1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Massimo Madonna

    Massimo Madonna Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve sono un nuovo iscritto da poco ,vivo a Roma e volevo sapere con molta semplicita come potevo risolvere con urgenza il pignoramento immobiliare del mio unico immobile di propieta ,non è stata fatta ancora la perizia del CTU ma si farà a breve ,e quindi a malinquore preferisco vendere prima dell' asta ,il debito della banca e stato ceduto in forza ad una società di recupero del credito,non vedo altre soluzioni e altro discorso che mi preme e che non sono più bancabile per delle segnalazioni alle centrali rischi .Ringrazio vivamente chi potrà e vorrà aiutarmi.

    Massimo Madonna
     
  2. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ciao Massimo,
    innanzi tutto un in bocca al lupo per la tua situazione!
    Come hai giustamente detto tu, potrebbe essere una buona idea vendere l'immobile prima dell'asta gestendo nell'eventualità la pratica di saldo stralcio con il creditore.
    Ma il primo consiglio che devo darti in questo momento è quello di rivolgerti a dei professionisti che possano tutelare la tua posizione. Io, personalmente, propenderei per un avvocato che collabori strettamente con un agente immobiliare, al fine di poter gestire al meglio la tua pratica.
    Eviterei in questo caso il fai da te.
     
    A Stefano86, Rosa1968 e miciogatto piace questo elemento.
  3. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Concordo con il consiglio di rivolgersi a persone preparate: avvocato o non avvocato, chiedi intanto quante situazioni simili alla tua hanno gia' risolto con successo e fattelo dimostrare.

    Hai dalla tua qualche vantaggio:

    - la procedura e' agli inizi quindi le spese sono ancora limitate
    (ma a volte questa e' un'arma a doppio taglio perche' magari la banca non e' matura per transare)

    - hai volonta' di vendere (e questa sara' la tua salvezza, te lo auguro di cuore)

    Rimane il dubbio principale sul rapporto debito/valore immobile e altri dettagli che e' meglio verificare di persona con professionista di tua fiducia.

    Primo fra tutti una realistica valutazione dell'immobile (non da parte del CTU ma da parte di un agente che ben conosca la zona)

    Il primo consiglio che sento di darti in questa fase e' di non ostacolare in alcun modo l'attivita' del CTU: se ti ha gia' dato un appuntamento per il sopralluogo FATTI TROVARE o concorda uno spostamento se sei impossibilitato.
    Altrimenti e' peggio e rischi di uscire di casa prima del tempo.

    Vedo che sei di Roma e quindi volentieri attivo il nostro @Avv Luigi Polidoro che e' della zona.
     
    A Rosa1968 e Avv Luigi Polidoro piace questo messaggio.
  4. Avv Luigi Polidoro

    Avv Luigi Polidoro Membro dello Staff Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Grazie del tag, @miciogatto !
    Concordo con il consiglio di non ostacolare le attività del ctu e del custode; il tribunale di roma lascia l'esecutato in possesso del bene, nonostante nomini immediatamente un custode, se collabora con la procedura.
    Primo passo è quello di verificare la correttezza degli atti della procedura.
    In caso affermativo, valutare la possibilità di realizzare la vendita con un soggetto interessato ad acquisire il bene tacitando i creditori (non so se ci sono interventi).
    Corretto muoversi con rapidità, facendo bene attenzione a pianificare la possibile vendita.
     
    A Rosa1968, Bagudi e miciogatto piace questo elemento.
  5. Andrea Russo

    Andrea Russo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Massimo Madonna, prima di rassegnarti a perdere l'immobile valuta anche la possibilità di trovare un investitore che acquisti il tuo immobile (con un saldo e stralcio se l'unico creditore è la banca mutuante oppure nell'ambito di una procedura di esdebitamento ai sensi della legge 3/2012 se c'è una pluralità di creditori) e poi te lo rivenda con il "Back Rent to Buy".
     
    Ultima modifica di un moderatore: 4 Marzo 2016
  6. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    La tua proposta e' interessante: mi chiedevo, hai gia' avuto possibilita' di metterla in pratica? Quanto e' stato difficile trovare un investitore disposto a tutto questo?

    Io, come investitore, non acquisterei mai un immobile senza la contestuale consegna chiavi, soprattutto da un esecutato ...
     
  7. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Da quello che ho letto le chiavi non le hai, fai un contratto con questa persona che ti dovrebbe pagare mensilmente per stare dentro...
    Ora mi chiedo se uno che non ha i soldi prima.... come fa ad averli dopo... (almeno questo è quello che ho capito dal sito... ma forse non ho capito...)
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  8. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Appunto, io e te stiamo dicendo la stessa cosa.

    Per questo mi chiedevo i casi pratici.
     
  9. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Vedendo l'esempio io ci metto 126.000€... per ottenere praticamente circa un 4% annuo al lordo delle imposte....
    Con un investimento che è veramente rischioso (a mio parere) soprattutto per il motivo di prima "se non paga prima perché paga dopo...". I costi poi per liberare l'immobile non sono così indifferenti... ma soprattutto se facciamo un discorso etico... io ho in casa una persona che SO CHE HA DIFFICOLTA'... quindi quando poi non mi paga... giustamente l'altra parte di me mi dice... "Ma lo sapevi... ora che fai vai per vie legali?" Quindi finirebbe che il mio investimento è zero.
     
    A miciogatto piace questo elemento.
  10. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Concordo, e' improponibile per un investitore.

    Forse per un parente. Forse.
     
  11. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Se una persona che conosco, se posso, gli saldo il debito prima che questa vada per strada. E senza chiedere nessun interesse, se può restituisce.
    Anche qui è male fare questo... perché poi se vieni a sapere che quando sei tu ad aver bisogno e non economicamente, l'avvocato della controparte l'ha portato il figlio di una di queste persone non ci resti bene. E non pensare che i 5.000€ li abbia restituiti.
    Magari dovrei scrivere a Papa Francesco facendo presente che c'è qualche altro prete (il figlio) che necessita di un controllino sull'etica... assieme all'ordine degli avvocati legato alla chiesa (vista la parcella... dato che è tema anche di questi giorni la provenienza del denaro... e approfittarsi di uno che ha seri problemi mentali per costruire una causa sul NULLA... non so come la vedrebbe...).
     
  12. Andrea Russo

    Andrea Russo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Di investitori contenti di prendere una rendita annua del 6% io ne trovo tanti. Certo, non gli avvoltoi ma gente tranquilla che in questo momento di tassi ai minimi non trova rendite finanziarie interessanti e torna pertanto ad investire nel mattone.
    Il punto delicato è sicuramente quello della affidabilità del soggetto sovraindebitato (ed alla fine della pagina del sito questo è ben specificato). Non puoi certo fare questa operazione con chi ha smesso di pagare il mutuo perché ha perso il lavoro ed è ancora disoccupato o precario. La puoi benissimo fare però con un imprenditore che è fallito (magari, come spesso avviene, non per colpa sua ma per insolvenze di altre aziende con effetto domino) ma si è tirato su le maniche e si è ricreato una posizione reddituale stabile.
    Sia ben chiaro, se ne trovano uno su 10... Spero che Massimo Madonna sia tra questi.
     
  13. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Assolutamente d'accordo sul momento di investire sul mattone...
    Ma se mi parli di asta.... dove ha senso acquistare... fatte appunto da imprese che hanno costruito tanto.... sono anche piene di abusi edilizi.
    Aggiudicata all'asta per 225.000€, abusi edilizi da sanare per 245.000€... Chiaramente l'ha acquistata un'impresa che ci farà 2 appartamenti "sani" e li rivenderà a 400-600 l'uno.
    Ma nessuno vuole gente dentro...1/3 va abbattuto e il resto deve rientrare nel vincolo paesaggistico.

    Altro immobile all'asta che parliamo di 180.000€ era ancora in asta a 110.000€ (deserta....)... ci sono 30.000€ di spese "condominiali" non sanate, c'è anche un terzo nel mezzo il cui contratto non è pervenuto... l'agibilità non risulta tra i documenti...
    Parliamo di imprese che si son costruite intere vie di case e appartamenti... ma all'asta ci vanno con case di questo genere....

    Qui all'asta ci arriva solo il "pattume" che va bene per un impresa non certo per un privato.
    E gli imprenditori non ci mandano all'asta le case buone... (o almeno qui).
     
    A Massimo Madonna piace questo elemento.
  14. Andrea Russo

    Andrea Russo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    L'investitore con il Back Rent to Buy acquista l'immobile al 30% in meno del reale valore e lo mette a reddito da subito. Non deve preoccuparsi di reperire un acquirente o un inquilino: ha già entrambi. Deve però scegliere bene il soggetto con cui fare questa operazione. Nella peggiore delle ipotesi è comunque tutelato dall'aver acquistato l'immobile ad un 30% in meno del reale valore, che è quello che tutti gli investitori cercano e tutti i "guru" degli investimenti immobiliari insegnano.
     
    A Massimo Madonna piace questo elemento.
  15. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Acquistare a sconto del 30%, per il tipo di investitore a cui ti riferisci, ha senso solo se la rivendita avviene in tempi brevi: pochi mesi e non certo anni.

    Il tipo di investitore che cerchi per questa operazione e' invece diciamo piu' un "cassettista" se vogliamo. Che però si prende anche un rischio insolvenza non indifferente a mio modesto parere.

    Ma se sono profili che riesci a trovare va bene.
     
  16. Andrea Russo

    Andrea Russo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    L'investitore che fa trading non va bene per questa operazione. Servono investitori che vogliano tenere il loro capitale a reddito.
     
    A morris62, Massimo Madonna e miciogatto piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina