1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. SimCal10

    SimCal10 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buonasera a tutti.
    Sono in affitto con regolare contratto 4+4 insieme ad altri coinquilini avendo ognuno la propria stanza singola.
    Per motivi personali dovrò trasferirmi momentaneamente in altra città.
    Questo momentaneamente è quantificabile in 9 mesi.
    In questi 9 mesi volevo fare un contratto regolare di sublocazione (autorizzato dal proprietario di casa) per la stanza e le parti in comune.
    Le mie perplessità sono queste:
    - Non è casa mia e io subaffitto per soli 9 mesi la stanza, quanto pagherò di tasse nella dichiarazione dei redditi? (quali sono le aliquote e le percentuali sulla mensilità?) Dovrò inserire tale sublocazione nella dichiarazione dei redditi? [Non ho altri redditi essendo stato licenziato a Maggio di quest'anno]
    - Dovrò pagarle lo stesso non percependo guadagno visto che il bonifico della mensilità che riceverò lo girerò per INTERO al proprietario di casa?
    - E se nelle clausole del contratto inserissi d'accordo col proprietario che il pagamento avvenga direttamente a lui e quindi io non ricevo nulla cambia qualcosa?
    - Come è possibile che io non essendo proprietario di casa e non percependo guadagno (sto subaffittando la stanza allo stesso prezzo dato che aumentarlo non mi interessa ed è già difficile affittare a queste quote) dato che do la stanza in subaffitto e quindi continua a percepire guadagno il solo proprietario di casa io debba fare la dichiarazione dei redditi e quindi pagare tasse?
    - Esiste un modo (dato che il proprietario è d'accordo) per evitare tutto ciò (tasse e dichiarazione dei redditi) e dare questa stanza per alcuni mesi ad una persona dopo i quali io possa rientrare senza particolari problemi nel mio contratto originario?
    Resto in attesa di cortese gradito riscontro.
     
  2. klande

    klande Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    i redditi da sub affitto vanno in reddito diverso percepito (non in reddito da immobile, non essendo tu il proprietario) da cui va sottratta la spesa per produrlo (canone pagato al locatore)

    in pratica il tuo reddito diverso percepito sarà poi uguale a zero per quanto riguarda il sub affitto poiché la differenza fra quanto percepisci durante i 9 mesi e le spese sostenute pur ottenere tale reddito diverso (il tuo canone pagato regolarmente al proprietario) sarà uguale a zero .. sempre che tu non subaffitti la camera ad un prezzo maggiorato in quel caso paghi sulla differenza ..
     
    A SimCal10 piace questo elemento.
  3. SimCal10

    SimCal10 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao klande,
    innanzitutto mi scuso per il ritardo con il quale ti ringrazio.
    Volevo chiederti un'ultima cosa; io sono un privato cittadino però, non ho partita IVA e non lo faccio per professione....vale lo stesso questo discorso? Nel senso non c'entra nulla la questione deduzione delle spese con partita IVA etc etc?

    Quindi ricapitolando io essendo privato cittadino l'anno prossimo dichiarerò un reddito diverso e nella stessa dichiarazione dichiarerò le spese per "mantenerlo" (esiste una apposita sezione nella dichiarazione dei redditi per queste spese?) e facendo la somma 0 pagherò 0€ di tasse?

    O ho capito male?

    Grazie in anticipo.

    Saluti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina