà o delegato), e quindi la responsabilità dei dati è anche in capo alla Proprietà, soprattutto se non si tratta dei dati squisitamente tecnici, per cui è obbligo e bene che chi sottoscrive un Docfa quale Proprietario, lo legga con attenzione (ciò senza togliere alcun obbligo o dovere di professionalità e scrupolosità in capo al Professionista). Di diversa opinione sarei se si trattasse di errori su parti squisitamente tecniche del documento, dove ovviamente la Proprietà non ha specifiche competenze che sono demandate al Tecnico redattore.-
     
  8. carlitosfir

    carlitosfir Nuovo Iscritto

    Altro Professionista

    Mi scuso se il senso del mio messaggio non è stato chiaro, mi pareva ovvio il fatto che il firmatario di un documento è responsabile di ciò che sottoscrive. Con quella frase volevo solo dire che se io, tecnico nell'esercizio della mia professione commetto un errore (se ottolineo il se, è altrettanto ovvio che se deleide ha comunicato al tecnico la data "2004" anziché "2010" questo discorso non vale! :risata:) ritengo che sia deontologicamente corretto porvi personalmente rimedio senza creare ulteriori disagi al cliente, che mi ha pagato per eseguire un lavoro "a regola d'arte".
    Fatta questa premessa ho suggerito comunque di fare un tentativo di correzione seguendo una procedura molto semplice anche per chi non è pratico di catasto.
    Tutto qui,

    saluti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina